La parola “abilità” secondo Franco Bomprezzi