Supercoppa Europea al Bayern Monaco. Siviglia battuto 2-1 ai supplementari

La partita è stata preceduta dalle polemiche per la Puskas Arena di Budapest aperta al pubblico

La Supercoppa Europea 2020 va al Bayern Monaco che alla Puskas Arena di Budapest batte 2-1 il Siviglia ai tempi supplementari. Gli spagnoli vanno per primi in vantaggio, al 13′ su rigore, per fallo commesso da Alaba su de Jong. Ocampos dagli undici metri non sbaglia.

Il Bayern prova a recuperare e al 34’ trova il pareggio con Goretzka che su sponda di Lewandowski infila di piatto. A inizio del secondo tempo c’è un’altra occasione da gol per de Jong ma anche i successivi tentativi dei tedeschi non sbloccano il risultato.

Si va ai supplementari: gli andalusi si rendono subito pericolosi e solo l’intervento di Neuer e il palo negano il gol a En Nesyri.  Poi di testa è Martinez, al 104’, a chiudere i giochi, regalando la Supercoppa europea 2020 ai bavaresi.

La partita è stata preceduta dalle polemiche sulla decisione della Uefa di aprire gli spalti al pubblico, a 16.800 persone circa, assembramento tra i più grandi permessi ad eventi sportivi in Europa dall’inizio della pandemia di Coronavirus.