Dpcm 16 gennaio: cosa trapela dopo il vertice di oggi

Quali dovrebbero essere le misure contenute nel Dpcm che entrerà in vigore a partire dal prossimo 16 gennaio, domani vertice con le Regioni

Trapelano le prime indiscrezioni sul Dpcm che entrerà in vigore il prossimo 16 gennaio. Dopo il vertice di oggi tra il premier Giuseppe Conte e i capidelegazione dei partiti di maggioranza, giungono da Palazzo Chigi alcune anticipazioni sulle nuove misure del governo. Innanzitutto è stato confermato il coprifuoco alle 22, mentre a meno di sorprese ci sarà la zona bianca, ovvero un “premio” per le zone particolarmente virtuose, voluto fortemente dal PD e promosso dal ministro Franceschini. Assieme al Dpcm ci sarà con ogni probabilità anche un decreto legge. Le nuove misure saranno discusse nel prossimo vertice tra governo e regioni, che non sembrano particolarmente contente per le soglie dei parametri che decreteranno i colori delle zone.

Tra le novità emerse dal vertice di maggioranza di oggi, c’è il divieto di spostamenti anche tra regioni gialle, un’altra ipotesi che domani potrebbe trovare i governatori sul piede di guerra. Al momento, scongiurata l’ipotesi di una zona arancione “perenne” nei weekend.

Dpcm 16 gennaio, bar: stop asporto dopo le 18

Per ridurre movida e festini non autorizzati anche all’aperto, si valuta il divieto di asporto solo per i bar a partire dalle 18. Dopo quell’orario, insomma, sarebbero consentire solo le consegne a domicilio. Anche in questo caso, la proposta che sarà spiegata domani dal ministro per gli Affari Regionali, Francesco Boccia, potrebbe far discutere i presidenti di regione.

Previsto anche il rinvio della riapertura degli impianti sciistici anche oltre il 15 gennaio. Il governo, contestualmente, attende comunque il parere del Comitato tecnico scientifico sulle proposte da parte delle Regioni, invitate da roma ad aggiornare il protocollo.

1

Il vertice Roma-Regioni lunedì 11 gennaio

Domani, lunedì 11 gennaio, a partire dalle 10:30 il ministro Francesco Boccia si riunirà con Regioni, Anci e Upi e con il ministro della Salute, Roberto Speranza, in video conferenza. All’ordine del giorno appunto le misure del nuovo Dpcm 16 gennaio.

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →