Crisi di governo. Italia Viva punta ad approvare la bozza Recovery Plan e a farsi da parte subito dopo

Il CdM sul Recovery Plan è slittato alle 22.00 e la crisi di governo è sempre più vicina. La cronaca della giornata del 12 gennaio 2021.

AGGIORNAMENTO 21.30 – Il Consiglio dei Ministri, annunciato in giornata per le 21.30 di oggi, è slittato alle 22.00. Dopo un’intensa giornata di botta e risposta a distanza, presunti riavvicinamenti e allontanamenti ancora più importanti, è difficile ipotizzare se questo slittamento possa essere letto come un segnale positivo.

L’ipotesi più accreditata al momento, ma tutto dipenderà dalla discussione di questa sera a Palazzo Chigi, è che Italia Viva deciderà di approvare la bozza del Recovery Plan, così da non ritardarne ulteriormente il percorso dopo questi giorni persi a battibeccare, e rimandare a domani l’apertura della crisi di governo, non prima però di aver dato il proprio supporto alle risoluzioni della maggioranza sulla proroga dello stato di emergenza.

Oggi il leader di Italia Viva ha annunciato una conferenza stampa in programma per domani pomeriggio e non è escluso che l’apertura della crisi possa avvenire proprio in quell’occasione.

Oggi il Consiglio dei Ministri per il Recovery Plan

La resa dei conti è ormai ad un passo. Palazzo Chigi ha ufficializzato che l’atteso Consiglio dei Ministri in cui dovrà essere approvata l’ultima bozza del Recovery Plan, il progetto che definisce come l’Italia intenderà impiegare i soldi europei del Next Generation EU, è fissato per le 21.30 di oggi, martedì 12 gennaio. Tutti i ministri del governo Conte saranno chiamati ad esprimersi sulle ultime modifiche apportate in questi ultimi giorni, inclusi i due agguerriti Ministri di Italia Viva.

Che quelle che ci separano dal Consiglio dei Ministri di questa sera siano ore di altissima tensione ce lo confermano che le dichiarazioni che si susseguono con una frequenza senza precedenti da questa mattina, con fonti di Palazzo Chigi che hanno lanciato un vero e proprio ultimatum a Matteo Renzi – “se il leader di Iv Matteo Renzi si assumerà la responsabilità di una crisi di governo in piena pandemia, per il presidente Giuseppe Conte sarà impossibile rifare un nuovo esecutivo con il sostegno di Iv” – e un botta e riposta a distanza tra le figure di Italia Viva e il resto della maggioranza.

In attesa di capire cosa succederà questa sera, seguiamo insieme l’evolversi della situazione con le ultime notizie in tempo reale.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Crisi di governo

Tutto su Crisi di governo →