La fake news sui vaccini AstraZeneca rilanciata da un prete (VIDEO)

Durante un’omelia don Paolo Pasolini, parroco di Cesena, rilancia una fake news già ampiamente smentita sui vaccini

Il video è diventato rapidamente virale sui social network dopo la pubblicazione dell’omelia sulla pagina della parrocchia: don Paolo Pasolini, parroco di Cesena, ha rilanciato una fake news già smentita sui vaccini, facendo riferimento ad AstraZeneca. “Gli ingredienti del vaccino – argomenta – sono tirati fuori da parti organiche di feti vivi abortiti. Il che vuol dire che esistono delle aziende, statali o private, che pagano delle donne povere per farle ingravidare e poi abortire al quarto-quinto mese così da usare gli organi dei feti”.

Il video risale al 21 marzo scorso, quando don Paolo ha deciso di dire la sua sulla pandemia durante la messa domenicale. La parte del video relativa ai vaccini si può ascoltare a partire dal minuto 23: “Non si tratta di organizzazione mafiose – aggiunge il sacerdote –  ma di aziende che tolgono ai feti fegato, cuori e polmoni: organi vivi poi ceduti a chi sperimenta i vaccini, come AstraZeneca”. Ovviamente, si tratta di notizie prive di fondamento che spesso corrono su gruppi di no vax e già ampiamente smentite da testate giornalistiche specializzate. Fa specie che un parroco che ha la possibilità di arrivare a tante persone con un’opera di convincimento, in un periodo delicato come questo spinga le persone lontano dai vaccini, uno dei principali strumenti per combattere il virus e tornare al più presto alla normalità.

Messa di domenica 21 marzo h.10

Posted by Roberto Melchiorri on Sunday, March 21, 2021

I Video di Blogo

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →