Maestra negazionista: “Muoiono solo i vecchi”, e invita a togliere la mascherina

Maestra negazionista segnalata dai genitori a Treviso: ha chiesto agli alunni di togliere la mascherina, “di Covid muoiono solo i vecchi”

Non utilizzava la mascherina in classe, in violazione delle vigenti norme anti Covid, e chiedeva ai suoi alunni di fare lo stesso. Una maestra di scuola elementare è stata segnalata a Treviso da alcuni genitori, in seguito ai racconti dei propri figli. “Tanto di Covid muoiono solo i vecchi”, le parole dell’insegnante ai propri piccoli studenti, che sorpresi dall’uscita hanno informato i genitori. Questi, a loro volta, hanno dato vita ad una protesta all’esterno dell’istituto per portare all’attenzione del dirigente scolastico il comportamento della maestra.

La maestra negazionista convocata da sindaco e prefetto

La notizia è riportata dall’edizione odierna de Il Gazzettino, secondo cui l’insegnante, supplente, dopo aver invitato gli alunni a non indossare la mascherina, come lei, si sarebbe addirittura spinta fino a minacce non meglio specificate. Al momento non risultano esserci stati provvedimenti nei confronti della maestra, ma pare che della vicenda si sia interessato anche il sindaco Mario Conte, che avrebbe già incontrato l’insegnante prima in privato e poi al cospetto del Prefetto.

Rovereto: licenziata insegnante di scuola materna

Non si tratta comunque del primo caso e probabilmente non sarà nemmeno l’ultimo. Nei giorni scorsi, una maestra di una scuola materna è stata licenziata a Rovereto (Trento), perché non voleva più indossare la mascherina in classe. Dopo la denuncia da parte della mamma di uno dei piccoli alunni, scrive il quotidiano L’Adige, ai proprietari dell’istituto non è rimasto altro da fare che allontanarla. “Nessuno mi ha mai detto niente – si è difesa la maestra – Ho portato le mie motivazioni, e cioè che portare il dispositivo diverse ore al giorno crea gravissimi danni alla salute”.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →