India: centinaia di persone in ospedale con un nuovo virus, tutti negativi al Covid

Preoccupazione in India: nello stato dell’Andhra Pradesh un morto e almeno 300 ricoverati per una malattia al momento sconosciuta

C’è preoccupazione in India per via di quanto accaduto nel fine settimana ad Eluru, una città sita nello stato meridionale dell’Andhra Pradesh. Secondo quanto riferiscono tv e media locali, una persona è morta mentre centinaia di individui sono stati ricoverati in ospedale per una malattia che al momento è sconosciuta. Intervistato dall’Indian Express, un dottore dell’Eluru Government Hospital ha dichiarato che dopo essersi lamentati di avere bruciore agli occhi, le persone che contraggono questo virus, soprattutto i bambini, cominciano a vomitare.

Sottoposti a test per il coronavirus, le persone ricoverate sono risultate negative. Insomma, le autorità sanitarie indiane stanno cercando di capirci qualcosa, dopo che il leader dell’opposizione in Andhra Pradesh, Chandrababu Naidu, ha dichiarato su Twitter di “acqua contaminata” tra le possibili cause ed ha chiesto al ministro della Salute di dichiarare lo stato d’emergenza. Chiamato in causa, Alla Kali Krishna Srinivas ha però respinto la tesi di Naidu: i controlli effettuati nell’aria e nell’acqua della zona hanno infatti escluso che si tratti di inquinamento.

La situazione rimane comunque molto preoccupante, anche perché dall’inizio della pandemia, l’Andhra Pradesh è uno degli Stati più colpiti dal Covid-19 in India con oltre 800mila casi. Dolla Joshi Roy, ufficiale di sorveglianza del distretto, ha dichiarato alla Cnn che “la causa è ancora sconosciuta, ma stiamo ancora eseguendo tutti i tipi di test, compresi i test su cibo e latte”. Non si esclude, insomma, una contaminazione di tipo alimentare, ma secondo il ministro alla Salute la motivazione più probabile è che si tratti di infezioni endemiche della zona e causate da punture di zanzara.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →