Variante indiana sempre più diffusa in UK: la Germania impone 2 settimane di quarantena

La Germania gioca d’anticipo contro la variante indiana del virus e impone la quarantena di 2 settimana per chi arriva dal Regno Unito.

La variante indiana del virus SARS-CoV-2 sta circolando ormai da giorni nel Regno Unito e secondo gli esperti è destinata a sostituire in poche settimane, complice la maggior rapidità di diffusione, quella attualmente dominante nel Paese, la cosiddetta variante inglese. Se la campagna vaccinale nel Regno Unito continua a passo spedito – ma il premier Johnson ha deciso di anticipare i tempi del richiamo per le categorie più a rischio – la copertura in Europa non è ancora così alta e per questo la Germania ha deciso di correre ai ripari per scongiurare l’arrivo della variante indiana dal Regno Unito.

Dopo aver dichiarato la settimana scorsa il Regno Unito “area a rischio” – insieme ad altri 10 Paesi tra Asia, Africa e America Latina – il Robert Koch Institute ha deciso che era giunto il momento di fare un ulteriore passo verso la protezione della Germania: a partire da domani tutti i cittadini che arriveranno nel Paese dal Regno Unito dovranno rimanere in quarantena per due settimane prima di poter circolare liberamente in territorio tedesco.

La quarantena sarà obbligatoria anche per chi all’ingresso in Germania presenterà l’esito negativo di un tampone eseguito nelle 48 ore precedenti. Non solo, su decisione del Robert Koch Institute subito adottata dal governo tedesco, l’ingresso in Germania dal Regno Unito sarà permesso soltanto per i cittadini tedeschi o per i residenti in Germania.

La situazione COVID-19 in Germania

La situazione pandemica in Germania rispecchia sotto molto aspetti quella in Italia e le autorità tedesche sono disposte a tutto pur di non mandare all’aria i sacrifici fatti in questi ultimi mesi. Ora che il Paese sta riaprendo e le vacanze sono alle porte, occorre la massima cautela. È quello che ha dichiarato il Ministro della Salute Jens Spahn:

La pandemia non è ancora finita. Godiamoci le vacanze, ma rimaniamo cauti. Il contagio è un calo, le vaccinazioni sono in aumento. Se riusciremo a mantenere questa combinazione nelle prossime settimane possiamo guardare ad una bella estate.

Nelle ultime 24 ore Robert Koch Institute ha confermato 8.769 nuovi casi di COVID-19 e 226 decessi legati all’infezione. L’incidenza nazionale, però, è scesa drasticamente negli ultimi sette giorni assestandosi sui 67,3 nuovi casi ogni 100mila persone.

covid germania maggio 2021

I Video di Blogo

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →