La Germania revoca le restrizioni per vaccinati e guariti. Il parlamento ha approvato la legge

Per gli immunizzati in Germania è prevista la libera uscita dalle 22 alle 5. Le modifiche hanno ricevuto il via dal Parlamento tedesco.

Il Parlamento tedesco ha approvato la legge che concederà maggiore libertà ai cittadini vaccinati contro il coronavirus, anche se questo andrà a creare delle profonde disparità con chi, pur volendosi immunizzare contro il COVID-19, dovrà attendere il proprio turno.

Dopo il via libera alla legge dato ieri dalla Camera bassa (Bundestag), oggi è stata la Camera alta (Bundesrat) ad approvare la legge che già entro stasera sarà pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale ed entrerà in vigore subito dopo. Per una parte dei tedeschi si può tornare alla vita pre-pandemia o quasi, mentre chi è ancora in attesa del vaccino dovrà continuare a rispettare le misure anti-contagio in vigore nel Paese.

La Germania verso la revoca delle restrizioni per vaccinati e guariti

La Germania allenterà le restrizioni per i vaccinati e le persone già guarite dal Covid già da questo weekend. Secondo le anticipazioni della stampa tedesca il governo ha accettato di concedere più libertà a chi ha già ricevuto il vaccino. Dunque, si va con l’allentamento delle restrizioni. L’approvazione della legge è stata data in una riunione dei ministri. Ora deve passare alla Camera bassa, al Bundestag, e a quella superiore, il Bundesrat. Le misure sono state concordate dai gruppi parlamentari dei partiti di governo, Cdu/Csu e Spd.

COSA POTRANNO FARE I VACCINATI

Per tutti gli immunizzati al coronavirus sarà prevista la libera uscita dalle 22 alle 5. I vaccinati con entrambe le dosi, ad eccezione di Johnson & Johnson, potranno accedere liberamente a negozi, musei e parchi dei divertimenti senza l’obbligo di presentare, come è invece tassativo ora, un test rapido dal risultato negativo. Per loro niente più quarantena al ritorno dall’estero e la possibilità di incontrarsi senza alcuna limitazione. Resterà invece in vigore per tutti l’obbligo di indossare la mascherina e il distanziamento. Il governo ha anche annunciato piani per mostrare digitalmente, sugli smartphone, la prova della vaccinazione. Chi non ha uno smartphone potrebbe ottenere una stampa del certificato di vaccinazione leggibile digitalmente come un codice QR su carta.

Germania che seguirebbe la linea della Gran Bretagna che potrebbe abolire il 21 giugno la regola del distanziamento di un metro tra le persone, secondo quanto auspicato dal premier Boris Johnson: “Penso ci sia una buona possibilità”.

LA SITUAZIONE IN GERMANIA

La Germania è parzialmente bloccata dallo scorso novembre. I bar, i ristoranti e le strutture culturali e sportive sono chiusi. Scuole e negozi non considerati primari sono stati aggiunti all’elenco a metà dicembre, con regole su come indossare la mascherina e lavorare da casa inasprite a gennaio a causa delle preoccupazioni per le nuove varianti di virus. La campagna vaccinale ha avuto inizio alla fine di dicembre con le persone con più di 80 anni e i loro accompagnatori in prima linea. Attualmente vi è carenza di vaccini in Germania e occorreranno diversi mesi prima che la maggioranza delle persone venga immunizzata e diventi idonea per la revoca delle restrizioni.

Dare libertà speciali ai vaccinati è una questione spinosa, con alcuni ministri che temono che possa portare a tensioni sociali in un momento in cui non tutti hanno avuto l’opportunità di vaccinarsi, oltre a rendere più difficile per le regioni far rispettare le regole. Il membro del Consiglio Sigrid Graumann ha dichiarato che potrebbe scatenarsi un effetto a catena se le restrizioni saranno revocate per gli individui vaccinati. Se coloro che sono stati vaccinati non hanno più bisogno di indossare una mascherina quando viaggiano sui mezzi pubblici e nessuno controlla i loro pass di vaccinazione, altri potrebbero sentirsi incoraggiati a farlo. Secondo l’Istituto Robert Koch, che monitora l’andamento della pandemia nel Paese, i nuovi dati portano il numero complessivo dei contagi ad oltre 3,4 milioni ed i morti a 83.276. Il quadro epidemiologico è simile al nostro. Nell’ultimo bollettino tedesco sono stati registrati in 24 ore 9.160 nuovi casi e 84 morti.

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →