it_IT Sport Blogo.it - Ultime notizie della sezione Sport Sat, 22 Feb 2020 00:37:57 +0000 Sat, 22 Feb 2020 00:37:57 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) https://www.blogo.it/sport 2004-2014 Blogo.it Serie A, il Napoli vince in rimonta a Brescia 2-1 con i gol di Insigne e Fabian Ruiz Fri, 21 Feb 2020 22:10:06 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777080/serie-a-brescia-napoli-1-2-venerdi-21-febbraio-2020 https://www.calcioblog.it/post/777080/serie-a-brescia-napoli-1-2-venerdi-21-febbraio-2020 Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

Il Napoli ha vinto il match valevole per la 25esima giornata di Serie A, anticipato al venerdì perché il 25 febbraio i partenopei ospiteranno il Barcellona per l’andata degli ottavi di finale di Champions League. Questa sera, sul campo del Brescia, gli uomini di Rino Gattuso hanno raddrizzato la partita nel secondo tempo dopo aver chiuso il primo in svantaggio.

Lopez ha schierato un 4-3-2-1 con Bjarnason e Zmrahl dietro Balotelli. A centrocampo Dessena, Tonali e Bisoli, Sabelli e Martella esterni bassi con Chancellor e Mateju davanti alla porta di Joronen. Gattuso ha risposto con un 4-3-3 con Politano, Mertens e Insigne in attacco, al centrocampo Fabian Ruiz, Demme ed Elmas, poi Di Lorenzo e Mario Rui esterni bassi, Manolas e Maksimovic davanti al portiere Ospina.

A passare in vantaggio per primo è stato il Brescia al 26’ del primo tempo con Chancellor che si è fatto trovare pronto su un calcio d’angolo battuto da Tonali e di testa ha insaccato alle spalle di Ospina. Il Napoli non è riuscito a pareggiare ed è andato al riposo in svantaggio.

Nel secondo tempo è arrivato subito il pareggio firmato da Insigne su rigore dopo che Mateiu aveva toccato la palla con il braccio. L’arbitro Orsato ha assegnato il penalty dopo la verifica al VAR e Insigne ha spiazzato Joronen andando a segno al 49’. Pochi minuti dopo, al 54’, è arrivato il 2-1 di Fabian Ruiz, che, dopo aver controllato la palla al limite, ha fatto partire un sinistro a giro che è andato a finire sotto la traversa.

Adesso il Napoli ha 36 punti, ma le dirette inseguitrici, ossia Verona, Parma e Milan, sono tutte a 35 punti e devono ancora giocare. Ricordiamo che in testa c’è la Juventus con 57 punti, inseguita dalla Lazio con 56 e dall’Inter con 54. Davanti al Napoli in lotta per un posto in Champions League ci sono l’Atalanta, quarta con 45 punti, e la Roma con 39.

PROSEGUI LA LETTURA

Serie A, il Napoli vince in rimonta a Brescia 2-1 con i gol di Insigne e Fabian Ruiz é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 22:10 di Friday 21 February 2020

]]>
0
Ludogorets-Inter 0-2: highlights e video gol (Eriksen, Lukaku, rig.) Thu, 20 Feb 2020 20:01:29 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777074/ludogorets-inter-0-2-highlights-e-video-gol-eriksen-lukaku-rig https://www.calcioblog.it/post/777074/ludogorets-inter-0-2-highlights-e-video-gol-eriksen-lukaku-rig Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

ludogorets inter 0-2 highlights video gol

Ludogorets-Inter 0-2 - L’Inter di Antonio Conte ipoteca gli ottavi di finale di Europa League battendo fuori casa i bulgari del Ludogorets. Ritmi blandi nel primo tempo, con i nerazzurri che studiano gli avversari e sfiorano comunque il gol in almeno due occasioni con Biraghi, servito da Moses in entrambe le occasioni. In ombra Lautaro Martinez, che sarà sostituito dal tecnico leccese nella ripresa.

