Renzi: “Lino Banfi all’Unesco fa meno danni di Di Maio e Salvini in Europa”

Renzi: “Lino Banfi all’Unesco fa meno danni di Di Maio e Salvini in Europa”

Matteo Renzi attacca Di Maio e Salvini sulla politica estera e parla degli accordi tra Germania e Francia e della nomina di Lino Banfi all’Unesco.

Nel suo video di 60 secondi di oggi Matteo Renzi parla di politica estera. Condividendo il suo intervento sui social, l’ex Premier ha scritto:

“Le dichiarazioni da bar di Di Maio e Salvini hanno isolato l’Italia mentre Francia e Germania rilanciano insieme sull’Europa. Mentre Macron e Merkel firmano un patto ad Aquisgrana, noi mandiamo Banfi all’Unesco. Ecco il loro cambiamento anche nella politica estera”

Poi nel video è andato all’attacco:

“La politica estera è una cosa terribilmente seria. Non prenderla sul serio porta all’isolamento del Paese, quello che sta avvenendo in Italia. Oggi. Germania e Francia nel frattempo si mettono insieme: Merkel e Macron, mano nella mano, ad Aquisgrana vanno avanti insieme, sanno che il futuro deve essere affrontato da accordi e collaborazioni. Noi invece abbiamo Di Maio che attacca Macron, che si schiera per i Gilet Gialli, che attacca il ‘neocolonialismo’ francese in Africa, che rompe una politica di settant’anni di amicizia tra noi e i francesi. Dall’altra parte abbiamo Salvini che attacca i tedeschi, i quali decidono di andarsene dalla missione Sophia sull’immigrazione, quella che doveva contrastare gli scafisti”

E ha chiuso con una battuta:

“L’unico atto di politica estera fatto ieri dall’Italia è la nomina di Libo Banfi all’Unesco: una nomina sinceramente discutibile ma certo fa meno danni Lino Banfi all’Unesco di quanti ne facciano Salvini e Di Maio nelle Istituzioni Europee