Raggiunto l’accordo post Brexit tra Londra e l’Ue. No deal scongiurato

Compromesso raggiunto in extremis tra Londra e Bruxelles. Downing Street: “Rispetta la volontà del popolo inglese”. No deal evitato, cosa significa?

Schiarita all’orizzonte sul dopo Brexit. Londra e l’Unione europea hanno annunciato che è stato raggiunto l’accordo che allontana il temuto no deal commerciale. Dopo mesi e mesi di estenuanti trattative, alla vigilia di Natale, Regno Unito e Ue trovano l’intesa, ufficialmente formalizzata, in contemporanea, sia da Downing Street che da Bruxelles.

No deal evitato, cosa significa

Il no deal è scongiurato grazie all’accordo che è in sostanza un compromesso finale su un accordo di libero scambio tra Ue e Regno Unito. Questo volendo semplificare al massimo un testo di 2000 pagine che permette alla Gran Bretagna di non staccarsi in modo traumautico dal sistema di regole commerciali europee.

Secondo il governo inglese l’accordo di libero scambio sul dopo Brexit sottoscritto con l’Ue rispetta “tutte le promesse fatte al popolo britannico” dai Tory e dal governo di Boris Johnson sul recupero della sovranità del Regno Unito.

Downing Street, in una nota, assicura che il testo rispecchia la volontà popolare “espressa nel referendum” del 2016. L’accordo entrerà in vigore dal primo gennaio 2021, cioè al termine della fase di transizione post Brexit, ma sarà sottoposto prima alle ratifiche dei parlamenti.

Von der Leyen: accordo equilibrato

Secondo la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen l’accordo fa gli interessi di tutt’e due le parti: “Abbiamo finalmente trovato un accordo, è buono, equilibrato e la cosa più responsabile da fare per entrambe le parti”.

“I negoziati sono stati difficili” ma “era un accordo per cui valeva la pena di battersi, Ci possiamo lasciare alle spalle la Brexit. Ora è tempo di voltare pagina e guardare al futuro, il Regno Unito è un Paese terzo ma resta un partner, condividiamo gli stessi valori e interessi, staremo spalla a spalla per ottenere obiettivi comuni” ha aggiunto von der Leyen in conferenza stampa.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Brexit

Tutto su Brexit →