Misure anti Covid: violenti disordini a Torino e Milano, chi sono gli arrestati

Una decina di arresti a Torino e 28 segnalati a Milano dopo i disordini contro le misure anti Covid imposte dal governo col nuovo Dpcm del 25 ottobre

Raffica di arresti a Torino e di segnalati a Milano dopo i disordini e gli atti vandalici consumatisi ieri sera nei due capoluoghi, ma anche in altre città d’Italia, nell’ambito di manifestazioni non autorizzate contro le nuove misure restrittive anti Covid imposte dal governo.

28 in questura a Milano, soprattutto giovanissimi

Finora, secondo quel che riportano le agenzie stampa, sono 28 le persone identificate e portate in questura a Milano per essere interrogate su quanto accaduto. 13 sarebbero minorenni. Le loro posizioni sono al vaglio di chi indaga.

A protestare contro le nuove misure anti Covid, stabilite dall’ultimo Dpcm del governo, nel capoluogo lombardo c’era qualche centinaio di persone, in larga parte giovanissimi.

In corso Buenos Aires i manifestanti hanno esploso dei petardi mentre una molotov è stata lanciata contro un’auto della polizia locale, senza prenderla. Le forze dell’ordine hanno dovuto sventare anche un tentato assalto alla sede della Regione Lombardia.

10 arresti a Torino, denunciati anche minori

Dieci invece gli arresti a Torino mentre altre cinque persone sono state denunciate, tra cui anche minorenni. Le accuse formalizzate a carico dei presunti autori di disordini e saccheggi vanno dal furto aggravato al danneggiamento fino alla resistenza a pubblico ufficiale.

I disordini anche qui si sono verificati in pieno centro, tra Piazza Castello e Via Roma. In particolare i carabinieri hanno individuato e arrestato un uomo che in compagnia di una ragazza di 17 anni è stato beccato a dare alle fiamme dei cassonetti della spazzatura, mentre due cittadini egiziani, tra cui un minorenne, sono stati arrestati con l’accusa di aver saccheggiato il negozio Gucci di via Roma (nella foto gallery in basso). Per quanto accaduto alla boutique, altre due persone sono state denunciate.

L’impressione è che molti, con la scusa delle misure anti Covid, ne abbiano approfittato per delinquere, per rubare nei negozi del lusso. Tre cittadini italiani sono stati arrestati per resistenza a pubblico ufficiale e uno anche per furto aggravato, da Louis Vuitton. In tutto i poliziotti rimasti feriti nei disordini a Torino sono una decina. Ferito anche un fotoreporter, centrato da una bottiglia.

 

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →