Pregliasco: “Picco vicino, emergenza quasi superata”

Il professor Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario Irccs Galeazzi di Milano, ha fatto il punto sulla pandemia in Italia a Sky Tg24

Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario Irccs Galeazzi di Milano, ha fatto il punto sulla pandemia in Italia durante un’intervista rilasciata a Sky Tg24. “La curva è in crescita ma è lineare – argomenta – il picco potrebbe arrivare tra 7 giorni. L’emergenza negli ospedali non è scavallata ma quasi, siamo nella fase di picco”. Insomma, come già dichiarato nei giorni scorsi dal collega Franco Locatelli, le misure restrittive del governo starebbero mostrando i primi concreti effetti e di conseguenza un lockdown generalizzato si potrebbe evitare. Anche nelle zone rosse, aggiunge Pregliasco, ci sono segnali positivi: “In Lombardia si vedono i primi segnali di miglioramento della situazione. Bisogna insistere con il rispetto delle misure”.

Galli: “Se i contagi non calano in 2 settimane, chiudere tutto”

Riconosce la presenza di qualche leggero segnale incoraggiante, ma non è così ottimista come Pregliasco, Massimo Galli, direttore di Malattie infettive dell’Ospedale Sacco di Milano. “Ciò che succederà nei prossimi 15 giorni, in termini di ricoveri e sofferenza degli ospedali, è inevitabile – dichiara a Il Messaggero – I segnali di flessione dei contagi ci sono, flebili. Ma gli effetti su una minore pressione sugli ospedali li vedremo, eventualmente, più avanti. E purtroppo siamo ancora a 30mila nuovi positivi al giorno, se non c’è una effettiva riduzione, arriveranno giorni ancora più difficili per la gestione degli ospedali. Se nelle prossime due settimane non ci sarà una reale diminuzione dei nuovi casi, nuove chiusure saranno inevitabili”.

USA: 247mila morti

Secondo gli ultimi dati forniti dalla Johns Hopkins University, il bilancio dei morti per coronavirus negli USA ha toccato quota 247mila su un totale di 11.188.766 contagiati. I guariti dall’inizio della pandemia, invece, sono 4.185.549.

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →