Elezioni USA: Biden vince in Pennsylvania ed è il 46° POTUS

Ora è ufficiale: Joe Biden è il 46° Presidente degli Stati Uniti d’America. La Pennsylvania è sua e di conseguenza i 273 Grandi Elettori.

Secondo le proiezioni di Ap, Cnn, Msnbc, Joe Biden ha vinto in Pennsylvania e dunque si assicura 273 Grandi Elettori. I media americani ormai danno per certo che il candidato democratico si possa considerare eletto 46esimo Presidente degli Stati Uniti d’America.

Donald Trump, invece, resta fermo a 214 voti, ma non si arrende e mentre gioca a golf al golf club Sterling, in Virginia, twitta dicendo di di essere avanti di molto. Twitter ovviamente lo censura perché sono false informazioni. Lui continua a urlare al broglio:

“Sono accadute cose brutte nelle ore in cui la TRASPARENZA LEGALE è stata brutalmente e crudamente negata”

Ma la Commissione elettorale lo smentisce dicendo che “non c’è alcuna prova che ci siano stati brogli o voti illegali alle elezioni americane”.

A Philadelphia i legali di Trump, capitanati dall’ex sindaco di New York Rudolph Giuliani, hanno tenuto una conferenza stampa promettendo battaglia. Non vogliono in alcun modo riconoscere la vittoria di Joe Biden.

Giuliani ha portato in conferenza stampa dei “testimoni” che hanno raccontato di essere stati “vittime” di presunti brogli.

Joe Biden, dalla sfortuna alla rimonta

La carriera politica di Joe Biden, che il 20 novembre compirà 78 anni, è molto lunga: già a 29 anni fu eletto per la prima volta senatore per rappresentare il Delawere, diventato il sesto componente più giovane della camera alta nella storia degli USA. È stato poi confermato per altri sei mandati consecutivi, poi, nel 2009, è diventato vicepresidente di Barack Obama e ha ricoperto questo ruolo per otto anni, venendo riconfermato per il secondo mandato nel 2012.

Alle elezioni presidenziali del 2016 non si è candidato per motivi personali: il 30 maggio 2015 ha perso il figlio Beau, 46enne, per un tumore al cervello. Già in passato aveva avuto un altro dramma famigliare. Nel 1972 sua moglie Neila ebbe un incidente mentre era in auto con i tre figli, morì lei e la figlia più piccola, Naomi Christina, che aveva 13 mesi. Joe Biden ha cresciuto da soli i figli maschi Beau e Hunter (che ora è un avvocato a Washington), poi molti anni dopo si è risposato con Jill Tracy Jacobs (che ora diventerà la nuova First Lady) e con lei ha avuto un’altra figlia femmina, Ashley, nata nel 1981.

Quest’anno si è candidato, ma il suo cammino non è stato facile, infatti nelle primarie è stato a lungo in svantaggio, superato sia da Bernie Sanders, sia da Elizabeth Warren e anche dal giovane candidato Pete Buttigieg. Ma nel super-martedì, aggiudicandosi la Carolina del Sud, Biden ha rimontato lo svantaggio e alla fine anche Bernie Sanders ha dovuto ammettere la sconfitta, promettendo di sostenerlo. Biden avrà come vice la 56enne Kamala Harris, che è la prima donna afroamericana e di origini indiane a occupare il ruolo di vicepresidente.

Le prime parole di Joe Biden da Presidente degli USA

Su Twitter, oltre alle farneticazioni di Trump, sono arrivate anche le prime parole da Presidente degli Stati Uniti di Joe Biden, che ha scritto:

America, sono onorato che mi abbiate scelto per guidare il nostro grande paese. Il lavoro davanti a noi sarà duro, ma vi prometto che sarà un presidente per tutti gli americani, che mi abbiate votato o no. Onorerò la fiducia che avete riposto in me.

Ricordiamo che Biden si potrà insediare solo il 20 gennaio 2021, nel frattempo, molto probabilmente, Trump ce ne farà vedere di tutti i colori pur di non ammettere la sconfitta.

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su Elezioni USA

Tutto su Elezioni USA →