Omicidio Colleoni, svolta nelle indagini: arrestato il figlio

Nella notte arrestato il figlio 34enne di Franco Colleoni: l’omicidio al termine di un diverbio per l’apertura del ristorante di famiglia

Svolta nelle indagini per l’omicidio di Franco Colleoni: nella notte è stato arrestato il figlio Francesco, 34 anni. Sarebbe stato proprio lui ad uccidere l’ex segretario provinciale della Lega lo scorso 2 gennaio al termine di un diverbio familiare. Padre e figlio, infatti, avrebbero litigato per la riapertura del ristorante di famiglia “Il Carroccio”. Stando alla prima ricostruzione dei carabinieri, dopo una lite verbale, il figlio avrebbe percosso il padre facendolo cadere a terra e facendogli sbattere la testa su una pietra del cortile più volte. Sarebbe stato un masso, dunque, e non un corpo contundente come trapelato in un primo momento.

Omicidio Colleoni: il movente

Dalle indagini sarebbe emerso che il movente dell’omicidio è da addursi ai cattivi rapporti familiari, proprio legati alla gestione del ristorante di famiglia. Franco Colleoni, oltre ad essere il figlio del proprietario, ricopriva nello stesso la mansione di cuoco. Secondo quanto riferiscono le agenzie di stampa, durante il primo interrogatorio da parte dei carabinieri, il 34enne ha ammesso di aver avuto una colluttazione con il padre, ma di non ricordare nulla sull’accaduto.

In seguito, il ragazzo è stato interrogato anche dal pm Fabrizio Gaverini, alla presenza del suo legale. Ora si trova rinchiuso nel carcere di Bergamo ed è a disposizione dell’autorità giudiziaria.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Serial Killer

Tutto su Serial Killer →