Vaccino anti-COVID, quanto durerà la copertura? Oltre un anno per quello di Moderna

Non ci sono ancora certezze sulla durata della copertura del vaccino contro il COVID-19, ma da Moderna provano a sbilanciarsi.

Il vaccino contro il COVID-19 è in arrivo. Anzi, sono almeno 7 quelli in arrivo nel corso dei prossimi mesi, 5 quelli per cui la Commissione Europa ha già firmato un contratto. Non appena l’Agenzia Europea del Farmaco darà il via libera, le operazioni di vaccinazione in tutti i Paesi UE partirà velocemente, ma la domanda che in tanti si stanno ponendo riguarda la copertura: per quanto tempo saremo protetti dal COVID-19 dopo aver ricevuto il vaccino?

La risposta varia sicuramente a seconda del vaccino e di certezze al momento non se ne hanno. A sbilanciarsi oggi, però, è stato Andrea Carfì, il chimico italiano a capo del team di ricercatori dell’azienda Moderna, il cui vaccino promette un’efficacia superiore al 95%.

Almeno un anno di copertura per il vaccino di Moderna

Intervenuto oggi a Radio Capital, Carfì precisa che ad oggi i dati sulla durata della copertura per le persone vaccinate sono ancora incompleti, ma che le prime evidenze permettono di affermare che la protezione potrebbe durare almeno un anno:

Non abbiamo ancora tutti i dati sulla durata della copertura, ma gli anticorpi presenti nei volontari lasciano pensare che la copertura del vaccino durerà per più di un anno.

Poche certezze sulla copertura di Pfizer/Biontech

Il Regno Unito ha già approvato con una procedura d’emergenza la somministrazione del vaccino anti-COVID messo a punto da Pfizer/Biontech – e l’UE si appresta a fare altrettanto entro la fine dell’anno – ma sulla durata della copertura non ci sono ancora certezze.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →