La svolta di Papa Francesco: “Sì a legge su unioni civili gay”

Secondo Papa Francesco “le persone omosessuali hanno diritto di essere una famiglia” e apre dunque a leggi sulle unioni civili gay.

Anche se Papa Francesco non ha mai fatto mistero della sua vicinanza alle coppie gay, ora la sua posizione è ufficiale, chiara, limpida, cristallina: il Pontefice vuole che alle coppie omosessuali sia riconosciuto il diritto di essere una famiglia. Detta così si comincia già subito a pensare alle implicazioni che questa sua dichiarazione può avere anche per tutto quello che riguarda le adozioni e la possibilità per le persone omosessuali di avere dei figli.

È in un documentario di Evgeny Afineevsky, presentato oggi alla Festa del Cinema di Roma, che il Papa esprime chiaramente la sua opinione:

Le persone omosessuali hanno il diritto di essere in una famiglia. Sono figli di Dio e hanno diritto a una famiglia. Nessuno dovrebbe essere estromesso o reso infelice per questo. Ciò che dobbiamo creare è una legge sulle unioni civili. In questo modo sono coperti legalmente. Mi sono battuto per questo.

Poi nel documentario si vede il Papa telefonare a una coppia omosessuale con tre figli piccoli che ha scritto al Pontefice per testimoniare il proprio imbarazzo nel portare i bambini in parrocchia. Il Papa a loro ha consigliato di andare in chiesa con i bimbi al di là degli giudizi altrui.

Alla Festa di Roma è presente anche Juan Carlos Cruz, vittima e attivista contro gli abusi sessuali, che ha raccontato:

Quando ho incontrato papa Francesco mi ha detto quanto fosse dispiaciuto per quello che era successo. Juan, è Dio che ti ha fatto gay e comunque ti ama. Dio ti ama e anche il Papa poi ti ama.

Il Papa ha manifestato altre volte la sua idea sull’omosessualità, pur non aprendo completamente (i matrimoni religiosi tra coppie omosessuali non sono ancora ammessi), ma ha certamente segnato una svolta rispetto ai suoi predecessori. Negli ultimi anni la Chiesa ha ammesso la necessità di una legge ad hoc per le coppie omosessuali e alcuni porporati hanno chiesto di dare una forma giuridica alle coppie dello stesso sesso. È bene sottolineare che le parole di Papa Francesco hanno risonanza mondiale, per cui potrebbero avere conseguenze positive in Paesi “cattolici” che ancora non riconoscono alcun diritto alle coppie omosessuali.

I Video di Blogo