Pompei: ritrovato Termopolio integro. Franceschini: “Scoperta eccezionale”

Il termopolio era quello che oggi chiameremo locanda di “street food”. La scoperta è “un esempio per la ripresa del Paese” dice Franceschini

Un’altra straordinaria scoperta è stata fatta a Pompei dove gli ultimi scavi hanno riportato alla luce l’ambiente  di un thermopolium, quasi del tutto intatto. Il termopolio era quello che oggi chiameremo, attualizzandolo, un chiosco, una locanda di “street food”, dove venivano riscaldati e consumati all’aperto cibi e bevande.

La scoperta è stata fatta durante il progetto di manutenzione e di restauro della Regio V. Dal termopolio spicca l’immagine di una ninfa marina a cavallo, in compagnia di altri animali, un dipinto dai colori così vivi che dà quasi una prospettiva tridimensionale. Ai piedi della ninfa si vedono un cavallo, due anatre appese per i piedi, un gallo e un cane al guinzaglio. Sul bancone, decorato, c’erano ancora dei vasi con resti di pietanze e alimenti.

Non è il primo termopolio scoperto a Pompei ma a meravigliare gli archeologi è stato questa volta soprattutto il ritrovamento nei recipienti del termopolio di tracce di cibi che venivano venduti in strada: l’abitudine dei pompeiani di consumare all’aperto cibi e bevande calde era già ben nota.

Termopolio, i commenti del direttore Osanna e del ministro Franceschini

La scoperta di questo ultimo ambiente di termopolio a Pompei, spiega all’Ansa il direttore del parco archeologico Massimo Osanna: “Restituisce un’incredibile fotografia del giorno dell’eruzione” aprendo a “nuovi studi su usi e alimentazione dei pompeiani” per ampliare le conoscenze sulle abitudini alimentari e sullo stile di vita in età romana.

Il ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, commenta così la scoperta del nuovo termopolio a Pompei: “Con un lavoro di squadra, che ha richiesto norme legislative e qualità delle persone, oggi Pompei è indicata nel mondo come un esempio di tutela e gestione, tornando a essere uno dei luoghi più visitati in Italia in cui si fa ricerca, si continua a scavare e si fanno scoperte straordinarie come questa” che è “un esempio per la ripresa del Paese” secondo Franceschini.

I Video di Blogo