Nei secondi 45 minuti l’Inter è più decisa e comincia a martellare la porta difesa da Iliev. Prima Sanchez colpisce un palo al 50’, poi Eriksen scalda le mani al portiere avversario al 63’, mentre al 71’ trova la sua prima rete da quando è in Italia con un tiro chirurgico. Al 73’ altro legno per l’Inter, ancora con il danese, ma per il secondo gol bisogna attendere al 95’, quando Lukaku trasforma un calcio di rigore concesso per un fallo di mano. Partita di ritorno tra una settimana al Meazza.

Ludogorets-Inter 0-2 | Tabellino

LUDOGORETS (4-3-3): Iliev; Cicinho, Grigore, Terziev, Nedyalkov; Anicet, Dyakov (22' st Badji), Cauly; Marcelinho, Swierczok (31' st Tchibota), Wanderson. A disposizione: Stoyanov, Tawatha, Biton, Ikoko, Moti. Allenatore: Vrba
INTER (3-5-2): Padelli; Godin, Ranocchia, D'Ambrosio; Moses (27' st Barella), Vecino, Borja Valero, Eriksen, Biraghi (36' st Young); Martinez (19' st Lukaku), Sanchez. A disposizione: Stankovic, De Vrij, Pirola, Candreva. Allenatore: Conte
ARBITRO: Del Cerro Grande (Spa)
MARCATORI: 26' st Eriksen, 50 st rig. Lukaku
AMMONITI: Grigore, Wanderson, Tchibota, Anicet (L); Martinez (I)

Ludogorets-Inter 0-2 | Highlights e video gol

PROSEGUI LA LETTURA

Ludogorets-Inter 0-2: highlights e video gol (Eriksen, Lukaku, rig.) é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 20:01 di Thursday 20 February 2020

]]>
0
Roger Federer operato al ginocchio, ma promette: “Ci vediamo sull’erba” Thu, 20 Feb 2020 13:06:55 +0000 https://www.outdoorblog.it/post/517575/roger-federer-operato https://www.outdoorblog.it/post/517575/roger-federer-operato Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

Federer ritirato

Roger Federer oggi ha sorpreso tutti con una notizia che lui stesso ha condiviso attraverso i suoi canali social scrivendo:

“Il mio ginocchio destro mi ha dato fastidio per diverso tempo. Ho sperato che il dolore potesse andare via, ma dopo esami e discussioni con il mio team ho deciso di sottopormi a un’operazione di artroscopia ieri in Svizzera. Dopo l’intervento, i dottori hanno confermato che è stata la cosa giusta da fare e sono molto fiduciosi su un pieno recupero. Di conseguenza, purtroppo, sarò costretto a saltare Dubai, Indian Wells, Bogotà, Miami e il Roland Garros. Vi ringrazio per il supporto. Non vedo l’ora di tornare a giocare, ci vediamo sull’erba!”

Federer, dunque, perderà 3180 punti, ma se davvero tornerà a giugno, dovrebbe comunque riuscire a restare nella top-ten, anche se ovviamente scivolerà dal terzo posto che occupa attualmente dietro Novak Djokovic e Rafael Nadal.

Non è la prima volta che Federer si sottopone a un intervento alle ginocchia. Era successo anche nel febbraio 2016, ma era al menisco del ginocchio sinistro, a cui si era infortunato fuori dal campo, mentre faceva il bagnetto alle figlie.

Quella volta saltò però solo Dubai, Rotterdam e il Sunchine Double e tornò in campo a Montecarlo, disputò dunque i tornei sulla terra, ma poi si fermò di nuovo, saltando anche le Olimpiadi. Anche quest’anno ci sono i giochi e forse è per questo che Federer ha deciso di non affrettare il rientro, di prendersela con più calma e tornare solo sull’erba in estate.

È comunque confortante il fatto che Federer abbia già detto di voler tornare sul campo. Quando si parla di lui, che ad agosto compirà 39 anni, c’è sempre lo spettro del ritiro che gli aleggia intorno, nonostante abbia più volte dimostrato di essere ancora super-competitivo, molto più di giocatori tanto più giovani di lui.

PROSEGUI LA LETTURA

Roger Federer operato al ginocchio, ma promette: “Ci vediamo sull’erba” é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 13:06 di Thursday 20 February 2020

]]>
0
Atalanta-Valencia 4-1: impresa nerazzurra in Champions Wed, 19 Feb 2020 22:29:55 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777051/atalanta-valencia-4-1-impresa-nerazzurra-in-champions https://www.calcioblog.it/post/777051/atalanta-valencia-4-1-impresa-nerazzurra-in-champions Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

Notte da sogno per i tifosi dell'Atalanta e per tutti gli amanti del bel calcio firmato Gian Piero Gasperini. I nerazzurri non hanno ripetuto l'errore fatto nelle prime partite della fase a gironi, quando accusarono una notevole ansia da prestazione che gli impedì di esprimersi al loro abituale livello.

Contro il Valencia, nel primo storico ottavo di finale di Champions, la musica è stata ben diversa perché i bergamaschi sono scesi in campo senza provare alcun timore reverenziale nei confronti degli avversari, così come per il palcoscenico prestigioso. Gli spagnoli, in emergenza difensiva, si sono presentati a Milano con l'intenzione di difendersi per poi ripartire in contropiede.

La tattica scelta non si è rivelata molto azzeccata per limitare l'estro dei nerazzurri; Gomez e Hateboer, infatti, hanno fatto il bello e il cattivo tempo sui due esterni, mandando in crisi totale i due terzini avversari. Al 16esimo proprio Hateboer ha trovato il gol del vantaggio spingendo in rete un traversone del Papu.

Allo scadere della prima frazione è anche arrivato il gol del raddoppio, firmato da Ilicic con un tiro dal limite; una bomba di destro - teoricamente il suo piede "sbagliato" - che non ha lasciato scampo a Domenech. Al 57esimo l'Atalanta ha calato il tris grazie alla caparbietà di Gomez, bravissimo nel vincere un duello fisico sulla trequarti con un colosso come Kondogbia; la palla contesa dai due è finita a Freuler, che ha subito preso la mira e sparato in rete a fil di palo.

Cinque minuti più tardi Hateboer è scappato ancora una volta in campo aperto su suggerimento di Pasalic ed è arrivato fino a calciare in porta, trovando il suo secondo gol della partita. L'unica grave sbavatura della serata atalantina è stata di Palomino, che al 66esimo ha servito un assist involontario a Cheryshev permettendogli di segnare il gol della bandiera per il Valencia.

Ci sono tutte le premesse per vedere l'Atalanta tra le prime 8 d'Europa; prima, però, dovrà superare l'esame del Mestalla il prossimo 10 marzo.

PROSEGUI LA LETTURA

Atalanta-Valencia 4-1: impresa nerazzurra in Champions é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 22:29 di Wednesday 19 February 2020

]]>
0
Abbonamenti pirata per guardare le partite: denunciati anche i clienti Wed, 19 Feb 2020 12:33:27 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777048/abbonamenti-pirata-per-guardare-le-partite-denunciati-anche-i-clienti https://www.calcioblog.it/post/777048/abbonamenti-pirata-per-guardare-le-partite-denunciati-anche-i-clienti Mirko Nicolino Mirko Nicolino

pay tv pirata clienti

Il Nucleo speciale beni e servizi ha individuato e provveduto a denunciare 223 cittadini italiani per aver acquistato abbonamenti pirata alle pay TV. Si tratta di un’inchiesta storia nel nostro Paese, perché per la prima volta, oltre ad aver messo nel mirino coloro i quali diffondevano in maniera legale abbonamenti per guardare partite di calcio, altri eventi sportivi e film, colpisce direttamente anche i clienti. In caso di condanna, le 223 persone finite nel mirino della giustizia rischiano pene detentive fino a 8 anni, multe fino a 25mila euro e anche la confisca dei propri dispositivi (televisori, computer, smartphone e tablet).

Abbonamenti pirata per guardare partite e film

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, gli indagati avrebbero acquistato abbonamenti pirata per la visione in streaming di canali a pagamento, rendendosi così responsabili di ricettazione. L’operazione mira a smantellare la rete di distribuzione di contenuti pirata tramite IPTV (Internet Protocol Television), ovvero il protocollo tramite il quale vengono diffuse trasmissioni televisive online. I pirati informatici, dopo aver acquisito e ricodificato le trasmissioni, le rivendono a “pacchetti” sotto forma di abbonamenti ai clienti, che ne possono poi fruire tramite qualunque tipo di dispositivo tecnologico, dalla TV agli smartphone, passando per i tablet, ma anche decoder connessi ad Internet appositamente “preparati”.

IPTV: a caccia della centrale di trasmissione pirata

Tramite l’indagine divenuta di dominio pubblico oggi, gli inquirenti vogliono risalire alla centrale di trasmissione dei segnali illegali. Un sistema ormai ben oliato da anni, che fa riferimento a server stranieri e a catene di reseller che alimentano anche le casse della criminalità organizzata. Ai clienti si è arrivati tramite le tracce “elettroniche” lasciate dalla fornitura di dati personali, codici bancari e numeri di carte di credito, con i quali venivano sottoscritti gli abbonamenti illeciti per la visione di sport e film delle principali piattaforme legali di Pay TV.

PROSEGUI LA LETTURA

Abbonamenti pirata per guardare le partite: denunciati anche i clienti é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 12:33 di Wednesday 19 February 2020

]]>
0
Mondiali Biathlon, bis della Wierer: oro anche nell'inviduale Tue, 18 Feb 2020 17:09:43 +0000 https://www.outdoorblog.it/post/517566/mondiali-biathlon-bis-della-wierer-oro-anche-nellinviduale https://www.outdoorblog.it/post/517566/mondiali-biathlon-bis-della-wierer-oro-anche-nellinviduale Stefano Capasso Stefano Capasso

Mondiali da sogno per Dorothea Wierer. Dopo l'oro nell'inseguimento conquistato domenica scorsa, oggi la bolzanina ha vinto anche quello nell'individuale. La Wierer è così diventata la prima biatleta italiana a vincere due medaglie d'oro in una stessa edizione dei Mondiali. Per lei si tratta del terzo oro dopo quello nella partenza in linea conquistato ad Östersund in Svezia, nel 2019; complessivamente sono invece nove le medaglie nei mondiali.

La Wierer quest'oggi si è messa alle spalle la tedesca Vanessa Hinz (+2"2) e la novervegese Marte Olsbu Roeiseland (+15"8). La gara dell'azzurra non è partita bene, rallentata da un errore al primo poligono che l'ha fatta scivolare in 24esima posizione. Da qui è iniziata una rapida risalita che ha raggiunto il suo culmine dopo il terzo poligono, quando ha superato tutte grazie ad una serie perfetta.

Queste le parole della Wierer dopo la vittoria del suo secondo oro ai mondiali: "Ho iniziato non proprio benissimo ma avevo buone sensazioni sugli sci e al tiro. Sapevo che non c'erano condizioni facilissime al poligono. Bisognava stare molto attenti, meno male che ho fatto due zeri finali e l'ultimo giro è stato tosto. A un certo punto ero seconda e anche l'argento andava bene, ma mi sono detta: è un oro, combatti".

PROSEGUI LA LETTURA

Mondiali Biathlon, bis della Wierer: oro anche nell'inviduale é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 17:09 di Tuesday 18 February 2020

]]>
0
Milan-Torino 1-0: l'esordio di Matteo Gabbia in Serie A Mon, 17 Feb 2020 21:41:26 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777039/milan-torino-1-0-lesordio-di-matteo-gabbia-in-serie-a https://www.calcioblog.it/post/777039/milan-torino-1-0-lesordio-di-matteo-gabbia-in-serie-a Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

Il Milan ha chiuso la 24esima giornata di Serie A battendo il Torino 1-0 allo stadio Giuseppe Meazza di Milano.

A sbloccare la partita è stato Ante Rebic, che al 25' non ha lasciato scampo al portiere calciando la palla nell'angolino basso di sinistra della porta. Al 44' Simon Kjaer si è accasciato a terra ed è è stato accompagnato fuori campo per accertamenti. Al suo posto è stato chiamato Matteo Gabbia, da poco al Milan e qui ufficialmente al suo esordio in Serie A.

Milan-Torino 1-0 | Tabellino

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer (44′ Gabbia), Romagnoli, Theo Hernández; Kessié, Bennacer; Castillejo, Paquetá (69′ Bonaventura), Rebić (88′ Leao); Ibrahimović. A disposizione: Begović, A. Donnarumma, Laxalt, Musacchio, Brescianini, Saelemaekers, D. Maldini.
Allenatore: Pioli.

TORINO (3-5-2): Sirigu; Lyanco, N’Koulou, Bremer; De Silvestri, Lukić (85′ Aina), Rincón, Ansaldi; Edera (64′ Zaza), Berenguer (85′ Millico); Belotti. A disposizione: Rosati, Ujkani, Djidji, Singo, Adopo, Baselli, Meïté.
Allenatore: Longo.

MARCATORI: Rebic (25′)

ARBITRO: Fabbri (Ravenna)

AMMONITI: Bennacer, Castillejo (Milan); Edera, Rincon, Ansaldi (Torino)

Milan-Torino 1-0 | Video gol

PROSEGUI LA LETTURA

Milan-Torino 1-0: l'esordio di Matteo Gabbia in Serie A é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 21:41 di Monday 17 February 2020

]]>
0
Serie A, Lazio-Inter 2-1: biancocelesti a -1 dalla Juve capolista Sun, 16 Feb 2020 22:14:23 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777011/serie-a-lazio-inter-2-1-biancocelesti-a-1-dalla-juve-capolista https://www.calcioblog.it/post/777011/serie-a-lazio-inter-2-1-biancocelesti-a-1-dalla-juve-capolista Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

La Lazio non si ferma più. Dopo aver battuto due volte la Juventus nel mese di dicembre, la seconda delle quali per vincere la Supercoppa, questa sera i biancocelesti hanno vinto anche contro l'Inter di Antonio Conte. Un successo meritato, ottenuto da una squadra che in questa stagione, passo dopo passo, è diventata grande. Con la vittoria di questa sera sono diventati 19 i risultati utili consecutivi che equivalgono ad un record assoluto per la Lazio; mai in passato era riuscita a fare meglio di così, neanche negli anni scudettati.

La riscossa laziale è iniziata esattamente un girone fa, proprio dopo la sconfitta di San Siro contro l'Inter. A decidere quella partita fu un gol di Danilo D'Ambrosio al cospetto di una Lazio sicuramente non ancora consapevole delle proprie potenzialità che, a differenza di stasera, non riuscì mai a gestire il pallino del gioco nel tempio del calcio milanese.

Per l'Inter, invece, si tratta della seconda sconfitta in una settimana dopo quella nella semifinale d'andata di Coppa Italia contro il Napoli. I nerazzurri hanno così vanificato l'effetto positivo legato alla vittoria in rimonta nel derby di domenica scorsa, scivolando a -2 dalla stessa Lazio e -3 dalla Juventus, vittoriosa 2-0 nel pomeriggio contro il Brescia.

Il migliore in campo per la Lazio è stato sicuramente Milinkovic-Savic che sembra definitivamente tornato ad essere il fuoriclasse che tutti hanno potuto ammirare due anni fa. Proprio il centrocampista serbo ha suonato la sveglia in questo match al decimo minuto, quando ha colpito un clamoroso incrocio dei pali con un tiro dalla lunga distanza.

Al 19esimo è arrivata la risposta interista al termine di una rapida ripartenza orchestrata da Brozovic e conclusa da Lukaku, che ha trovato la pronta risposta di Strakosha. Allo scadere della prima frazione i nerazzurri sono riusciti a sbloccare il risultato grazie al primo gol italiano di Young, molto rapido nel ribadire in rete di controbalzo dopo una respinta centrale del portiere laziale su un bolide di Candreva.

La Lazio ha reagito allo svantaggio partendo forte nella ripresa. Dopo appena 3 minuti l'arbitro Rocchi ha concesso un rigore ai padroni di casa - il 14esimo in stagione - punendo una spinta di De Vrij su Immobile mentre questo era intento a calciare in porta con Padelli ormai fuori causa.

Della battuta si è incaricato proprio il bomber laziale trovando la rete numero 26 del suo campionato. Al 70esimo è poi arrivato il gol vittoria firmato da Milinkovic-Savic, il più lesto di tutti nel raccogliere un pallone vagante in area di rigore e a calciare in rete dopo una ribattuta sulla linea di Brozovic su un tiro di Marusic.

Nel finale Conte si è giocato il tutto per tutto spedendo in campo Moses, Eriksen e Sanchez, ma il risultato non è più cambiato nonostante il forcing dei nerazzurri.

PROSEGUI LA LETTURA

Serie A, Lazio-Inter 2-1: biancocelesti a -1 dalla Juve capolista é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 22:14 di Sunday 16 February 2020

]]>
0
Juventus-Brescia 2-0: i bianconeri tornano alla vittoria con Dybala e Cuadrado Sun, 16 Feb 2020 16:27:49 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777005/juventus-brescia-2-0-i-bianconeri-tornano-alla-vittoria-con-dybala-e-cuadrado https://www.calcioblog.it/post/777005/juventus-brescia-2-0-i-bianconeri-tornano-alla-vittoria-con-dybala-e-cuadrado Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

juventus-brescia 1-0 dybala

Juventus-Brescia 2-0. In attesa del posticipo tra Lazio e Inter, la Juve di Maurizio Sarri si porta momentaneamente in vetta da sola alla classifica di Serie A. Un gol per tempo consentono a Maurizio Sarri di allontanare le critiche dei giorni scorsi, anche se i bianconeri sono parsi ancora convalescenti. Nonostante al Brescia mancassero diversi titolari e nonostante l'espulsione di Aye al 38', i campioni d'Italia non sono riusciti a tramortire gli avversari.

La gara si sblocca proprio al 38' con Dybala che calcia magistralmente una punizione sul palo del terzo portiere bresciano. Si va al riposo con il punteggio di 1-0 e nella ripresa la Juventus fa molto possesso palla sterile e poco fruttuoso in avanti. Il raddoppio arriva solo al 75' con Cuadrado, che combina in area con Matuidi e poi la mette dentro con un tocco morbido. Applausi dello Stadium per il ritorno di capitan Chiellini, che ha giocato circa 15 minuti dopo tanti mesi di inattività. Preoccupazione in casa Juve per Pjanic: il bosniaco, subentrato a Ramsey, è stato costretto dopo soli 7 minuti ad uscire per un problema all'inguine.

Juventus-Brescia 2-0 | Tabellino


JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Danilo, Rugani, Bonucci (33' st Chiellini), Alex Sandro; Ramsey (20' st Pjanic, 28' st Matuidi), Bentancur, Rabiot; Cuadrado, Higuain, Dybala. A disposizione: Pinsoglio, Buffon, De Sciglio, De Ligt, Olivieri, Wesley. Allenatore: Sarri
BRESCIA (4-3-1-2): Alfonso (10' pt Andrenacci); Sabelli, Mateju, Chancellor, Martella; Bisoli, Dessena, Bjarnason (35' st Ndoj); Zmrhal (45' st Skrabb); Balotelli, Ayè. A disposizione: Spalek, Donnarumma, Mangraviti, Viviani, Semprini. Allenatore: Lopez
ARBITRO: Chiffi di Padova
MARCATORI: 39' pt Dybala, 30' st Cuadrado
AMMONITI: Bonucci, Higuain, Bentancur (J), (B).

Juventus-Brescia 2-0 | I video dei gol


PROSEGUI LA LETTURA

Juventus-Brescia 2-0: i bianconeri tornano alla vittoria con Dybala e Cuadrado é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 16:27 di Sunday 16 February 2020

]]>
0
Mondiali Biathlon: medaglia d’oro per Dorothea Wierer Sun, 16 Feb 2020 13:03:54 +0000 https://www.outdoorblog.it/post/517562/mondiali-biathlon-medaglia-doro-per-dorothea-wierer https://www.outdoorblog.it/post/517562/mondiali-biathlon-medaglia-doro-per-dorothea-wierer Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

dorothea wierer mondiali biathlon

Doroteha Wierer conquista la medaglia d’oro ai Mondiali di Biathlon in corso ad Anterselva (Bolzano). Una vera e propria ovazione per l’azzurra alla Südtirol Arena: la vittoria arriva dopo l’ultimo poligono, con la norvegese Marte Olsbu Røiseland che scala addirittura in terza posizione in favore della tedesca Denise Herrmann. Solo 27° posto per l’altra azzurra Lisa Vittozzi. Per Dorothea Wierer è il secondo oro mondiale della carriera, dopo quello conquistato nella mass start nel 2019.

PROSEGUI LA LETTURA

Mondiali Biathlon: medaglia d’oro per Dorothea Wierer é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 13:03 di Sunday 16 February 2020

]]>
0
Tentata estorsione a Balotelli: "100mila euro o dico che mi hai violentato" Sun, 16 Feb 2020 12:10:47 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777003/tentata-estorsione-a-balotelli-100mila-euro-o-dico-che-mi-hai-violentato https://www.calcioblog.it/post/777003/tentata-estorsione-a-balotelli-100mila-euro-o-dico-che-mi-hai-violentato Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

Mario Balotelli

Una 18enne originaria della provincia di Vicenza rischia di finire sotto processo per tentata estorsione ai danni del calciatore del Brescia Mario Balotelli risalente allo scorso anno, quando Balotelli giocava col Nizza e la giovanissima era ancora minorenne.

È il Giornale di Vicenza a riferire che la giovane aveva avuto un rapporto sessuale con Mario Balotelli quando era ancora minorenne. Si era presentata al calciatore come una 18enne e dopo quel rapporto sessuale aveva provato a ricattarlo: 100mila euro o avrebbe denunciato Balotelli per violenza sessuale.

Il calciatore non soltanto si sarebbe rifiutato di pagare, ma avrebbe presentato denuncia ai carabinieri. A finire nel registro degli indagati con la stessa accusa è stato anche l'avvocato della giovanissima, che avrebbe provato a vendere la storia ad alcuni giornali.

PROSEGUI LA LETTURA

Tentata estorsione a Balotelli: "100mila euro o dico che mi hai violentato" é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 12:10 di Sunday 16 February 2020

]]>
0
Atalanta-Roma 2-1: i gol di Dzeko, Palomino e Pasalic Sat, 15 Feb 2020 21:43:12 +0000 https://www.calcioblog.it/post/776993/atalanta-roma-2-1-i-gol-di-dzeko-palomino-e-pasalic https://www.calcioblog.it/post/776993/atalanta-roma-2-1-i-gol-di-dzeko-palomino-e-pasalic Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

Sfida Champions a Bergamo tra l'Atalanta di Gasperini e la Roma di Fonseca, con la prima riuscita a battere la seconda 2-1 nella 24esima giornata di ritorno del campionato di Serie A 2019/2020.

È stata Edin Dzeko a sbloccare la partita pochi istanti prima del fischio di fine primo tempo. Approfittando di un errore di un difensore avversario, Dzeko riesce a conquistare la palla e mandarla in rete al 45', portando in vantaggio la sua Roma.

L'Atalanta è tornata in campo più agguerrita e all'inizio del secondo tempo è riuscita a portarsi in vantaggio sulla Roma. Al 51' ci ha pensato Jose Palomino a mandarla in porta sfruttando nel migliore dei modi il passaggio di un compagno di squadra. Neanche dieci minuti dopo, il 61' Mario Pasalic segna il terzo gol di questo match grazie ad un ottimo passaggio di Robin Gosens. Atalanta-Roma 2-1.

Atalanta-Roma 2-1 | Tabellino

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Gomez (dall’86’ Muriel); Ilicic (dall’82’ Malinovskyi), Zapata (dal 59′ Pasalic). A disp.: Rossi, Sportiello, Caldara, Tameze, Czyborra, Castagne, Colley.
Allenatore: Gasperini

ROMA (4-1-4-1): Pau Lopez; Peres, Fazio, Smalling, Spinazzola; Mancini (dal 68′ Veretout); Pellegrini, Perotti (dal 78′ Villar), Mkhitaryan, Kluivert (dal 62′ Carles Perez); Dzeko. A disp.: Cardinali, Fuzato, Juan Jesus, Kolarov, Cetin, Under, Santon, Kalinic, Ibañez.
Allenatore: Paulo Fonseca

MARCATORI: 45′ Dzeko (R), 50′ Palomino, 59′ Pasalic (A)

ARBITRO: Orsato

AMMONITI: Gosens (A), Mancini, Mkhitaryan, Fazio, Veretout (R)

Atalanta-Roma 2-1 | Video gol

PROSEGUI LA LETTURA

Atalanta-Roma 2-1: i gol di Dzeko, Palomino e Pasalic é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 21:43 di Saturday 15 February 2020

]]>
0