Egitto, incontro Salvini-Al Sisi: "Presto chiarezza e giustizia per Regeni"

Il Ministro dell'Interno a colloquio col Presidente dell'Egitto per parlare di sicurezza e di contrasto all'immigrazione clandestina e al terrorismo. Al Sisi ha assicurato che farà di tutto per scoprire la verità sul caso Regeni.

Assia Montanino: "Illazione inaccettabili. Di Maio ha fiducia in me"

Assia Montanino, Capo Segreteria di Di Maio, ha reagito all'articolo de "Il Giornale" annunciando querele

Malasanità in Molise, la Tac non funziona: muore 47enne

Molise: un uomo di 47 anni è morto a causa di un aneurisma cerebrale presso l'ospedale di San Giovanni Rotondo. In Molise non è stato possibile sottoporlo ad una Tac

Legittima difesa, al via i lavori col freno di M5S

Al via in commissione Giustizia al Senato il percorso per modificare la normativa vigente sulla legittima difesa coi primi scontri tra M5S e Lega.

Sentenza della Cassazione su stupro e ubriachezza: i chiarimenti dell'avvocato penalista

La sentenza 32462 della Cassazione sul caso di una donna ubriaca violentata da due cinquantenni: ecco tutti i chiarimenti dell'avvocato penalista Raffaele Bergaglio del Foro di Milano.

Migranti, naufragio al largo di Cipro: almeno 19 morti e 25 dispersi

I 103 migranti tratti in salvo sono stati riportati in Turchia, mentre proseguono le ricerche dei 25 dispersi.

CSM: i 5 Stelle votano online i membri laici

Luigi Di Maio invita gli iscritti alla piattaforma Rousseau a votare online per i membri laici del Consiglio Superiore della Magistratura.

Rai, il Parlamento ha scelto i quattro membri del CdA

Beatrice Coletti (M5S), Rita Borioni (PD), Igor De Biasio (Lega) e Gianpaolo Rossi (FdL) sono i quattro componenti del CdA della Rai scelti oggi dal Parlamento italiano.

Cervino, incidente ad alta quota: morti 2 alpinisti

I due corpi sono stati recuperati 1.300 metri più in basso rispetto al luogo in cui i due alpinisti si trovavano al momento della caduta.

Palermo, sequestrato un campo rom: "Pericoloso per la salute di chi ci vive"

Sequestrato il campo rom nel parco della Favorita a Palermo a causa di condizioni igieniche e sanitarie considerate pericolose per gli stessi rom. Aperta un'inchiesta sulle responsabilità dei funzionari comunali.