La Francia prova a scongiurare il lockdown: distanziamento sociale a 2 metri e FFP2 obbligatorie

La Francia prova a scongiurare un nuovo lockdown duro con FFP2 obbligatorie e distanza interpersonale aumentata a 2 due metri.

La Francia non esclude un nuovo lockdown duro. Se la situazione continuerà a peggiorare, lo ha dichiarato ieri il Ministro della Salute Olivier Véran, potrebbe essere necessario ricorrere ancora una volta a misure più restrittive di quelle ora in vigore nel Paese, con coprifuoco dalle 18 alle 6.

I dati ufficiali diffusi nei giorni scorsi confermano che la Francia si aggira sui 20/25mila nuovi contagi al giorno – 23.895 il 19 gennaio, 26.784 il 20 gennaio e 22.848 quelli ufficializzi ieri – e anche la curva dei ricoveri e delle terapie intensive ha ripreso a salire dopo la situazione di apparente stabilità registrata verso la metà di dicembre come conseguenza del lockdown scattato alla fine di ottobre. Ad oggi sono 25.735 i pazienti ricoverati con sintomi dell’infezione da COVID-19, 49 in più rispetto al giorno precedente, e 2.876 le persone ricoverate in terapia intensiva, con un incremento di 24 unità nelle ultime 24 ore.

Di fronte a questi numeri, e con tre diverse varianti del virus in circolazione nel Paese, inclusa la cosiddetta “variante inglese”, l’ipotesi di un nuovo lockdown a lungo scongiurata non è più messa al bando dal governo. Non subito, però.

Mascherine FFP2 obbligatorie in Francia per scongiurare un altro lockdown

Prima di prendere in considerazione la misura più limitante in assoluto, la Francia punta a rivedere prima le raccomandazioni sui comportamenti che i cittadini devono adottare per limitare la diffusione del contagio, dalle mascherine al distanziamento sociale.

Seguendo l’esempio di altri Paesi, già oggi la Francia potrebbe consigliare ai cittadini di non utilizzare le mascherine di comunità e di preferire, invece, le più protettive mascherine FFP2 sposando di fatto le raccomandazioni arrivate nei giorni scorsi dal Consiglio Superiore della Salute Pubblica. Olivier Véran lo ha già anticipato ieri ai cittadini:

L’HCSP consiglia ai francesi, e questa è la raccomandazione che faccio anche io, di non usare più le mascherine artigianali fate in casa.

Quello che ieri era un consiglio ai cittadini da parte del Ministro della Salute dovrebbe entrare a far parte del nuovo decreto che sarà promulgato entro questa sera: mascherine FFP2 obbligatorie per salire sui mezzi pubblici e per entrare nei negozi.

Distanziamento sociale aumentato a due metri?

L’obbligo di indossare le mascherine FFP2, però, potrebbe non essere l’unica novità a venire introdotta oggi dal governo francese. Il Consiglio Superiore della Salute Pubblica ha suggerito anche di aumentare la distanza di sicurezza tra le persone, di fatto raddoppiandola rispetto alle regole oggi in vigore.

In Francia, come accade anche in Italia, ai cittadini viene raccomandato di mantenere una distanza di almeno un metro dalle altre persone, ma forse già da questa sera la nuova raccomandazione sarà quella di rispettare una distanza di sicurezza di almeno due metri.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →