Legge di bilancio 2021, via libera dal Cdm: le novità della manovra

Sono tante le novità della legge di bilancio 2021 oggi in Cdm: dall’assegno universale agli sgravi per le assunzioni, dai ristori ai fondi per i vaccini

Nel testo della Legge di bilancio 2021 approvata in Cdm sono tante le novità della manovra finanziaria che sarà a breve all’esame del parlamento: si va dall’assegno universale agli sgravi fiscali, dalle risorse per i ristori causa Covid fino ai fondi per i vaccini.

Dopo l’ultimo passaggio in Consiglio dei ministri, la manovra 2021, che aveva già ricevuto un formale via libera salvo intese un mese fa, ha avuto nel tardo pomeriggio di oggi l’ok definitivo e domani o al massimo mercoledì verrà trasmessa alle Camere.

Legge di bilancio 2021, misure e novità

La legge di bilancio vale 38 miliardi di euro, di cui 3 miliardi sono per l’assegno unico (5,5 mld nel 2022), 5 per il rifinanziamento della Cig da coronavirus e altri 4 miliardi per i ristori a favore delle attività più colpite dalle misure restrittive anti Covid.

Gli articoli della manovra 2021 sono scesi dai 248 di ieri a 228, secondo l’ultima bozza che aveva potuto visionare l’Adnkronos. Ecco le principali novità della legge finanziaria.

Assegno Unico. Tra le misure più importanti c’è sicuramente l’Assegno unico (“Fondo assegno universale e servizi alla famiglia”) con le dotazioni sopra richiamate per il 2021 e il 2022.

Sanità. C’è poi il fondo da 400 milioni che permetterà al ministero della Salute l’acquisto dei vaccini per il Covid e di farmaci per la cura dei positivi, in aggiunta agli 835 milioni milioni già stanziati per gli aumenti del personale sanitario, medici e infermieri. Per l’edilizia sanitaria e ospedaliera, Rsa comprese, sarebbero previsti altri 2 miliardi circa.

Prevista anche la proroga per il 2021 del personale aggiuntivo assunto durante l’emergenza e l’assunzione di 189 medici Inps per “assicurare il presidio delle funzioni relative all’invalidità civile e delle attività medico-legali in materia previdenziale e assistenziale”.

Lavoro. Tra le altre novità della legge di bilancio 2021 gli sgravi al 100% per l’assunzione delle donne nel prossimo biennio, fino a 6.ooo euro, secondo l’annuncio fatto dal ministro del Lavoro Nunzia Catalfo, più la decontribuzione per l’assunzione di under 35.

Per il mercato del lavoro è prevista la proroga fino a marzo prossimo della possibilità di rinnovare i contratti a tempo determinato senza causali, derogando così al decreto Dignità dell’allora ministro dello Sviluppo-Lavoro Di Maio.

Sud. È prorogato fino al 31 dicembre 2022 il credito di imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno, termine allungato di un anno rispetto alla bozza precedente. Allo stesso modo è prorogato il credito d’imposta potenziato per le attività di ricerca e sviluppo al Sud per il prossimo biennio. Finanziato nuovamente anche lo sconto del 30% dei contributi per tutti i dipendenti del Mezzogiorno.

Piano Italia Cashless. È un piano a cui il premier Giuseppe Conte aveva dato grande importanza prima dell’esplosione della pandemia, che si traduce in sostanza nella lotteria degli scontrini per chi fa pagamenti digitali, acquista con carte di debito, bancomat, app. I rimborsi del cashback saranno fino a 1.500 euro per i vincitori del super premio e non saranno sottoposti a tassazione.

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →