Bollettino Coronavirus 1 dicembre: +19.350 nuovi casi e 785 vittime. Scendono ricoveri e terapie intensive

Tornano a salire i decessi in Italia, mentre i nuovi positivi e i ricoveri in regime ordinario e terapia intensiva continuano a scendere.

Il bollettino diffuso dalla Protezione Civile e dal Ministero della Salute sulla diffusione del contagio da coronavirus COVID-19 conferma l’andamento calante della curva dei contagi. I nuovi positivi accertati nelle ultime 24 ore sono saliti rispetto a ieri, +19.350, ma a fronte di 50mila tamponi analizzati in più rispetto ai dati diffusi ieri, 182.100 contro 130.524.

La Lombardia si conferma la Regione col più alto incremento di nuovi positivi (+4.048) emersi da 34.811 tamponi analizzati. Seguono il Veneto con 2.535 nuovi positivi (13.659 tamponi) e il Lazio con un incremento di 1.669 positivi, emersi però da un numero alto di tamponi, 26.784.

Continua a scendere velocemente anche il numero delle persone ricoverate con sintomi, 376 meno di ieri per un totale di 32.811 in tutto il Paese, e scendono anche i ricoveri in terapia intensiva: -81 rispetto a ieri, per un totale di 3.663 persone attualmente ricoverate in terapia intensiva, 876 delle quali in Lombardia e 377 in Piemonte.

Tornano a salire, invece, i decessi legati al COVID-19. Nelle ultime 24 ore le vittime sono state 785 oltre cento in più rispetto alle 672 comunicate ieri.

Oggi il rapporto tra positivi e tamponi analizzati è sceso al 10,65% rispetto al 12,55% di ieri.

Coronavirus, lo schema dei dati del 1° dicembre 2020

covid 1 dicembre 2020

Ecco uno schema coi dati più rilevanti del bollettino di oggi sul coronavirus in Italia:

– 19.350 nuovi casi (ieri erano stati 16.377)
– 1.620.901 casi totali
– 785 morti (ieri erano stati 672)
– 56.361 morti in totale
– 27.088 nuovi guariti (ieri erano stati 23.004)
– 3.663 persone in terapia intensiva (-81, ieri erano 3.744)
– 784.595 dimessi e guariti in totale
– 743.471 persone in isolamento domiciliare
– 32.811 persone ricoverate con sintomi (-376, ieri erano 33.187)
– 779.945 attualmente positivi
– 182.100 tamponi effettuati (ieri erano stati 130.524, 22.127.199 in totale)

Coronavirus, la distribuzione in Italia al 1° dicembre 2020

Questa è la distribuzione degli attualmente positivi tra le regioni italiane:

121.033 in Lombardia (+4.048)
72.269 in Piemonte (+1.617)
102.879 in Campania (+1.113)
80.997 in Veneto (+2.535)
71.842 in Emilia-Romagna (+1.471)
90.938 nel Lazio (+1.669)
40.201 in Toscana (+658)
40.730 in Sicilia (+1.399)
39.766 in Puglia (+1.659)
12.150 in Liguria (+339)
14.468 in Friuli Venezia Giulia (+736)
18.204 nelle Marche (+337)
18.188 in Abruzzo (+396)
7.680 in Umbria (+144)
11.299 a Bolzano (+94)
13.626 in Sardegna (+420)
2.450 a Trento (+156)
10.969 in Calabria (+318)
1.265 in Valle d’Aosta (+25)
6.280 in Basilicata (+156)
2.711 in Molise (+60)

Coronavirus, tornano a salire i casi in Israele: 1.200 in 24 ore

A poco più di un mese dalla fine del secondo e duro lockdown, la curva dei contagi da COVID-19 torna a salire in Israele. Nelle ultime 24 ore sono stati accertati 1.200 nuovi casi di infezione da coronavirus, un numero che non si vedeva dallo scorso 16 ottobre, giorno in cui le misure sono state allentate.

A rendere noti i nuovi dati è stato questa mattina il vice ministro della salute israeliano Yoav Kisch, secondo il quale a fronte di 56.000 tamponi analizzati il tasso di positività si attesta sul 2,2%. Ad oggi sono 264 le persone ricoverate in terapie intensiva nel Paese.

Coronavirus, i primi dati delle Regioni italiane

Dopo il calo fisiologico del numero dei tamponi legato come accade ormai da mesi al fine settimana, i dati sulla pandemia di COVID-19 che vengono diffusi oggi sono quelli a pieno regime e ci danno, fin dalle prime ore, una piccola anticipazione sul bollettino completo che sarà ufficializzato nel tardo pomeriggio.

Sul fronte dei nuovi positivi – i dati della mortalità, delle ospedalizzazioni e dell’andamento delle terapie intensive saranno diffusi nelle prossime ore – la Toscana ha registrato un calo rispetto a ieri, 658 nuovi contagi contro gli 893 comunicati ieri, a fronte però di meno tamponi analizzati. Anche il Molise ha ridotto i tamponi rispetto a ieri – 906 contro i 793 odierni – i nuovi casi emersi sono 60 contro gli 87 di ieri. Due, però, le vittime accertate.

La Regione Marche, invece, ha ufficializzato 2.349 tamponi analizzati – ieri erano stati 1.913 – e una crescita dei nuovi positivi: 337 nelle ultime 24 ore, 252 quelli comunicati nella mattinata di ieri.

4 i decessi comunicati stamattina dalla provincia autonoma di Bolzano, mentre a fronte di un aumento dei tamponi analizzati i nuovi positivi sono calati rispetto a ieri: 94 emersi da 1.185 tamponi contro i 138 positivi di ieri a fronte di 1.002 tamponi analizzati.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →