it_IT Sport Blogo.it - Ultime notizie della sezione Sport Fri, 24 May 2019 13:39:27 +0000 Fri, 24 May 2019 13:39:27 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) https://www.blogo.it/sport 2004-2014 Blogo.it Giro d’Italia 2019: Benedetti vince a Pinerolo, Polanc in rosa Thu, 23 May 2019 15:58:14 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/516040/giro-ditalia-2019-benedetti-vince-a-pinerolo-polanc-in-rosa http://www.outdoorblog.it/post/516040/giro-ditalia-2019-benedetti-vince-a-pinerolo-polanc-in-rosa Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

Giro d’Italia 2019 - Cesare Benedetti vince la dodicesima tappa, anche se non è stata la classica Cuneo-Pinerolo. Il percorso, molto diverso da quello del passato, ha comunque regalato emozioni, con il gruppo di testa formato da 25 corridori diviso solo a partire dalla salita di Montoso. Nella parte finale della tappa, sono rimasti in sette a contendersi la vittoria, con Benedetti (Bora) che ha beffato tutti mettendo a segno la sua prima vittoria da professionista. Alle sue spalle si sono piazzati rispettivamente Damiano Caruso, Eddie Dunbar, Gianluca Brambilla ed Eros Capecchi. Sesto lo sloveno Jan Polanc, nuova maglia rosa del Giro d’Italia.

Molto bello il duello sul Montoso, con Mikel Landa e Miguel Ángel López usciti dalla bagarre staccando gli altri big favoriti per la classifica generale. Con il supporto dei compagni di team, poi, i due sono giunti al traguardo con un ritardo di 7’34” da Benedetti, guadagnando 29″ sugli altri. Male l’ex maglia rosa Valerio Conti, in difficoltà come Bob Jungels e Davide Formolo.


PROSEGUI LA LETTURA

Giro d’Italia 2019: Benedetti vince a Pinerolo, Polanc in rosa é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 15:58 di Thursday 23 May 2019

]]>
0
Guardiola: le smentite di Juventus e Manchester City Thu, 23 May 2019 13:08:12 +0000 https://www.calcioblog.it/post/773841/guardiola-le-smentite-di-juventus-e-manchester-city https://www.calcioblog.it/post/773841/guardiola-le-smentite-di-juventus-e-manchester-city Mirko Nicolino Mirko Nicolino

guardiola juventus manchester city

Pep Guardiola sarà davvero l’allenatore della Juventus per i prossimi quattro anni? La notizia è stata data stamane dall’agenzia Agi, che ha anche riferito alcuni dettagli relativi al presunto nuovo contratto del tecnico spagnolo. A Torino, infatti, l’ideatore del “tiki taka” guadagnerebbe 24 milioni l’anno per quattro stagioni. E non è tutto, perché la firma del contratto dovrebbe avvenire il prossimo 4 giugno, mentre il 14 sarebbe in programma la presentazione all’Allianz Stadium.

"Non commentiamo rumors legati all’allenatore", la replica della Juventus contattata dalla stessa agenzia. Un portavoce del club bianconero ha inoltre spiegato che la chiusura dei tour allo Stadium per il 14 giugno è dovuta "a un evento commerciale che quel giorno si svolgerà all’interno dello stadio".

Manchester City: "Guardiola? Rumors ridicoli"

A poche ore di distanza dal no comment da parte della Juve, è arrivata anche la secca smentita del Manchester City che parla al Sun di rumors "così ridicoli da non meritare neppure un commento". Insomma, nel quartier generale del club inglese non hanno alcun dubbio sul fatto che Guardiola onorerà il contratto valido fino al giugno del 2021. Anzi, l’allenatore sarebbe in queste ore ad Abu Dhabi con la proprietà per definire i piani futuri della squadra.

PROSEGUI LA LETTURA

Guardiola: le smentite di Juventus e Manchester City é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 13:08 di Thursday 23 May 2019

]]>
0
Nuovo allenatore Juve: "Accordo fatto con Guardiola, firma il 4 giugno" Thu, 23 May 2019 09:13:17 +0000 https://www.calcioblog.it/post/773821/panchina-juve-sarri-inzaghi-in-pole https://www.calcioblog.it/post/773821/panchina-juve-sarri-inzaghi-in-pole Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

guardiola-nuovo-allenatore-juve

Il nuovo allenatore della Juve sarà Pep Guardiola secondo l’Agi che parla di un accordo già stretto tra il tecnico spagnolo e il club bianconero. La data per la firma del contratto sarebbe stata fissata al 4 giugno. Guardiola, vincitore della Premier League 2018/2019 alla guida del Manchester City, avrebbe accettato di stare sulla panchina della Juventus per un quadriennio, prendendo 24 milioni di euro a stagione. Dopo la firma, la presentazione ufficiale del nuovo tecnico dovrebbe tenersi il 14 giugno.

Quello di Guardiola sulla panchina bianconera sarebbe un colpo a sorpresa, come del resto è stato l’arrivo a Torino di Cristiano Ronaldo, al quale in pochi credevano, la scorsa estate. L’Agi precisa che di ufficiale non c'è ancora nulla mentre l’ex allenatore del Barcellona nelle ultime ore era tornato a dire di stare benissimo al City e di volerci rimanere tanto che le quotazioni dei bookmaker sul suo futuro allo Stadium erano precipitate.

Ora SNAI dà invece Guardiola favorito quale nuovo allenatore della Juve, sopra Sarri, Pochettino e Inzaghi, al punto che le quote sono state sospese. Un altro indizio che fa propendere per l’ipotesi Guardiola è la data trapelata per la presentazione ufficiale del tecnico: venerdì 14 giugno, giornata in cui le visite all’Allianz Stadium e allo Juventus Museum sono state sospese dalla società.

Panchina Juve: Sarri prima scelta? Paratici vola a Londra

Il nuovo allenatore della Juve? "Ci vuole pazienza, stiamo facendo le nostre valutazioni ma abbiamo le idee molto chiare" aveva detto qualche giorno fa
Fabio Paratici.

Il direttore dell’area tecnica della Juventus, dopo i rumors sui contatti avanzati con Guardiola per la panchina bianconera, nelle scorse ore sarebbe volato a Londra per incontrare Maurizio Sarri, allenatore del Chelsea diventato prima scelta del club di Torino per la nuova stagione, secondo Gazzetta dello Sport e Tuttosport.

L’altra ipotesi in campo per la Juve sarebbe sempre “inglese” e porta il nome di Mauricio Pochettino, tecnico del Tottenham, finalista di Champions, ma la clausola di 30 milioni rende le cose complicate.

Il Chelsea dal canto suo starebbe già pensando a un sostituto per Sarri (si fa il nome di Lampard) mentre l’allenatore della squadra londinese pur non chiudendo del tutto la porta alla Juventus ancora ieri spiegava che in Inghilterra si trova benissimo:

"Ora pensiamo solo alla finale" di Europa League. "Ho ancora due anni di contratto… Dovrò parlare con la società dopo la finale, voglio sapere se sono contenti e soddisfatti di me". Sarri ha aggiunto: "Io adoro la Premier League, in questo momento è il campionato più importante del mondo, emozionante, è bello giocarlo. Ma ora dobbiamo solo pensare alla finale… Sono felice di restare in Premier con il Chelsea, è uno dei club più importanti d'Inghilterra. Dovremo discutere della situazione, ma è normale che alla fine di ogni stagione ci si confronti, succede in tutte le società".

In caso l’operazione Sarri non andasse in porto la Juventus punterebbe su Simone Inzaghi che però fa gola anche al Milan.

PROSEGUI LA LETTURA

Nuovo allenatore Juve: "Accordo fatto con Guardiola, firma il 4 giugno" é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 09:13 di Thursday 23 May 2019

]]>
0
Sarri allontana la Juve: "Nessun contatto con altri club" Wed, 22 May 2019 14:07:34 +0000 https://www.calcioblog.it/post/773818/sarri-allontana-la-juve-nessun-contatto-con-altri-club https://www.calcioblog.it/post/773818/sarri-allontana-la-juve-nessun-contatto-con-altri-club Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

sarri juventus

Maurizio Sarri continua ad essere accostato alla Juventus per il dopo Allegri. Il destino della panchina bianconera è uno dei tempi più dibattuti in questi giorni dal mondo pallonaro italiano, ma così come l’addio al tecnico livornese è avvenuto nel massimo riserbo, allo stesso modo dalla Continassa non trapela nulla sul nome del successore. Sono solo i media che stanno tentando di carpire i movimenti di Fabio Paratici per giungere al nome del candidato giusto.

Nella giornata di ieri ci sarebbe stato un incontro con Pep Guardiola in un noto hotel milanese, ma nonostante qualcuno parli già di intesa di massima con la Juventus, i grandi gruppi editoriali rimangono molto tiepidi. Anzi, nelle ultime ore il nome più accreditato per la successione ad Allegri sembra essere quello di Maurizio Sarri. L’ex tecnico del Napoli, quest’anno ha vissuto una stagione altalenante al Chelsea, ma se in campionato il risultato non è stato esaltante, ha ancora la possibilità di conquistare un’Europa League. E qualcuno sostiene che proprio dopo quella data la Juventus annuncerà il nome del nuovo allenatore.

Sarri: "Più felice in Italia, perché?"

