Neve in tutto il Nord Italia, disagi a Milano

Il Nord Italia si è svegliato sotto una fitta coltre di neve, a Milano donna ferita dal crollo di un palo, a Venezia attivato il Mose

Il Nord Italia si risveglia sotto la neve. Milano e altre zone della Lombardia ricoperte da almeno 20 centimetri di neve, che hanno dato un tocco di suggestività al panorama, ma al contempo causato disagi alla circolazione. Una donna è rimasta ferita dal crollo di un palo, che le ha causato un forte trauma cranico, ma per fortuna non è in pericolo di vita. È accaduto in via Raffaello Sanzio, dove un albero cadendo ha colpito le linee aeree dei tram causando di conseguenza il crollo di palo reggifilo. Caduto anche un grande albero di via Breda, mentre altri due arbusti sono finiti a terra in prossimità del ponte che porta alla stagione di Greco.

Fenomeni nevosi sono stati registrati in altre zone del Nord, in particolare sull’Appennino emiliano e sul Triveneto. Segnalati venti di burrasca in Liguria, Emilia Romagna, coste venete, Friuli, al Centro e in parte anche al Sud, Calabria compresa. Diversi passi alpini chiusi, mentre altri sono percorribili solo con catene a bordo. Si è svegliata sotto la neve anche la città di Torino e altri capoluoghi piemontesi. Le precipitazioni dovrebbero esaurirsi nel pomeriggio.

Venezia: attivato il Mose

Non sono state risparmiate dai disagi anche le autostrade, soprattutto nelle zone di Alessandria e Cuneo in direzione Liguria. Trenitalia ha annunciato contestualmente la cancellazione di 38 treni regionali diretti prevalentemente in Liguria, ma anche tra Milano e Torino. A Genova, disagi soprattutto a ponente, mentre i tir sono rimasti fermi al porto per evitare di creare altri ingorghi. A Venezia, invece, il Centro maree del comune ha annunciato l’attivazione delle barriere del Mose.

Foto da Twitter

I Video di Blogo

Ultime notizie su Maltempo

Tutto su Maltempo →