Vaccini, ecco tutti i numeri in Italia. E in estate…

Per la prima volta l’Italia ha raggiunto la quota delle 500mila somministrazioni in 24 ore. E il commissario Figliuolo è al lavoro per un piano speciale

L’Italia ha raggiunto l’obiettivo delle 500.000 somministrazioni in 24 ore. Nello specifico si è arrivati a oltre 510.000 portando ad un totale di dosi somministrate a 19.949.067. Le persone che hanno completato ciclo vaccinale sono 5.955.692. Le donne che hanno ricevuto almeno una dose sono 11.386.162, gli uomini 8.562.905. Nelle ultime settimane la campagna vaccinale ha accelerato, vedi la Lombardia che ha aumentato il ritmo superando le 100.000 dosi giornaliere, arrivando ad un totale di 3.375.410 dosi somministrate. E’ la Regione che ha raggiunto più persone.

I NUMERI

Andiamo a vedere nel dettaglio i numeri delle categorie che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino. Secondo quanto riporta il sito del Governo, delle 19.949.067 dosi, gli over 80 vaccinati che l’hanno ricevuto sono 6.166.088. Soggetti fragili e caregiver (3.080.999), operatori sanitari e socio sanitari (3.241.110), personale non sanitario impiegato in strutture sanitarie e in attività lavorativa a rischio (890.400), ospiti strutture residenziali 654.750, fascia 70 – 79 (2.982.452), fascia 60 – 69 (1.077.525), personale scolastico (1.165.226), comparto Difesa e Sicurezza (324.951) e per la categoria Altro (365.566).

Per quanto riguarda le somministrazioni per fasce d’età, quella 80-89 ha ricevuto ben 5.570.549. A seguire quella 70-79 con 4.141.513, fino a 60-69 con 2.858.409. Scendiamo con le dosi nella fascia 50-59 (2.357.522), 40-49 (1.698.056), over 90 (1.228.007), 30-39 (1.203.292), 20-29 (854.316), 16-19 (37.403). Il maggiore fornitore di vaccini è Pfizer/BioNTech con 15.612.480, poi troviamo Vaxzevria (AstraZeneca) con 4.810.680, infine Moderna con 1.955.700 e Janssen con 179.800. In totale i vaccini distribuiti alle regioni sono 22.558.660.

LE REGIONI

Come detto la Regione che ha somministrato più dosi è la Lombardia (3.375.410) con il 88,2% su un totale di 3.826.650 vaccini consegnati. La percentuale più alta tra consegne e somministrazioni è in Liguria con il 94,6%. Le dosi somministrate sono 614.449 su 649.680 consegnate. Percentuali alte anche in Umbria (92,2%, 305.978 somministrate, 331.975 consegnate), Emilia Romagna (91,8%, 1.642.488 somministrate, 1.789.070 consegnate), e Veneto (91,2%, 1.669.886 somministrate, 1.830.680 consegnate).  Si procede a rilento in alcune regioni del Sud. In Sardegna (85,7%, 507.159 somministrate, 591.590 consegnate), e Sicilia (82,4%, 1.432.704 somministrate, 1.737.825 consegnate) dove negli ultimi giorni si è arrivati anche a 30.000 vaccinazioni giornaliere. Chiude la Calabria (80,5%, 541.055 somministrate, 672.030 consegnate).

 

IL PIANO DI FIGLIUOLO PER L’ESTATE

Dopo gli Over 65 vaccineremo i più giovani in vacanza e nelle scuole“: ad annunciarlo è il commissario straordinario all’emergenza Covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo, in un’intervista a Repubblica. Guardando all’estate, il generale ha spiegato che sta pensando a luoghi ad hoc dove poter vaccinare, ovvero di “utilizzare strutture presso centri montani o estivi, che potrebbero dare un appeal a quel tipo di utenti“. Secondo quanto riferisce Repubblica, il piano dovrà essere studiato insieme alle regioni, in particolare con quelle con un maggior afflusso turistico. Da settembre inoltre si dovrebbe partire con la vaccinazione nelle scuole. Le case farmaceutiche stanno da tempo testando i loro vaccini per i giovanissimi che, pur non ammalandosi gravemente, sono un veicolo importantissimo per la diffusione del virus. Vaccinando i più giovani potremmo fermare, forse per sempre, la diffusione del Coronavirus.

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →