Germania: verso lockdown “light” dal 4 novembre fino a fine mese

Non solo la Francia, anche la Germania va verso un lockdown “light”: lo scrivono i quotidiani tedeschi, nelle ultime 24 ore registrati 15mila nuovi casi

La Germania, come la Francia, va verso un lockdown “light”. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati nel Paese circa 15mila nuovi casi di positività al Covid-19, il dato puiù alto dall’inizio della pandemia secondo quanto riportato Robert Koch-Institut. I decessi sono stati 85, per un bilancio totale che parla di 449.275 casi e 10.098 vittime.

Germania: verso chiusura totale di bar e ristoranti

Numeri che stanno preoccupando molto il governo di Angela Merkel e il comitato tecnico-scientifico che lo supporta. Secondo quanto riferiscono i quotidiani tedeschi oggi, in Germania si va verso un lockdown leggero a partire dal 4 novembre e fino alla fine del mese su tutto il territorio nazionale. La Merkel avrebbe già pronta una bozza del documento che sottoporrà nelle prossime ore ai governatori del Land. Di questo documento dà un’anticipazione la Bild, secondo cui saranno totalmente chiusi bar, ristoranti, centri sportivi, teatri e cinema. Inoltre, saranno vietati assembramenti e manifestazioni pubbliche, mentre rimarranno aperti scuole e asili.

Consiglio europeo: “Le prime dosi di tre-quattro vaccini entro fine anno”

Intanto, il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, annuncia che tre o addirittura quattro vaccini potrebbero essere disponibili tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021. Michel precisa che “la Commissione Ue ha firmato numerosi contratti per garantire che quando i vaccini saranno disponibili, potremo beneficiare delle dosi di cui abbiamo bisogno”. Ovviamente, come già anticipato dal premier italiano Giuseppe Conte, la vaccinazione partirà dalle categorie più a rischio. Non ci sarà una “bacchetta magica che permetterà di vaccinare tutti in una volta”, ha confermato il presidente del Consiglio europeo.

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →