La Grecia entra in lockdown totale per tre settimane

La Grecia torna in lockdown per tre settimane. Asili e scuole materne resteranno aperti, ma la gran parte delle attività commerciali dovranno fermarsi.

La decisione del primo ministro della Grecia Kyriakos Mitsotakis è arrivata. Dopo giorni di tentennamenti e un aumento dei casi di COVID-19, la Grecia si prepara a tornare in lockdown totale per tre settimane a partire dalle 6.00 di sabato 7 novembre.

L’aumento esponenziale di casi di questo periodo di cinque giorni mi obbliga ad agire subito. Sì, c’è la possibilità che le misure non funzionino, ma se non saranno efficaci la pressione sul sistema sanitario sarà insostenibile. Non posso permetterlo.

Le misure del nuovo lockdown in Grecia

Il nuovo lockdown non sarà duro come quello imposto durante la prima ondata dell’epidemia. Seguendo l’esempio di altri Paesi, il primo ministro greco ha deciso di lasciare aperti gli asili nidi e le scuole primarie, ma di chiudere quasi tutto il resto: la gran parte dei negozi dovrà chiudere, ad eccezione dei supermercati e nei negozi di alimentari e beni di prima necessità, mentre i ristoranti potranno operare soltanto tramite consegne a domicilio.

I cittadini di tutto il Paese, senza alcuna distinzione tra aree più o meno colpite da questa seconda ondata della pandemia, potranno uscire di casa soltanto per motivi di lavoro, motivi di salute e per fare attività fisica, che dovrà però svolgersi per quanto possibile in solitaria. Per qualsiasi movimento tra quelli permessi i cittadini dovranno munirsi di apposita autocertificazione cartacea da scaricare, stampare e compilare tramite i canali ufficiali del governo o, in alternativa, avvisare le autorità tramite SMS dell’uscita in corso.

L’autocertificazione via SMS

Il governo greco ha messo a disposizione dei cittadini un modo più veloce per comunicare gli spostamenti e avere a portata di smartphone la propria autocertificazione da mostrare alle autorità in caso di controllo. I cittadini, prima di uscire di casa per recarsi in farmacia o al supermercato, ma anche per andare in banca o svolgere esercizio fisico all’aperto, possono inviare un SMS gratuito al numero speciale 13033 e comunicare il proprio nome, il proprio indirizzo di casa e quello della destinazione e il motivo dello spostamento.

Il sistema risponderà in automatico con un SMS di conferma che, di fatto, varrà come autocertificazione per quel singolo spostamento.

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →