M5S senza pietà: avviata la procedura di espulsione per Senatori e Deputati

Il Collegio dei Probiviri del Movimento 5 Stelle ha deciso di aprire i procedimenti di espulsione nei confronti di chi ha votato no a Draghi

Nonostante le rimostranze e le richieste anche da parte di alcuni esponenti di spicco, il Movimento 5 Stelle procede a testa bassa con le espulsioni. I senatori e i deputati che hanno votato no alla fiducia al governo Draghi tra mercoledì e giovedì saranno allontanati. Lo ha deciso il Collegio dei Probiviri, nonostante la richiesta di un componente dello stesso organo di rinviare la procedura al termine della rielezioni di alcune cariche interne.

Con una nota ufficiale il Movimento 5 Stelle comunica che il Collegio dei Probiviri “ha deciso a maggioranza dei suoi componenti di applicare quanto automaticamente previsto dallo Statuto in caso di espulsione dal gruppo parlamentare”. Si procede, dunque, “con l’apertura dei procedimenti nei confronti dei parlamentari a cui è stata comunicata l’espulsione da parte dei capigruppo di Camera e Senato”. Il reggente Vito Crimi, con un post su Facebook aveva ieri respinto ogni rimostranza al mittente, sottolineando che non sarebbe più tornato sull’argomento: i vari Morra, Lezzi, Colletti e compagnia, saranno espulsi e potranno al massimo appellarsi alla decisione.

Da giorni si parla di scissioni e della formazione di un nuovo gruppo alla Camera e al Senato o addirittura di un nuovo partito. In proposito, Alessandro Di Battista, uscito dal M5S da giorni, ha dichiarato in diretta Instagram. “Io sono un libero cittadino. Sono fuori dal M5s e non faccio scissioni o correnti. Ho detto ai colleghi del M5s espulsi di fare ricorso, se credono di essere nel giusto. Se fossi stato un parlamentare avrei votato no e non sono d’accordo con le espulsioni”, conclude. In totale, il Movimento 5 Stelle perderà circa 40 parlamentari.

I senatori del M5S colpiti da espulsione

Barbara Lezzi, Nicola Morra, Rosa Silvana Abate, Luisa Angrisani, Margherita Corrado, Mattia Crucioli, Fabio Di Micco, Silvana Giannuzzi, Bianca Laura Granato, Virginia La Mura, Elio Lannutti, Matteo Mantero, Cataldo Mininno, Vilma Moronese e Fabrizio Ortis. Ai quali si devono aggiungere le procedure di verifica sugli assenti.

I deputati pentastellati in “uscita”

Emanuela Corda, Pino Cabras, Maria Laura Paxia, Francesco Sapia, Arianna Spessotto, Rosalba Testamento, Leda Volpi, Massimo Baroni, Andrea Colletti, Jessica Costanzo, Francesco Forciniti, Paolo Giuliodori, Alvise Maniero, Giovanni Russo, Doriana Sarli, Guia Termini, Andrea Vallascas. Come per i senatori, sono da verificare le assenze non giustificate alla votazione.

Nicola Morra SkyTg24

Il mio intervento a Sky Tg 24, dove oltre che dell’attuale momento nel M5S ho potuto parlare anche di questioni di antimafia e Giustizia.

Posted by Nicola Morra on Saturday, February 20, 2021

I Video di Blogo

Ultime notizie su MoVimento 5 Stelle

Tutto su MoVimento 5 Stelle →