Russia, Putin replica a Biden: “Giudizio è riflesso di se stessi”

Forti tensioni tra Washington e Mosca. Intanto il Cremlino ha richiamato in patria l’ambasciatore Anatoli Antonov che “dureranno il tempo necessario”

Lo scontro è durissimo, la tensione tra Usa e Russia è destinata ad intensificarsi. Dopo le parole del presidente americano Joe Biden che in un’intervista ha definito Vladimir Putin un assassino, quest’oggi è arrivata la replica  del leader del Cremlino. “Mi ricordo che, quando eravamo piccoli, quando litigavamo dicevamo: ‘Chi lo dice sa di esserlo‘”. Esordisce così Putin, rispondendo all’affondo di Biden. Il presidente russo ha fatto riferimento ai bambini che litigano: “E non è un caso, – ha aggiunto – non è solo un modo di dire per bambini, uno scherzo: vi è un significato psicologico molto profondo in questo. Vediamo sempre in un’altra persona le nostre qualità e pensiamo che essa sia come noi e basandoci su questo diamo la nostra valutazione in generale“.

RAPPORTI DIFFICILI

Schermaglie che non aiutano in un rapporto tutt’altro che idilliaco. Putin poi ha cercato di smorzare i toni con un pizzico di ironia: “Come ha detto Biden, ci conosciamo personalmente. Cosa gli risponderei? Gli auguro buona salute. Lo dico davvero, non sto scherzando“. La Russia coopererà con gli Stati Uniti, ma alle loro condizioni, così spiega il leader del Cremlino: “So che gli Stati Uniti, la leadership statunitense, è generalmente incline ad avere certe relazioni con noi, ma sulle questioni che interessano gli stessi Stati Uniti e alle loro condizioni. Pensano che siamo uguali a loro ma siamo diversi. Abbiamo un codice genetico, culturale e morale diverso. Ma sappiamo come difendere i nostri interessi. E lavoreremo con loro, ma nei campi che ci interessano e alle condizioni che riteniamo vantaggiose per noi stessi. E loro dovranno tenerne conto“.

RICHIAMATO L’AMBASCIATORE RUSSO

Mosca esige spiegazioni ufficiali, “pessime queste dichiarazioni”. È il commento del portavoce del Cremlino Dmitry Peskov commentando le parole di Joe Biden su Vladimir Putin. “Non ci sono state dichiarazioni simili a queste nella storia delle relazioni fra la Russia e gli Usa“, ha sottolineato. La Russia ora valuterà il suo approccio alla cooperazione con gli Stati Uniti. “Il nostro approccio sarà analizzato nel prossimo periodo, anche nelle consultazioni con il nostro ambasciatore, che è stato invitato a Mosca”, ha detto Peskov.

L’ambasciatore russo negli Stati Uniti Anatoli Antonov è stato richiamato in patria per consultazioni che “dureranno il tempo necessario”, così precisa il Cremlino.  L’ambasciata russa fa sapere che il diplomatico discuterà “dei modi per correggere i rapporti tra Russia e Usa, che sono in crisi”.

A rendere incandescente il clima tra Washington e Mosca le presunte interferenze russe nelle ultime elezioni presidenziali americani, confermate da un rapporto dell’intelligence statunitense e per le quali, secondo Biden, Putin dovrà pagare un prezzo.

I Video di Blogo