Sindaco di Roma, Zingaretti: “Percorso aperto anche a Calenda”. Ma lui replica: “Primarie senza senso”

Zingaretti accoglie Calenda nel percorso che porterà alla scelta del candidato a sindaco di Roma, ma lui trova inutili le primarie.

Il segretario del PD Nicola Zingaretti oggi ha risposto a margine di un evento alle domande sulla candidatura ufficiale di Carlo Calenda a sindaco di Roma. Il governatore della Regione Lazio ha parlato piuttosto diplomaticamente:

In ogni città il centrosinistra si sta organizzando per vincere le elezioni e anche a Roma c’è una bellissima comunità di centrosinistra che si sta riorganizzando e sta discutendo un manifesto e un percorso per far decidere il candidato sindaco ai romani.

Poi ha sottolineato che “per vincere servono i voti” e ha posto l’accento sulla “partecipazione popolare” che è “un immenso patrimonio per vincere le elezioni”, infine ha spiegato, proprio in riferimento a Calenda:

Ho sempre detto che questo percorso è aperto a tutti coloro che vogliono partecipare, e quindi anche a lui.

Intanto Calenda ha subito replicato dicendo che le primarie non hanno senso e anche attraverso i vari tweet e retweet oggi ha fatto capire la sua assoluta contrarietà alle primarie, ma spera che il PD lo sostenga senza effettuare quel passaggio a cui i Dem sono da sempre abituati.

I Video di Blogo