Trapani: compleanno in casa con 13 persone, 5.280 di multa

Musica e balli in una villetta di Alcamo Marina per un compleanno: 13 persone tra i 20 e i 30 anni multate per un totale di 5.280 euro

È finita male la festa di compleanno organizzata ad Alcamo Marina, in provincia di Trapani: 13 persone di età compresa tra i 20 e i 30 anni, sono stati multati per un importo totale di 5.280 euro. In barba alle vigenti normative per il contenimento dei contagi, alcuni ragazzi avevano organizzato in una villa un party per festeggiare il compleanno di uno di loro. Peccato per loro che i carabinieri, allertati da una persona che ha chiesto di rimanere anonima, hanno fatto irruzione nella villetta e colto i festaioli in flagranza.

Alcamo Marina: party clandestino con musica e balli

All’interno dell’abitazione, infatti, era stato organizzato un party in piena regola con tanto di musica, balli e torta di compleanno consegnata a domicilio poco dopo da un fattorino. Dopo la segnalazione anonima, i militari non hanno impiegato molto a rintracciare il luogo nel quale era stata organizzata la festa clandestina, sia per la presenza di numerose auto all’esterno, sia per la musica che proveniva distintamente ad alto volume dalla villa.

Multate 13 persone, salvo il fattorino

Alla vista dei carabinieri, i partecipanti al party – a quanto pare, tutti senza mascherina – non hanno cercato né di nascondersi, né di fuggire, non potendo fare altro che ammettere le proprie responsabilità e accettare le sanzioni. In totale, i militari hanno comminato ammende per 5.280 euro, mentre non sono stati presi provvedimenti per il fattorino che durante la perquisizione ha consegnato la torta di compleanno. Le pasticcerie possono infatti lavorare con consegna a domicilio, ragion per cui i militari hanno lasciato andare il ragazzo, rientrato presso il proprio datore di lavoro.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →