Nobel per l’Economia 2020 a Paul Milgrom e Robert Wilson

Ecco con quale motivazione e a chi è stato assegnato il Nobel 2020

Il premio Nobel per l’Economia 2020 va agli economisti statunitensi Paul Milgrom e Robert Wilson, professori della Stanford University, con la seguente motivazione: “Hanno migliorato la teoria delle aste e inventato nuovi format, a beneficio di venditori, acquirenti e contribuenti in tutto il mondo”.

Robert Wilson, 83 anni, ha dimostrato che chi punta in modo razionale lo fa al ribasso per la paura della cosiddetta “maledizione del vincitore” ovvero di pagare più del valore dell’oggetto, “cioè di pagare troppo e perdere”. Paul Milgrom, di 72 anni, invece è l’autore di una teoria generale delle aste che analizza anche i valori personali dei partecipanti.

Milgrom e Wilson, entrambi esperti di studio delle aste, hanno vinto il Nobel 2020 all’economia considerando che “le aste influenzano la nostra vita quotidiana e che i vincitori di scienze economiche di quest’anno, hanno migliorato la teoria delle aste e inventato nuovi formati di aste” anche per beni e servizi difficili da vendere nei modi tradizionali, come ad esempio le frequenze radio.

Più in dettaglio Wilson ha messo a punto una teoria per l’asta degli oggetti con un valore comune (valore incerto prima dell’asta ma uguale per tutti alla fine) come il citato valore delle frequenze radio oppure ancora il volume di un minerale in una certa area.

Wilson ha dimostrato che chi punta razionalmente tende a fare offerte sotto la sua stima più alta per il valore comune, preoccupato com’è della winner’s curse, di pagare troppo e sostanzialmente perdere.

Milgrom ha elaborato una teoria generale sulle aste che regola non solo i valori comuni ma anche i valori cosiddetti privati, quelli che variano da compratore a compratore. L’economista ha dimostrato che il format dell’asta dà al venditore ricavi più alti quando chi punta sa di più del valore attribuito dagli altri acquirenti.

A proposito di economia, ma personale, Wilson ha detto che i soldi del premio Nobel “probabilmente li metterò solo da parte, per mia moglie e i miei figli: risparmio in attesa di tempi migliori”.

Foto via | Twitter

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia