Foggia, positivi tutti gli anziani ospiti di una RSA: 94 casi di COVID-19

Tutti gli ospiti di una RSA di Foggia sono risultati positivi al COVID-19. 70 gli anziani contagiati, 28 i positivi tra lo staff.

Il coronavirus COVID-19 sta tornando nelle residenze per anziani di tutto il Paese. Quello che è stato uno degli incubi della prima ondata della pandemia sta diventando un problema preoccupante anche durante la seconda ondata. Dopo l’eclatante caso del Trivulzio di Milano, oggi da Foggia arriva la conferma che tutti gli anziani ospiti della RSA Fondazione Palena sono risultati positivi al COVID-19.

Il contagio, stando a quanto ricostruito dalle autorità sanitarie, sarebbe partito alla fine di ottobre da un’operatrice socio-sanitaria che ha contratto l’infezione senza manifestarne i sintomi. Da lì il contagio sarebbe avvenuto a catena e oggi tutti i 70 ospiti della struttura hanno contratto l’infezione, così come 28 dipendenti.

La nuova notizia, confermata da FoggiaToday, è che gli ospiti e il persone risultati positivi al COVID-19 sarebbero quasi tutti asintomatici. Nella RSA di Foggia sono già arrivati quattro medici dell’USCA, l’unità speciale di continuità assistenziale, che sta fornendo in loco tutta l’assistenza necessaria, mentre i pazienti in condizioni più preoccupanti – due secondo quanto riferito ad ANSA da alcuni parenti di ospiti della RSA – sono stati trasferiti in ospedale. Tre persone, invece, sarebbero decedute nel corso della settimana che si è appena conclusa.

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →