L’Italia ha raggiunto l’overshoot day: cosa significa

Overshoot day: l’Italia ha esaurito già il 13 maggio le risorse naturali disponibili per tutto l’anno 2021, da ora in poi si va a debito

Giovedì 13 maggio l’Italia ha raggiunto l’overshoot day, ovvero il “giorno del sovrasfruttamento”. Cosa significa? In sintesi, il nostro Paese ha già esaurito in meno di cinque mesi tutte le risorse naturali previste per l’intero 2021. Lo ha calcolato il Global footprint network, secondo cui a livello mondiale l’overshoot day sarà raggiunto ad agosto. In pratica, una volta esaurite le risorse naturali che sarebbero dovute bastare per l’anno solare, si va “in debito” con il Pianeta. L’Italia, seppur di poco, continua ad anticipare di anno in anno la scadenza: due anni fa, infatti, le risorse erano state esaurite il 15 maggio, mentre nel 2020 il 14; quest’anno il 13.

L’impatto degli esseri umani sul pianeta è dunque sempre più “stressante” e nonostante la pandemia, secondo quanto stimato, nel 2021 avremo vissuto come se avessimo a disposizione 1,6 pianeti grandi quanto la Terra. Nel caso specifico dell’Italia, invece, per arrivare alla fine dell’anno, la popolazione avrebbe bisogno di risorse equivalenti a quelle di 2,7 Terre. Il pianeta è diventato troppo piccolo per l’uomo, nonostante la pandemia di Covid abbia per certi versi rivoluzionato le abitudini di gran parte della popolazione mondiale, riducendo gli spostamenti e il consumo di carburanti e aumentando le attività indoor, soprattutto lavoro e studio.

Come si calcola l’overshoot day?

Per calcolare l’overshoot day, ovvero il giorno in cui un dato Paese esaurisce le risorse naturali a disposizione per l’anno solare, si prendono in considerazione due parametri e li si mette in relazione tra di loro. Nello specifico, si confronta l’impronta ecologica dei suoi cittadini – la quantità di risorse terrestri e acquatiche necessarie a ciascun individuo per produrre tutto ciò che deve consumare – con la biocapacità globale, ovvero la capacità del pianeta di rigenerare le risorse. Da questo calcolo per l’anno 2021 è emerso, ad esempio, che gli abitanti dell’Italia, per le risorse necessarie a stare dietro ai loro consumi avrebbero bisogno di un territorio grande quasi il triplo di quello attuale.

Il calendario 2021 del sovrasfruttamento

L’Italia ha raggiunto l’overshoot day assieme al Portogallo quest’anno. Il Paese più virtuoso sarà lndonesia, che terminerà le risorse a disposizione il 18 dicembre. La maglia nera va al Qatar, che ha raggiunto il sovra sfruttamento già il 9 febbraio, mentre il 7 marzo è toccato agli Emirati Arabi, seguiti il 14 da Canada e Stati Uniti. Peggio dell’Italia hanno fatto diversi Paesi dell’UE, come Germania (5 maggio) e Francia (7 maggio). Prima ancora era toccato ad aprile a Paesi come Corea (5), Israele (16) e Russia (17). Il 19 maggio toccherà alla Gran Bretagna, il 25 alla Spagna, mentre il 7 giugno alla Cina.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Unione Europea

Tutto su Unione Europea →