Black Friday 2020: quanto spenderanno gli italiani nell’era Covid

Gli italiani spenderanno 1,5 miliardi di euro nel primo Black Friday della pandemia, più acquisti online che nei negozi fisici

Il Black Friday, il venerdì di sconti mutuato dagli Stati Uniti è ormai anche in Italia un appuntamento che tantissimi non si fanno sfuggire per accaparrarsi prodotti tanto agognati a prezzi convenienti. Quest’anno, però, c’è anche la pandemia ad influire sull’evento, che ancora più di quelli precedenti sarà caratterizzato da acquisti online. Le misure restrittive inevitabilmente stanno avendo un impatto molto negativo sulle vendite, ma grazie agli ecommerce il comparto sta reggendo. Certo, non è un’ottima notizia per quei commercianti che non hanno una controparte online e che, secondo Confesercenti, stanno vedendo trasferire sul Web 83 milioni di euro al giorno, ma gli italiani spenderanno  comunque 1,5 miliardi di euro in questi giorni.

Black Friday: +15 di acquisti online

Tra il Black Friday e il lunedì successivo, che prende il nome di Cyber Monday, secondo l’Osservatorio eCommerce B2c del Politecnico di Milano, gli italiani spenderanno 1,5 miliardi di euro, +15% rispetto al 2019 (lo scorso anno l’incremento rispetto al 2018 era stato del 20%). Lo studio spiega che alla base di questo dato ci siano due motivazioni principali, ovvero la contrazione dei consumi negli ambiti del turismo e dei trasporti, oltre che in quello dei servizi. Inoltre, l’estensione degli sconti ad un’intera settimana o addirittura ad un mese, consentirà di lenire l’effetto picco su alcuni negozi online che stanno riscontrando una situazione di stress a causa di una crescita importante della domanda.

Zone rosse e arancioni: si compra di più in Rete

Come sottolinea Confesercenti, ovviamente le zone rosse e arancioni, in cui vigono le misure maggiormente restrittive, sono quelle nelle quali gli utenti sono spinti di più verso gli eshop, con 83 milioni di euro di acquisti al giorno che si postano dal commercio “fisico” a quello elettronico. Il settore nel quale si sta sperimentando il “travaso” maggiore è quello di abbigliamento ed accessori con 25 milioni di euro di travaso al giorno: non potendo andare in giro, gli italiani acquistano più vestiti, scarpe e altri accessori sul Web. Importante anche il dato relativo all’acquisto di giochi e giocattoli con 20 milioni al giorno trasferiti verso gli ecommerce. Seguono tecnologia ed elettrodomestici (15 milioni al giorno) e libri (circa 300mila euro al giorno).

Gli effetti della crisi sugli acquisti

L’Osservatorio Compass rileva che tra gli italiani che faranno acquisti in questi giorni, l’84% è orientato a comprare online, mentre il 42% nei negozi. Il budget totale a disposizione delle famiglie, ovviamente, sarà inferiore rispetto al 2019: si parla di un -7% secondo lo stesso studio, ovvero una spesa inferiore di circa 284 euro. Secondo la Coldiretti, invece, il 28% degli italiani (quasi uno su quattro) rinuncerà ad acquisti durante il Black Friday a causa del peggioramento della propria situazione per via dell’emergenza covid. Il 7% non farà regali a Natale, mentre il 32% si dice non interessato alle promozioni.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →