La crisi di governo sarà scongiurata? Bellanova insiste: “Sono pronta a dimettermi”

Crisi di governo sì o no? Renzi sembra aver attenuato i toni, mentre la Ministra Bellanova continua a minacciare le proprio dimissioni.

La Ministra dell’Agricoltura Teresa Bellanova procede ormai da giorni come un disco rotto e minaccia dimissioni ad ogni occasione pubblica in cui le viene concessa la parola. Oggi non fa di certo eccezione, anche se le sue dichiarazioni sempre uguali sembrano scontrarsi coi segnali positivi che arrivano da fonti di Italia Viva.

La crisi di governo che doveva essere aperta pochi giorni fa potrebbe essere scongiurata. O almeno è quello che si evince dalle dichiarazioni odierna del leader di Italia Viva Matteo Renzi, che intervenuto a RTL ha usato toni ben più miti di quelli a cui ci ha abituato in queste ultime settimane.

Renzi, senza minacce né attacchi, si è lanciato in un “approviamo questo benedetto Recovery. Ma mettiamo questi soldi per le cose utili“. Cosa è cambiato in queste ultime ore? Secondo quanto riferisce il Corriere Della Sera potrebbe esserci lo zampino del Capo dello Stato Sergio Mattarella, che avrebbe invitato le forze al governo ad una maggiore collaborazione pena lo spettro di un ritorno al voto.

Partito Democratico e Movimento 5 Stelle temono le urne, ma non quanto le teme Matteo Renzi. I sondaggi parlano chiaro: in caso di elezioni anticipate sarà il centrodestra a trionfare e salire al governo, mentre Italia Viva e l’egocentrico Matteo Renzi finirebbero nel dimenticatoio. Lo show che sta tenendo in piedi in queste settimane, al grido di “non vogliamo poltrone, vogliamo aiutare gli italiani“, si chiuderebbe di colpo.

Forse, però, la mano di Mattarella non è arrivata fino alla Ministra Bellanova, che oggi ha tuonato ancora una volta contro l’esecutivo di cui fa parte, ribadendo di essere pronta a dimettersi:

Ora vediamo gli appelli a fare presto e a non perdere tempo, ma io sono stufa… a fare presto su che cosa? Non si capisce. […] È evidente che il governo è al capolinea.

Bellanova sostiene che non tutto sia risolvibile col Recovery Plan, ma oggi non è chiaro se stia parlando a nome di Italia Viva o meno. Una cosa è certa: la resa dei conti è imminente.

Domani il CdM decisivo. Sarà crisi di governo?

E la resa dei conti è prevista per la giornata di domani. Sarà crisi di governo?. La nuova bozza del Recovery Plan, l’oggetto del contendere con Italia Viva, è stata inviata oggi ai partiti della maggioranza in vista della discussione in Consiglio dei Ministri in programma per domani – ma non ancora ufficializzato da Palazzo Chigi.

La solita agguerrita Bellanova lamentava in giornata di non aver ancora ricevuto la bozza di 150 pagine, ma che sulla base delle tabelle riassuntive “ancora non ci siamo“. La titolare dell’Agricoltura si avvia verso il CdM con le idee chiarissime, ma si riserva di leggere con attenzione il documento prima di fare il passo annunciato a ripetizione in queste ultime settimane.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Crisi di governo

Tutto su Crisi di governo →