Mattarella a sorpresa al Cimitero di Castegnato per omaggiare le vittime del Covid-19

Sergio Mattarella, domenica 1 novembre 2020, si è recato al Cimitero di Castegnato (Brescia) per rendere omaggio alle vittime del Covid-19.

Nel giorno di Ognissanti e alla vigilia della giornata dedicata alla commemorazione dei defunti, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è recato, a sorpresa, al Cimitero di Castegnato, in provincia di Brescia.

Il Capo dello Stato ha deposto una corona di fiori sulla stele dedicata alle vittime del Covid-19. Si tratta di una lapide che è stata inaugurata il 6 settembre 2020, sulla quale era stata posta una Croce di bronzo dell’artista Ettore Calvelli che, purtroppo, poche ore dopo l’inaugurazione, nella notte tra il 7 e l’8 settembre, è stata trafugata.

La croce raffigurava le stazioni della Via Crucis e tre anni fa era stata donata alla parrocchia da una benefattrice. Il parroco Don Fulvio Ghilardi aveva poi deciso di metterla a disposizione per realizzare la stele.

Sulla lapide c’è scritto: “Abbraccia quanti, nell’ultima ora, non abbiamo potuto confortare e anche noi perché possiamo ritrovare consolazione e speranza”.

Mattarella si è fermato pochi minuti nel cimitero ed è stato salutato da alcuni cittadini che, come tutti, stavano rendendo omaggio ai propri defunti. La gente ha poi applaudito il Presidente all’uscita dove, ad attenderlo, c’erano i membri della giunta comunale che hanno parlato con lui per qualche minuto.

Il Presidente si è poi armato per scambiare qualche parola con i giornalisti, ai quali ha detto:

“Sono qui per ricordare i tanti morti in solitudine”

I Video di Blogo

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →