Crisi di governo: chi è il primo renziano a rientrare nel PD

C’è il primo renziano a lasciare Italia Viva per rientrare nel PD: è Vito De Filippo, ex sottosegretario, esulta Graziano Delrio

C’è già il primo deputato renziano che lascia Italia Viva e rientra nel Partito Democratico. Qualcuno ipotizza da giorni il rientro nel PD di diversi parlamentari eletti nel 2018 e poi confluiti con l’ex rottamatore in Italia Viva. In attesa di capire se ci sarà una vera e propria “transumanza”, ce n’è già uno che ha già annunciato l’addio al partito di Matteo Renzi: si tratta di Vito De Filippo, che ha spiegato all’Ansa i motivi della sue decisione. “È stata sbagliata la scelta di Italia Viva di aprire la crisi mentre il Paese è attraversato da tante difficoltà e sofferenze. Per questo – aggiunge – lunedì voterò la fiducia al governo. Ho deciso di continuare il mio impegno parlamentare per favorire l’uscita dall’emergenza sanitaria e sociale e la necessaria ripresa economica nel gruppo del Partito democratico riprendendo il filo di un percorso che viene da lontano e in questo senso ringrazio il segretario Zingaretti ed il capogruppo Delrio”.

De Filippo: dal PD a Italia Viva e ritorno

De Filippo, dopo essere stato governatore della Basilicata dal 2005 al 2013, è stato sottosegretario alla Salute nel governo Renzi nel 2014, mentre nel 2016 è stato sottosegretario all’Istruzione del governo Gentiloni. A novembre, lo stesso Renzi gli aveva affidato la cabina di regia nazionale di Italia Viva, ma a quanto pare sarà uno dei cosiddetti “responsabili” o “costruttori” che proveranno a sorreggere il governo Conte senza l’appoggio di Italia Viva. Insomma, De Filippo potrebbe essere solo il primo di una serie di ritorni nel PD dopo la scissione consumatasi a settembre del 2019 con la fondazione del nuovo partito di Renzi.

De Filippo è un deputato, dicevamo, ma la preoccupazione maggiore è al Senato, dove Conte non può farcela, al momento, senza i 18 senatori renziani. Si farà appello con ogni probabilità a quei senatori fuoriusciti dal Movimento 5 Stelle. Intanto, Graziano Delrio commenta così il rientro dell’amico nel Partito Democratico: “A Vito De Filippo che torna nel gruppo Pd un caldo bentornato – dichiara l’ex ministro – Votare la fiducia al governo ritenendo la crisi una scelta sbagliata e contraria agli interessi del Paese è decisione che apprezziamo e siamo sicuri che il suo rinnovato impegno nel Pd sarà un contributo importante per la nostra azione”.

Secondo quanto riferisce il Fatto Quotidiano, proprio questo pomeriggio Renzi ha convocato i suoi in videocall per serrare i ranghi ed evitare altre fughe. A tal proposito, l’ex premier ha annunciato l’intenzione di astenersi in caso di voto di fiducia al Senato, ma basterà per mantenere compatto il suo gruppo?

Ultime notizie su Crisi di governo

Tutto su Crisi di governo →