Piemonte, appello alle ONG dal commissario alla Sanità: “Dirottate qui il vostro personale”

Il presidente della commissione Sanità del Piemonte lancia un appello alle ONG italiane impegnate all’estero affinché inviino medici nella Regione.

Il Presidente del Piemonte Alberto Cirio continua a chiedersi perché la sua Regione sia stata classificata dal governo come zona rossa sulla base dei dati forniti dalla stessa Regione Piemonte. Neanche le immagini arrivate dall’ospedale di Rivoli (Torino) lo hanno fatto indietreggiare. Questo distaccamento della realtà di chi invece dovrebbe avere ben chiara la situazione si scontra con l’appello lanciato in queste ore alle ONG italiane dal presidente della commissione Sanità della Regione Piemonte Alessandro Stecco, che chiede di dirottare il personale sanitario dagli ospedali all’estero verso il Piemonte.

Stecco, medico dell’ospedale di Novara ed esponente della Lega, lancia un appello accorato alle ONG affinché diano supporto al Piemonte:

Dirottate personale sanitario dai vostri ospedali all’estero verso il Piemonte. I posti letto e soprattutto il personale si stanno esaurendo. Abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti, anche di quello delle Ong. Il rischio è di non poter aprire nuovi reparti Covid e di non garantire il mantenimento dei percorsi clinici-assistenziali per le altre patologie.

L’esponente della Lega, però, anche in questa situazione così drammatica, punta il dito contro il governo, accusando l’esecutivo di Giuseppe Conte di aver lasciata da sola la Regione Piemonte:

Senza polemica, non posso non notare che il mio Piemonte sia stato nuovamente lasciato solo da un Governo che si muove con una lentezza esasperante nell’attuazione dei suoi provvedimenti in materia di ospedali, tecnologie e territorio. Non possiamo neppure contare sull’aiuto di altre Regioni, anche loro alle prese con questa inedita emergenza sanitaria. Credo, quindi, sia il momento di attingere a tutte le risorse disponibili, come è avvenuto e avverrà per i rinforzi arrivati da Cuba e dalla Cina.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →