it_IT Sport Blogo.it - Ultime notizie della sezione Sport Tue, 04 Aug 2020 02:38:06 +0000 Tue, 04 Aug 2020 02:38:06 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) https://www.blogo.it/sport 2004-2014 Blogo.it Serie A 2020-2021: si comincia il 19 settembre Mon, 03 Aug 2020 19:17:31 +0000 https://www.calcioblog.it/post/778289/serie-a-2020-2021-si-comincia-il-19-settembre https://www.calcioblog.it/post/778289/serie-a-2020-2021-si-comincia-il-19-settembre Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

serie a 2020-2021 19 settembre

La Serie A 2020-2021 prenderà il via il prossimo 19 settembre, anziché il 12, come inizialmente previsto. La formula del campionato rimane quella tradizionale, insomma, niente playoff né playout, secondo quanto comunicato oggi dalla Lega Calcio di Serie A. ridotta la sosta natalizia, con le squadre del massimo campionato nostrano che si fermeranno dal 23 dicembre al 3 gennaio. L’ultima giornata, invece, si disputerà il 23 maggio 2021, in modo da dare il tempo alle nazionali di preparare gli Europei.

Anche in questo caso, i club di Serie A si erano sostanzialmente divisi in due fazioni: da una parte c’erano Juventus, Lazio, Milan e Atalanta che avrebbero preferito cominciare il 12 settembre, a ridosso delle gare delle nazionali, mentre tutte le altre società chiedevano di cominciare il 19 settembre, magari disputando un turno anche nelle feste natalizie. La Figc ha già accolto la decisione finale della Lega Serie A.

PROSEGUI LA LETTURA

Serie A 2020-2021: si comincia il 19 settembre é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 19:17 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Serie A, ultimi verdetti: Lecce in serie B, il Genoa la spunta nella corsa salvezza Sun, 02 Aug 2020 21:16:34 +0000 https://www.calcioblog.it/post/778275/serie-a-posticipi-38a-giornata-lecce-e-genoa-si-giocano-la-salvezza https://www.calcioblog.it/post/778275/serie-a-posticipi-38a-giornata-lecce-e-genoa-si-giocano-la-salvezza Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

serie a posticipi 38a giornata

Il Lecce perde 3-4 in casa con il Parma e retrocede in Serie B mentre Genoa-Verona finisce 3-0 (doppietta di Sanabria e un gol di Romero), una vittoria che regala ai Grifoni la permanenza in Serie A. La magra consolazione per i salentini è rappresentata dal fatto che pur vincendo non l’avrebbero spuntata sul Genoa, che aveva un punto in più.

Genoa-Verona 3-0

In gran spolvero Sanabria. L’attaccante paraguaiano prima sblocca il risulato, al 13’, con un magistrale colpo di testa in tuffo, quindi raddoppia al 25’, ben imbeccato da Pandev. Al 44’ del primo tempo è Romero, ancora di testa, a chiudere i giochi, con un tempo di anticipo. Il Genoa, a quota 39 punti, è quartultimo e salvo.

Lecce-Parma 3-4

Per il Lecce la partita si era messa male dall’inizio con l’autogol all'11’ del primo tempo di Lucioni, su conclusione di Hernani che aveva preso il palo. Al 24’ Caprari segna lo 0-2 ma poi il rilassamento degli ospiti aveva permesso a Barak, al 40’, e a Meccariello, al 45’, di riportare la situazione in parità.

Nel secondo tempo però il Parma riprende in mano la partita e al 7’ Cornelius firma il 2-3. Poi ci pensa Inglese al 23’ a fare il quarto gol per gli emiliani. Sul finale Lapadula accorcia inutilmente le distanze per il Lecce.

Serie A, posticipi 38a giornata: Lecce e Genoa si giocano la salvezza

Si conclude oggi con i posticipi domenicali la 38a e ultima giornata di Serie A 2019-2020. Rimane un solo verdetto da emettere, ovvero quello relativo alla terza squadra che retrocederà in Serie B assieme a Spal e Brescia. C’è solo un posto per due, insomma, nella prossima Serie A e se lo giocano oggi Lecce e Genoa. I salentini ospitano alle 20:45 il Parma, mentre alla stessa ora i rossoblu se la vedranno a Marassi contro l’Hellas Verona. Sia la formazione di D’Aversa, sia quella di Juric non hanno più nulla da chiedere al campionato, ragion per cui non avranno grandi motivazioni in quest’ultimo turno.

In classifica il Genoa ha 36 punti, uno in più rispetto al Lecce. Con una vittoria del Grifone, dunque, anche vincendo il Lecce non riuscirebbe a salvarsi. In caso di pareggio, invece, Davide Nicola dovrà sperare che il Lecce di Fabio Liverani perda o pareggi col Parma. Il Genoa potrebbe comunque essere salvo anche perdendo, purché i giallorossi pugliesi non facciano risultato pieno. Nel caso in cui il Lecce pareggiasse e andasse a pari punti con i liguri, infatti, gli scontri diretti premierebbero Nicola e soci. Nel programma di oggi ci sono altre tre partite: Spal-Fiorentina alle 18, Bologna-Torino e Sassuolo-Udinese alle 20:45.

Serie A: i risultati della 38a giornata

Brescia-Sampdoria 1-1
Atalanta-Inter ore 0-2
Juventus-Roma ore 1-3
Milan-Cagliari ore 3-0
Napoli-Lazio ore 3-1
Spal-Fiorentina 1-3
Bologna-Torino 1-1
Genoa-Verona 3-0
Lecce-Parma 3-4
Sassuolo-Udinese 0-1

PROSEGUI LA LETTURA

Serie A, ultimi verdetti: Lecce in serie B, il Genoa la spunta nella corsa salvezza é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 21:16 di Sunday 02 August 2020

]]>
0
F1, GP di Gran Bretagna: Hamilton vince su tre ruote, Verstappen 2°, Ferrari sul podio (VIDEO) Sun, 02 Aug 2020 18:46:10 +0000 https://www.outdoorblog.it/post/517730/video-hamilton-vince-su-tre-ruote-a-silverstone https://www.outdoorblog.it/post/517730/video-hamilton-vince-su-tre-ruote-a-silverstone Redazione Motori Redazione Motori


Lewis Hamilton vince il Gp di F1 di Gran Bretagna sulla pista di Silverstone per quello che è il terzo trionfo di fila della stagione per il pilota della Mercedes che, nonostante la gomma forata all’ultimo giro, arriva davanti alla Red Bull di Verstappen (giro veloce) e alla Ferrari di Leclerc.

L’altro ferrarista Vettel è decimo, Bottas su Mercedes undicesimo. La prima fila era Mercedes, Hamilton conserva la testa della gara dal primo all’ultimo giro. Leclerc alla partenza conserva il quarto posto dietro a Verstappen. Dopo lo start deve entrare la safety car per un contatto Magnussen-Albon. Safety car che deve rientrare in pista al giro 13 per l'uscita di Kvyat.

La gara scorre abbastanza piatta, poi tra penultimo e ultimo giro si buca la gomma anteriore della Mercedes di Hamilton, ma il sei volte campione del mondo taglia lo stesso per primo il traguardo, su tre ruote. Poi spiega: "Non ho mai sperimentato nulla di simile all'ultimo giro, il mio cuore si è quasi fermato. Fino all'ultimo giro tutto è andato relativamente liscio. Bottas stava spingendo incredibilmente forte, stavo facendo un po' di gestione della gomma. Quando ho sentito che la sua era andata ho guardato la mia e sembrava a posto. La macchina stava girando senza nessun problema, negli ultimi giri ha iniziato ad aver problemi poi all'ultimo giro si è sgonfiata".

Il pilota inglese aggiunge: "In quel momento ho sentito il cuore in gola. A quel punto ho pensato solo a gestire pregando di non esser raggiunto e di non essere troppo lento, non pensavo che ce l'avrei fatta a superare le ultime due curve".

Charlers Leclerc commenta così il terzo posto della Ferrari a Silverstone: "È stata una gara molto complicata, appena ho saputo che Bottas aveva un problema alle gomme, ho rallentato parecchio. Oggi abbiamo sfruttato le nostre opportunità. Guardandoci, abbiamo fatto il meglio che avremmo potuto fare oggi. Sono molto contento di come ho gestito le gomme dall'inizio alla fine e sono contento del bilanciamento della vettura".

Lewis Hamilton ha vinto il GP Messico 2019

PROSEGUI LA LETTURA

F1, GP di Gran Bretagna: Hamilton vince su tre ruote, Verstappen 2°, Ferrari sul podio (VIDEO) é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 18:46 di Sunday 02 August 2020

]]>
0
Serie A, 38a giornata: Inter batte Atalanta e chiude a 1 punto dalla Juve Sat, 01 Aug 2020 18:12:43 +0000 https://www.calcioblog.it/post/778269/serie-a-38a-giornata-i-risultati-di-sabato-1-agosto https://www.calcioblog.it/post/778269/serie-a-38a-giornata-i-risultati-di-sabato-1-agosto Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

serie a 38 giornata 1 agosto 2020

AGGIORNAMENTO ORE 23:00 - L'Inter di Antonio Conte chiude la stagione ad un solo punto dalla Juventus (82 contro 83) battendo l'Atalanta al Gewiss Stadium: di D'Ambrosio e Young le reti dei nerazzurri milanesi. La Juve imbottita di Under 23 cede ad una Roma ampiamente rimaneggiata per 1-3: al vantaggio di Higuain rispondono Kalinic e Perotti (doppietta). Tutto facile per il Milan, che ha la meglio sul Cagliari 3-0 grazie alle reti di Klavan (autogol), Ibrahimovic e Castillejo. Napoli batte Lazio 3-1: apre Fabian Ruiz, pareggia Immobile, poi Insigne e Politano fanno esultare Gattuso.

Serie A | Gli anticipi della 38a giornata

La Serie A 2018-2019 volge al termine con cinque gare in programma oggi e le restanti che si disputeranno domenica 2 agosto. Emessi quasi tutti i verdetti, con la Juventus campione d’Italia, Inter, Atalanta e Lazio in Champions League, Roma, Milan e Napoli in Europa League, Brescia e Spal retrocesse in Serie B. Genoa e Lecce si giocano domani la permanenza in Serie A incontrando tra le mura amiche rispettivamente Verona e Parma.

Nel pomeriggio si è giocato al Rigamonti, dove Brescia e Sampdoria hanno chiuso la gara con un pari: i blucerchiati, dopo aver sbagliato un rigore con Quagliarella, sono passati in vantaggio con Leris al 41’, ma al 49’ Torregrossa firma il gol del definitivo 1-1. Alle 20.45 la festa scudetto della Juventus che ospita la Roma, mentre al San Paolo si gioca Napoli-Lazio. Atalanta e Inter si contendono il 2° posto al Gewis Stadium di Bergamo, mentre il Milan prova a chiudere in bellezza contro il Cagliari

Serie A, 38a giornata: i risultati

Brescia-Sampdoria 1-1
Atalanta-Inter ore 0-2
Juventus-Roma ore 1-3
Milan-Cagliari ore 3-0
Napoli-Lazio ore 3-1

PROSEGUI LA LETTURA

Serie A, 38a giornata: Inter batte Atalanta e chiude a 1 punto dalla Juve é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 18:12 di Saturday 01 August 2020

]]>
0
Andrea Pirlo allenatore della Juventus Under 23: è ufficiale Thu, 30 Jul 2020 15:19:06 +0000 https://www.calcioblog.it/post/778263/andrea-pirlo-allenatore-juventus-under-23-ufficiale https://www.calcioblog.it/post/778263/andrea-pirlo-allenatore-juventus-under-23-ufficiale Mirko Nicolino Mirko Nicolino

pirlo juventus under 23 ufficiale

Andrea Pirlo torna alla Juventus: sarà l’allenatore dell’Under 23, la seconda squadra bianconera che prenderà parte al campionato di Serie C 2020-2021. Andato via da Torino nel 2015 per chiudere la carriera nella MLS americana con la maglia del New York City, il “Maestro” ha di recente conseguito il patentino da allenatore, che gli consentirà di sedersi sulla panchina della Juve Under 23. Con lui ci saranno anche Roberto Baronio, suo ex compagno dei tempi di Brescia che ricoprirà il ruolo di collaboratore tecnico, e Marco Storari, ex portiere bianconero che sarà supervisore della seconda squadra prendendo il posto di Filippo Fusco.

Nelle intenzioni di Andrea Agnelli, Pirlo dovrebbe essere l'allenatore "fatto in casa" della Juventus del futuro. Qualcosa di analogo è successo a Barcellona e Real Madrid, club nei quali Pep Guardiola e Zinedine Zidane hanno iniziato proprio dalle rispettive seconde squadre.

Pirlo alla Juventus Under 23: l’annuncio del club

"Inizia oggi una nuova avventura, per Andrea Pirlo e per la Juventus, che dopo 5 anni tornano a lavorare insieme.
Andrea è infatti il nuovo allenatore dell'Under 23.
Dunque, da Maestro… a Mister; Pirlo ha salutato la Juventus dopo quattro stagioni nell’estate del 2015, con un palmarès bianconero incredibile: quattro Scudetti, una Coppa Italia e due Supercoppe Italiane. Una storia costellata di tante, tantissime gemme: goal decisivi, assist dipinti su tela, visione di gioco comune a nessuno.
E un’esperienza, quella stessa che ha portato Andrea sul tetto del mondo con la Nazionale azzurra nel 2006, che ora metterà a disposizione dei ragazzi dell’Under 23, un progetto recente, in crescita continua e che quest’anno ha portato, alla sua seconda stagione, il suo primo e storico frutto, la Coppa Italia di categoria.
Una sfida è alle porte, per un ritorno che non può che far piacere.
Welcome Back, coach Pirlo!"

PROSEGUI LA LETTURA

Andrea Pirlo allenatore della Juventus Under 23: è ufficiale é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 15:19 di Thursday 30 July 2020

]]>
0
Juventus, ecco la nuova maglia bianconera per il 2020-2021 Thu, 30 Jul 2020 10:47:28 +0000 https://www.calcioblog.it/post/778258/juventus-ecco-la-nuova-maglia-bianconera-per-il-2020-2021 https://www.calcioblog.it/post/778258/juventus-ecco-la-nuova-maglia-bianconera-per-il-2020-2021 Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

La Juventus ha ufficialmente presentato la nuova prima maglia che indosserà nella prossima stagione calcistica. Tornano le strisce bianco e nere, ma se in una forma "nuova e più moderna", con le strisce a 'mo di pennellate. Ecco le immagini ufficiali:

Il colore oro poi, presente in tutta la divisa, aggiunge un tocco di eleganza nelle strisce, nel logo del club e nei dettagli dello sponsor. L'eccellenza è data dalle tecnologie HEAT.RDY e KEEP COOL, che permettono di mantenere asciutti i giocatori durante tutta la partita, e da AEROREADY – FEEL READY, che offre benefici simili per la maglia replica.
L'innovazione, infine, con l'ultima evoluzione del logo: un unico simbolo che da solo basta a rappresentare Juventus e a identificarla nel mondo.

Le nuove magliette, che dovrebbero debuttare già sabato prossimo nella sfida contro la Roma, sono già acquistabili sul sito ufficiale di Adidas. Se, invece, volete acquistare quelle della stagione attualmente in corso o quelle indossate dai giocatori nelle stagioni precedenti, Amazon ha uno store dedicato in cui vengono proposte, tra le altre, quella di Cristiano Ronaldo della stagione 2019/2020 a 99,00 euro (LINK) e quella della stagione 2018/2019 in offerta a 35,98 euro.

PROSEGUI LA LETTURA

Juventus, ecco la nuova maglia bianconera per il 2020-2021 é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 10:47 di Thursday 30 July 2020

]]>
0
Serie A, 37a giornata: risultati e classifica. Juve ko a Cagliari, il Milan stende la Samp Wed, 29 Jul 2020 21:46:05 +0000 https://www.calcioblog.it/post/778243/serie-a-37a-giornata-risultati-classifica-29-luglio-2020 https://www.calcioblog.it/post/778243/serie-a-37a-giornata-risultati-classifica-29-luglio-2020 Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

La 37esima giornata di Serie A, dopo gli anticipi di ieri che hanno visto le vittorie di Inter e Atalanta contro Napoli e Parma, si è conclusa oggi con tutti gli altri match andati in scena dalle 19:30 in poi e in nessuna delle partite di ieri e di oggi c'è stato un pareggio.

I neo-campioni d'Italia della Juventus, che hanno avuto troppo poco tempo per festeggiare, stasera hanno perso in trasferta a Cagliari per 2-0 incassando i gol di Gagliarno all'8' e Simeone nel secondo minuto di recupero del primo tempo.

Le squadre più prolifiche della giornata sono state Milan, Sassuolo e Fiorentina che hanno vinto a suon di gol. I rossoneri, in trasferta sul campo della Sampdoria, si sono imposti per 4-1 segnando un gol con i Ibrahimovic nel primo tempo, al 4', poi nella ripresa altri tre con Calhanoglu (al 52'), ancora Ibra (58') e Leao (92'), mentre il gol della bandiera per i blucerchiati è arrivato all'87', firmato da Askidsen.

I neroverdi, invece, hanno vinto in casa per 5-0 contro il Genoa andando in rete con Traore al 26', Berardi al 40', Caputo al 66', Raspadori al 74' (entrato solo da un minuto) e ancora Caputo al 77'. Vittoria casalinga in serata anche per la Fiorentina che ha steso il Bologna 4-0 con una tripletta di Chiesa (48', 54' e 89') e un gol di Milenkovic (74').

Tra le partite delle 19:30 abbiamo visto la vittoria del Verona per 3-0 contro la già retrocessa Spal, con i gol di Di Carmine (7' e 11') e Faraoni (47'), e all'importante successo del Lecce in casa dell'Udinese per 2-1 in rimonta: dopo il vantaggio bianconero firmato da Samir al 36', i salentini hanno pareggiato con un rigore trasformato da Mancosu al 40', poi, nel secondo tempo, sono passati in vantaggio con Lapadula all'81'. Ora i giallorossi sono a -1 dal Genoa che è quartultimo e la loro sfida a distanza sarà forse la più interessante delle ultime due giornate di campionato.

La Roma ha giocato in trasferta contro il Torino e, dopo essere andata in svantaggio al 14' per un gol di Berenguer, ha rimontato grazie alle reti di Dzeko al 16' e di Smalling al 23', poi nel secondo tempo ha incrementato il vantaggio grazie a un rigore trasformato da Diawara al 61', ma i granata hanno accorciato le distanze al 66' con Singo. Al 92' è stato annullato un gol a Dzeko per fuorigioco (il VAR ha confermato la segnalazione del guardalinee).

L'altra romana, la Lazio, ha vinto in casa per 2-0 contro la già retrocessa Brescia segnando con Correa al 17' e Immobile all'82'. Con questo gol l'attaccante biancoceleste arriva a quota 35, a una sola rete dal record di gol in Serie A che è detenuto da Higuain.

Questi dunque tutti i risultati della 37a giornata:

Giocate martedì 28 luglio 2020:
Inter-Napoli 2-0
Parma-Atalanta 1-2

Giocate mercoledì 29 luglio 2020:
Lazio-Brescia 2-0
Sampdoria-Milan 1-4
Sassuolo-Genoa 5-0
Udinese-Lecce 1-2
Verona-Spal 3-0
Inter-Napoli 2-0
Parma-Atalanta 1-2
Cagliari-Juventus 2-0
Fiorentina-Bologna 4-0
Torino-Roma 2-3

Classifica:
Juventus 83 [CAMPIONE D'ITALIA]
Inter 79
Atalanta 78
Lazio 78
Roma 67
Milan 63
Napoli 59
Sassuolo 51
Verona 49
Fiorentina 46
Parma 46
Bologna 46
Cagliari 45
Udinese 42
Sampdoria 41
Torino 39
Genoa 36
Lecce 35
Brescia 24 [RETROCESSA IN B]
Spal 20 [RETROCESSA IN B]

PROSEGUI LA LETTURA

Serie A, 37a giornata: risultati e classifica. Juve ko a Cagliari, il Milan stende la Samp é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 21:46 di Wednesday 29 July 2020

]]>
0
Serie A, 37a giornata: Parma-Atalanta 1-2, Inter-Napoli 2-0 Tue, 28 Jul 2020 21:50:38 +0000 https://www.calcioblog.it/post/778236/serie-a-37a-giornata-oggi-gli-anticipi-parma-atalanta-e-inter-napoli https://www.calcioblog.it/post/778236/serie-a-37a-giornata-oggi-gli-anticipi-parma-atalanta-e-inter-napoli Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

serie a 37 giornata inter napoli

Inter-Napoli 2-0 - L'Inter di Antonio Conte si riprende il 2° posto in classifica raggiungendo quota 79 punti. Decisivi per la vittoria sugli azzurri i gol di D'Ambrosio all'11' e Lautaro Martinez (con tanto di esultanza polemica) al 74'.

Parma-Atalanta 1-2 - L'Atalanta di Gian Piero Gasperini espugna il Tardini battendo in rimonta il Parma di Roberto D'Aversa. I ducali si portano in vantaggio al 43' con l'ex Kulusevski, ma nella ripresa Malinovsky (70') e Gomez (84') ribaltano il risultato agguantando momentaneamente il secondo posto e toccando quota 98 reti segnate.

Serie A: gli anticipi della 37a giornata

Archiviato lo scudetto nel turno precedente, si apre oggi la 37a e penultima giornata di Serie A con due anticipi: Parma-Atalanta (19:30) e Inter-Napoli (21:45). Si affrontano quattro squadre che sostanzialmente hanno poco da chiedere ormai alla stagione, ma una volta in campo nessuno gioca per perdere, ragion per cui in entrambi i casi lo spettacolo e i gol non mancheranno.

Parma-Atalanta: ore 19:30

Il Parma è ormai salvo da tempo e l’Atalanta sicura della qualificazione in Champions. La sfida del Tardini servirà soprattutto ai nerazzurri per mantenere alto il minutaggio nelle gambe in vista delle Final Eight di Champions League. I ragazzi di Gasperini devono prepararsi al meglio alla sfida contro il Paris Saint Germain dei quarti di finale e seppur i francesi saranno privi di Mbappé, i nerazzurri bergamaschi non stanno di certo dormendo sonni tranquilli.

Inter-Napoli: ore 21:45

Anche Inter e Napoli sono sicure della partecipazione alle prossime coppe europee - Champions per i nerazzurri, Europa League per i partenopei - ma a San Siro ci saranno in campo tante stelle che vorranno fare bella figura. Antonio Conte vuole chiudere la stagione con il maggior numero di punti per aumentare lo score rispetto alla stagione precedente dell’Inter, ma al contempo pensa alla parte finale dell’Europa League da giocare ad agosto. Ha la testa al ritorno degli ottavi di Champions col Barcellona, ma anche per questo Gennaro Gattuso non può abbassare la tensione dei suoi ragazzi, perché la crisi dei blaugrana potrebbe aprire scenari importanti al Camp Nou.

PROSEGUI LA LETTURA

Serie A, 37a giornata: Parma-Atalanta 1-2, Inter-Napoli 2-0 é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 21:50 di Tuesday 28 July 2020

]]>
0
Alex Zanardi operato alla testa al San Raffaele: "Condizioni stabili" Mon, 27 Jul 2020 17:44:05 +0000 https://www.outdoorblog.it/post/517726/alex-zanardi-operato-alla-testa-al-san-raffaele-condizioni-stabili https://www.outdoorblog.it/post/517726/alex-zanardi-operato-alla-testa-al-san-raffaele-condizioni-stabili Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

Zanardi bollettino

Alex Zanardi, trasferito all'ospedale San Raffaele di Milano venerdì scorso da Villa Beretta, in provincia di Lecco, dopo un aggravamento delle condizioni, è stato sottoposto ad un nuovo e delicato intervento intervento neurochirurgico "per il trattamento di alcune complicanze tardive dovute al trauma cranico primitivo""

La delicata operazione è avvenuta sabato, all'indomani del trasferimento nella struttura milanese, ma solo oggi, a due giorni di distanza, l'ospedale San Raffaele ha diffuso una nota per comunicare l'avvenuto intervento e confermare che ad oggi le condizioni del campione sarebbero stabili:

Gli accertamenti clinici e radiologici confermano il buon esito delle suddette cure e le attuali condizioni cliniche del paziente, tuttora ricoverato in Terapia Intensiva Neurochirurgica, appaiono stabili.

PROSEGUI LA LETTURA

Alex Zanardi operato alla testa al San Raffaele: "Condizioni stabili" é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 17:44 di Monday 27 July 2020

]]>
0
Juventus campione d'Italia 2019-2020. Battuta la Samp 2-0 Sun, 26 Jul 2020 21:43:18 +0000 https://www.calcioblog.it/post/778212/juventus-campione-ditalia-2019-2020-samp-battuta-2-0 https://www.calcioblog.it/post/778212/juventus-campione-ditalia-2019-2020-samp-battuta-2-0 Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

La Juventus non ha rimandato ulteriormente i festeggiamenti per il suo 36° scudetto, il nono consecutivo, e questa sera ha battuto la Sampdoria per 2-0, archiviando la pratica Tricolore quando siamo al terzultimo turno di campionato. Forse è lo scudetto più strano per i bianconeri, in uno Stadium senza pubblico e con un allenatore in panchina, Maurizio Sarri, che in tanti non vedono l'ora di sostituire.

Stasera Sarri ha dovuto rinunciare a Douglas Costa e ha schierato Cuadrado sulla linea degli attaccanti, mentre in difesa ha reinserito Bonucci e a centrocampo Pjanic e Matuidi. Ranieri, rispetto al derby perso, ha aggiunto un centrale schierando sia Tonelli sia Chabot e ha preferito Depaoli a Bereszynski, mentre in attacco, accanto a capitan Quagliarella, Ramirez ha sostituito Bonazzoli che non è al meglio.

Nel primo tempo la prima vera occasione l'ha avuto la Samp con Quagliarella al 38', quando l'attaccante blucerchiato ha ricevuto palla all'altezza del dischetto e ha calciato un diagonale rasoterra che Szczesny è riuscito a bloccare. Questo episodio ha "svegliato" la Juventus che ha reagito e al 41' ha sfiorato il gol con Ronaldo, che da sinistra si è accentrato e ha tirato da fuori area con il destro, ma la palla è finita sopra la traversa. Al 44' altra occasione bianconera, questa volta con Bernardeschi che ci ha provato con un tiro centrale che Audero, d'istinto, è riuscito a mandare via dalla porta.

Nei minuti di recupero della prima frazione di gioco altra occasione per la Juve con Bernardeschi che al terzo minuto di recupero ha cercato il gol con un tiro a girare che però è finito fuori dalla porta. Al sesto minuto di recupero ecco il gol del vantaggio bianconero: Pjanic ha tirato un calcio di punizione fingendo il tiro e passando invece la palla filtrante in area a Ronaldo che, con l'interno destro, ha tirato di prima intenzione e ha mandato il pallone nell'angolo in basso a sinistra. Prima dell'intervallo la Juve ha perso Dybala per un problema all'adduttore sinistro e al suo posto è entrato un altro argentino, Higuain.

All'inizio del secondo tempo la Sampdoria ha avuto tre occasioni in tre minuti con Lewis, Ramirez e Tonelli, ma Szczesny si è sempre fatto trovare pronto. Al 61', invece, è stata la Juve ad andare vicina al raddoppio con Ronaldo che, servito da Rabiot, ha calciato di destra sul primo palo e Audero ha mandato in corner. Al 67' è arrivato il secondo gol della Juventus con Bernardeschi che ha mandato la palla in rete con un tap-in vincente dopo che Audero aveva respinto in tuffo un destro a giro di Ronaldo. La Samp ha avuto la possibilità di accorciare le distanze con un colpo di testa di Quaglairella al 71', ma Szczesny ha respinto d'istinto, poi al 77' i blucerchiati sono rimasti in dieci perché Thorsby è stato espulso per somma di ammonizioni dopo un intervento a gamba tesa su Pjanic. All'82' la Juventus ha sfiorato il tris con un destro dal limite di Higuain che è finito di poco a lato alla sinistra di Audero. I bianconeri hanno continuato a essere pericolosi con due occasioni di fila al 92' con Rabiot e Bonucci prima di cominciare a festeggiare per il 36° Tricolore conquistato.

PROSEGUI LA LETTURA

Juventus campione d'Italia 2019-2020. Battuta la Samp 2-0 é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 21:43 di Sunday 26 July 2020

]]>
0
Serie A, Lecce quasi in B, Toro e Udinese salve. Vittorie per le romane. Super Immobile Sun, 26 Jul 2020 18:10:37 +0000 https://www.calcioblog.it/post/778209/serie-a-36a-giornata-risultati-26-luglio-2020-classifica https://www.calcioblog.it/post/778209/serie-a-36a-giornata-risultati-26-luglio-2020-classifica Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

Risultati Serie A del 26 luglio 2020 - 36a giornata

La ricca domenica di calcio che si è conclusa con la festa Scudetto della Juventus, è iniziata alle 17:15 con il primo di sei match che completano la 36a giornata di Serie A dopo gli anticipi di venerdì (Milan-Atalanta finita 1-1) e sabato (Brescia-Parma 1-2, Genoa-Inter 0-3, Napoli-Sassuolo 2-0). Oggi i primi a scendere in campo sono stati Bologna e Lecce, sul campo dei rossoblù. È finita con un risultato piuttosto bugiardo, con un successo dei padroni di casa per 3-2 maturato al 93', ma il Lecce, soprattutto nel secondo tempo, è stato sempre all'attacco. I salentini hanno pagato il fatto di aver cominciato malissimo, incassando due gol nei primi cinque minuti (reti di Palacio al 2' e Soriano al 5'). Nel secondo minuto di recupero del primo tempo il Lecce ha accorciato le distanze con Mancosu, poi nel secondo tempo ha trovato il pareggio con Falco al 66' e è rimasto in attacco per tutto il tempo alla disperata ricerca della vittoria, ma al 93', mentre i giallorossi erano tutti sbilanciati in avanti, è arrivato il gol del 3-2 di Barrow. Adesso per il Lecce la Serie B è sempre più vicina, perché resta a -4 dal Genoa quando mancano solo due giornate alla fine del campionato.

Grazie al ko del Lecce, l'Udinese è scesa in campo a Cagliari sapendo già di essere salva e dunque con molta meno pressione sulle spalle, poi ha completato la festa vincendo il match in trasferta con un gol di Osaka già al 3' del primo tempo. Anche il Torino ha conquistato matematicamente la salvezza e ha pareggiato 1-1 sul campo dell Spal. I granata sono passati in vantaggio al 57' con un gol di Verdi, poi i padroni di casa, già retrocessi, hanno pareggiato all'80' con D'Alessandro.

Negli altri due match delle 19:30 abbiamo assistito alle vittorie delle due squadre di Roma. I giallorossi hanno vinto in casa per 1-1 contro la Fiorentina con i entrambi i gol di Veretout su rigore al 45' e all'87', mentre in mezzo c'è stata la rete del momentaneo pareggio viola di Mikenkovic al 54'. La Lazio a Verona ha messo in atto una goleada. Dopo essere passati in svantaggio per un rigore di Amrabat al 38', i biancocelesti hanno pareggiato con Immobile nel sesto minuto di recupero del primo tempo, anche in questo caso su rigore. Poi, nel secondo tempo, gli uomini di Simone Inzaghi si sono scatenati e hanno segnato altri quattro gol: al 56' con Mikinkovic-Savic, al 63' con Correa e di nuovo con Immobile all'84' e al 94' (quest'ultimo gol su rigore). Grazie alla tripletta di oggi Immobile sale a quota 34 gol in questo campionato e, oltre a confermarsi capocannoniere, diventa anche l'italiano più prolifico di sempre in una stagione di Serie A.

Riassumendo dunque ecco tutti i risultati della 36esima giornata di Serie A:

Giocata venerdì 24 luglio 2020:
Milan-Atalanta 1-1

Giocate sabato 25 luglio 2020:
Napoli-Sassuolo 2-0
Genoa-Inter 0-3
Brescia-Parma 1-2

Giocate domenica 26 luglio 2020:
Bologna-Lecce 3-2
Cagliari-Udinese 0-1
Roma-Fiorentina 2-1
Spai-Torino 1-1
Verona-Lazio 1-5
Juventus-Sampdoria 2-0

E questa la classifica aggiornata:
Juventus 83 [CAMPIONE D'ITALIA]
Inter 76
Atalanta 75
Lazio 75
Roma 64
Milan 60
Napoli 59
Sassuolo 48
Verona 46
Bologna 46
Parma 46
Fiorentina 43
Udinese 42
Cagliari 42
Sampdoria 41
Torino 39
Genoa 36
Lecce 32
Brescia 24 [RETROCESSA IN B]
Spal 20 [RETROCESSA IN B]

PROSEGUI LA LETTURA

Serie A, Lecce quasi in B, Toro e Udinese salve. Vittorie per le romane. Super Immobile é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 18:10 di Sunday 26 July 2020

]]>
0
Serie A, 36a giornata: l'Inter batte il Genoa 3-0 e torna seconda in classifica Sat, 25 Jul 2020 20:03:49 +0000 https://www.calcioblog.it/post/778194/serie-a-36a-giornata-linter-batte-il-genova https://www.calcioblog.it/post/778194/serie-a-36a-giornata-linter-batte-il-genova Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

L'Inter ha trionfato contro il Genoa 3-0 nell'incontro valido per la 36a giornata del campionato di Serie A, giocato a porte chiuse allo stadio Luigi Ferraris del capoluogo ligure. La squadra di Conte è riuscita così a scalare la classifica e raggiungere il secondo posto con 76 punti dopo la Juventus (80 punti) e prima dell'Atalanta, al momento ferma a 75 dopo il pareggio di ieri col Milan.

Conte ha schierato la coppia d'oro Lautaro-Lukaku fin da subito e la scelta si è rivelata vincente. È stato proprio Lukaku a sbloccare il match al 34', ma il risultato è rimasto invariato per il resto del primo tempo e parte del secondo quando Alexis Sanchez ha ricevuto l'ottimo passaggio di Victor Moses ed è riuscito rapidamente a mandarla in porta all'83', senza lasciare scampo al portiere.

A chiudere la partita, e segnare all'ultimo il terzo gol dell'Inter, è stato ancora una volta Lukaku al terzo minuto di recupero. Il fischio dell'arbitro ha decretato così Genoa-Inter 0-3.

Genoa-Inter 0-3: il tabellino del match

GENOA (3-5-2): Perin; Goldaniga, Romero, C.Zapata; Ankersen (31′ st Ghiglione), Behrami (14′ st Schone), Rovella (32′ st Destro), Jagiello, Criscito; Favilli (25′ st Pandev), Pinamonti. (13 Ichazo, 22 Marchetti, 3 Barreca, 14 Biraschi, 16 Eriksson, 24 Bianchi, 29 Cassata, 55 Masiello).
Allenatore: Nicola
INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar (20′ st D'Ambrosio), Ranocchia, Godin; Moses (38′ st Candreva), Brozovic, Gagliardini, Biraghi (38′ st Young); Eriksen (19′ st Borja Valero); R.Lukaku, Lautaro Martinez (19′ st A.Sanchez). (27 Padelli, 46 Berni, 6 De Vrij, 30 Esposito, 31 Pirola, 32 Agoume, 95 Bastoni).
Allenatore: Conte
Arbitro: Massa di Imperia
Marcatori: 34' pt Lukaku, 38' st Sanchez, 48' st Lukaku
Ammoniti: Criscito, Zapata (G); Gagliardini, Ranocchia, Handanovic (I)

PROSEGUI LA LETTURA

Serie A, 36a giornata: l'Inter batte il Genoa 3-0 e torna seconda in classifica é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 20:03 di Saturday 25 July 2020

]]>
0