Oms: errori sulla quarantena alla base della nuova ondata di Covid-19

L’Organizzazione Mondiale della Sanità spiega tramite il direttore per le emergenze la nuova impennata dei casi di coronavirus nell’emisfero settentrionale

Il direttore per le emergenze dell’Oms, Michael Ryan, spiega perché ci sia stata un’impennata vertiginosa dei casi di coronavirus nell’emisfero settentrionale. La nuova ondata è da ricondurre al fatto che le persone entrate in contatto con un contagiato “non sono state messe in quarantena per un periodo adeguato”. “Non è accaduto ovunque e in modo sistematico – ammette Ryan – ma sono convinto che sia la principale ragione per la quale stiamo vedendo dei numeri così alti”.

Germania: 6.868 casi e 47 morti nelle ultime 24 ore

Nelle ultime 24 ore, intanto, in Germania sono stati registrati 6.868 casi e 47 morti, stando ai dati comunicati dall’Istituto per le malattie infettive Robert Koch. Dall’inizio della pandemia, in Germania hanno contratto il virus 373.167 persone, mentre i decessi totali sono 9.836.

Argentina: 1 milione di casi

L’Argentina è la seconda nazionale dell’America Latina, la quinta al mondo, a raggiungere 1 milione di casi confermati di Covid-19. Nello specifico, le persone che hanno contratto il virus sono 1.002.662 mentre le vittime sono salite a 26.716. Secondo gli ultimi dati, l’America Latina si conferma una delle aree del mondo maggiormente colpite dal coronavirus, con la metà delle 10 nazioni che hanno segnalato il numero più alto di contagiati.

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →