New York lancia i “Gratta e Vinci” associati ai vaccini anti-COVID

Lo stato di New York prova ad incrementare la campagna vaccinale lanciando i “Gratta e Vinci” per i vaccini. Ecco come funziona il programma.

Col passare delle settimane stiamo vedendo sempre più metodi per incentivare i cittadini a vaccinarsi contro il COVID-19, iniziative più o meno dispendiose per attirare anche i più restii a prenotare l’appuntamento per la prima inoculazione. Gli Stati Uniti si stanno rivelando i più creativi. Dopo il caso del West Virginia, che ha deciso di offrire 100 euro a chi si vaccina, e l’Ohio che ha lanciato la lotteria del vaccino, lo stato di New York ha messo a punto un altro sistema.

Il governatore di New York Andrew Cuomo ha annunciato un programma di “Gratta e Vinci” associato alla campagna di vaccinazione nello Stato. “Vax & Scratch“, letteralmente “vaccinati e gratta”, permetterà a chiunque decida di vaccinarsi di ricevere un gratta e vinci del valore di 20 dollari che potrebbe assicurare la vittoria di un maxi premio da 5 milioni di dollari.

5 milioni di dollari è il premio più grande messo in palio e soltanto un fortunato vincitore tra chi si vaccinerà riuscirà a portarselo a casa, ma sarà possibile vincere anche cifre più basse a partire da 20 dollari, il valore del singolo “Gratta e Vinci”.

Come funzionano i “Gratta e Vinci” legati ai vaccini

Le possibilità di vincere qualcosa sono una su nove“, ha spiegato il governatore Cuomo, precisando però che già ricevere la dose di vaccino contro il COVID-19 può essere considerata una vittoria. Tutti, insomma, vinceranno. Tutti “vinceranno” l’immunizzazione contro il virus, per altri si aggiungerà anche un premio in denaro.

Il programma partirà con una fase pilota dal 24 al 28 maggio 2021. In questi giorni chi riceverà una dose di vaccino in uno dei 10 hub vaccinali dello stato di New York scelti per la fase di test si vedrà consegnare anche un “Gratta e Vinci” e già sul posto potrà scoprire se avrà vinto un premio in denaro.

Se l’iniziativa sortirà l’effetto sperato dalle autorità di New York, vale a dire se nei cinque giorni di prova aumenterà il numero delle inoculazioni rispetto ai giorni precedenti, il programma sarà esteso a tutti gli hub vaccinali dello Stato.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →