La flotta Enjoy a Torino diventa elettrica con l’arrivo di 100 city car XEV YOYO

La flotta di Enjoy, il car sharing di Eni , diventa anche elettrica con l’introduzione delle city car XEV YOYO: si parte da Torino.

La flotta di Enjoy, il servizio di car sharing di Eni , diventa anche elettrica con l’introduzione delle city car XEV YOYO. La rivoluzione della mobilità condivisa Enjoy inizia dalla città di Torino, dove il nuovo car sharing è stato presentato ufficialmente nella sede del Comune in Piazza Palazzo di Città in un evento a cui hanno presenziato l’Assessora alla Mobilità e Trasporti Chiara Foglietta e l’Assessore alle Politiche Giovanili, Sport e Internazionalizzazione della Regione Piemonte Fabrizio Ricca, intervenuti insieme a Giuseppe Ricci, Direttore Generale Energy Evolution di Eni, e a Lou Tik, Fondatore e Amministratore delegato di XEV.

Dal 23 maggio a Torino, tramite l’app Enjoy, è possibile noleggiare una delle 100 nuovissime XEV YOYO di colore verde lime che si uniscono ai 300 veicoli della flotta già disponibile in città tra auto e cargo. L’arrivo in città delle nuove city car è frutto dell’accordo tra Eni e XEV, casa automobilistica fondata proprio a Torino nel 2018.

Gli utenti possono approfittare di tutti i vantaggi già disponibili per l’intera flotta di Enjoy: basta selezionare l’auto più vicina, avviare il noleggio e spostarsi in ogni luogo della città di Torino e parcheggiare l’auto, una volta concluso il noleggio, all’interno dell’area di copertura Enjoy, senza punti predefiniti di prelievo o riconsegna. E, ovviamente, non ci si deve preoccupare della carica: le city car XEV YOYO, spiegano da Enjoy, permettono ai clienti di muoversi in totale libertà perché sono sempre disponibili con una ricarica della batteria superiore al 30%.

Giuseppe Ricci, Direttore Generale Energy Evolution di Eni, ha dichiarato:

Eni è grata alla Città di Torino per l’entusiasmo con cui ha accolto il debutto italiano del car sharing elettrico Enjoy, che nei prossimi mesi sarà esteso alle altre città in cui il servizio è presente, a iniziare da Bologna e Firenze. Lo sviluppo di questa nuova offerta rappresenta una rivoluzione della mobilità urbana: un’auto che si usa solo per il tempo e il tragitto necessario, a emissioni zero su strada, estremamente maneggevole e che arricchisce sia la nostra offerta di prodotti sostenibili, sia i servizi delle nostre stazioni di servizio, dove viene effettuato il cambio delle batterie delle nuove Enjoy e a breve anche dei clienti privati. Anche operazioni come questa accorciano il nostro percorso verso il raggiungimento dell’obiettivo della totale decarbonizzazione di prodotti e processi Eni entro il 2050.

Gli ha fatto eco Lou Tik, Fondatore e Amministratore delegato di XEV:

Siamo orgogliosi che la nuova flotta Enjoy composta da 100 XEV YOYO sia disponibile per la prima volta a Torino, la città in cui XEV è nata. La nostra visione aziendale è quella di realizzare la libertà della mobilità e una società sostenibile. Questa partnership con Eni nel car sharing rappresenta un importante raggiungimento di questo obiettivo e un passo concreto verso il futuro.

Come funziona Enjoy

Il funzionamento di Enjoy, presente con una flotta complessiva di 2.500 veicoli anche nelle città di Milano, Bologna, Firenze e Roma, è davvero semplice. Per noleggiare i veicoli Enjoy è necessario scaricare l’app disponibile negli store Android, iOS e Huawei, effettuare la registrazione per iniziare a cercare, visualizzare e prenotare i veicoli disponibili nei dintorni o nella zona d’interesse, oppure noleggiare un veicolo Enjoy che si trova lungo il proprio percorso inserendo nell’app il numero di targa e il codice visibile sul parabrezza.

Una volta raggiunto e sbloccato il veicolo, l’intero noleggio avviene attraverso lo smartphone, fino all’arrivo a destinazione. Al termine della corsa è possibile visualizzare il riepilogo della spesa sostenuta per il noleggio.