Parlando durante il Media Day del Chelsea, però, Maurizio Sarri si è chiamato fuori anche dalla corsa alle panchine di Milan, Roma e Inter: "Sto pensando solo alla finale contro l'Arsenal - ha dichiarato l’ex Napoli -, ho due anni di contratto col Chelsea e non ho contatti con altri club. Sono contento di restare in Blues, ma voglio parlare con la società e capire se sono soddisfatti di me. Dobbiamo parlare della situazione, ma è normale farlo a fine stagione. Non capisco perché dovrei essere più felice di tornare in Italia, il mio modo di fare calcio si può proporre anche in Inghilterra e non è un caso che negli ultimi due anni abbia vinto il City che ha un gioco simile al mio modo di pensare questo sport".

Quanto al suo personale bilancio dopo il primo anno di Chelsea, Sarri è sicuro che la valutazione della società londinese non cambierà in base alla conquista o meno dell’Europa League. "Se le cose stessero così, andrei via immediatamente. Dopo 10 mesi di lavoro duro non posso giocarmi tutto in 90 minuti, non sarebbe giusto. O uno è soddisfatto del mio lavoro - conclude - o non lo è".

PROSEGUI LA LETTURA

Sarri allontana la Juve: "Nessun contatto con altri club" é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 14:07 di Wednesday 22 May 2019

]]>
0
Panchina Juve: Guardiola è a Milano, c'è anche Paratici Tue, 21 May 2019 16:38:37 +0000 https://www.calcioblog.it/post/773812/panchina-juve-guardiola-milano-anche-paratici https://www.calcioblog.it/post/773812/panchina-juve-guardiola-milano-anche-paratici Mirko Nicolino Mirko Nicolino

guardiola milano juve paratici

I tifosi della Juventus sognano in grande per il futuro della panchina. Dopo l’addio a Massimiliano Allegri, nell’ambiente c’è voglia di un cambio radicale a livello di proposta di gioco ed è per questo che se sbarca in Italia uno dei migliori in assoluto per calcio propositivo, un po’ tutti vadano in fibrillazione. Nella mattinata di oggi Pep Guardiola è sbarcato a Milano per un evento benefico legato al golf. Come riportato da Onda Cero, il tecnico spagnolo ha scelto curiosamente Palazzo Parigi come albergo, ovvero il luogo nel quale Fabio Paratici solitamente muove le sue pedine durante le operazioni di mercato.

E proprio il responsabile dell’area tecnica bianconera è stato avvistato presso l’hotel nelle stesse ore in cui c’era Guardiola. La coincidenza ha inevitabilmente alimentato le voci di un possibile sbarco a Torino dell’ideatore del “tiki taka”, ma si tratta di una trattativa molto complicata. Il diretto interessato nei giorni scorsi ha ribadito più volte di voler rimanere al Manchester City, club con cui ha ancora due anni di contratto. Inoltre, nelle ultime ore i tabloid hanno riportato la notizia di una proposta di prolungamento da parte della proprietà dei Citizens.

Panchina Juve: Guardiola il sogno, gli altri candidati

Pur di trattenere Guardiola, lo sceicco Mansur avrebbe messo sul piatto del tecnico spagnolo 115 milioni spalmati nei prossimi 5 anni. Una proposta “monstre” che la Juventus dovrebbe quantomeno pareggiare. Insomma, strada molto in salita, con le alternative già pronte: secondo le ultime indiscrezioni provenienti da radio mercato in lizza per la panchina della Juve ci sarebbero anche José Mourinho, Simone Inzaghi e Maurizio Sarri. Lo stesso Paratici ha già affermato che dalle parti della Continassa abbiano le idee molto chiare per il successore di Allegri. Non resta che attendere ancora qualche giorno dunque, poiché c’è una stagione da programmare e il nuovo allenatore dovrà mettersi all’opera con la dirigenza per formare la nuova rosa.


PROSEGUI LA LETTURA

Panchina Juve: Guardiola è a Milano, c'è anche Paratici é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 16:38 di Tuesday 21 May 2019

]]>
0
Lazio-Bologna 3-3: all'Olimpico la fiera del gol Mon, 20 May 2019 18:22:07 +0000 https://www.calcioblog.it/post/773783/lazio-bologna-diretta-streaming-risultato-video-gol https://www.calcioblog.it/post/773783/lazio-bologna-diretta-streaming-risultato-video-gol Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

Aggiornamento ore 22:21 - È finita in questo momento Lazio-Bologna sul 3-3. I rossoblù di Sinisa Mihajlovic sono dunque matematicamente salvi.
Tra le note di questa partita, oltre a ben sei gol, c'è da segnalare anche uno striscione in Curva Nord esposto dai tifosi della Lazio per il capitano della Roma Daniele De Rossi, che lascerà la squadra. A lui sono state dedicate parole di stima: "La Nord saluta De Rossi fiero ed irriducibile nemico sul campo".

Aggiornamento ore 22:06 - Continua la fiera del gol all'Olimpico: di nuovo a segno la Lazio all'81' con Sergej Milinkovic-Savic.

Aggiornamento ore 21:50 - Il Bologna torna in vantaggio al 64' grazie a un gol di Riccardo Orsolini.

Aggiornamento ore 21:45 - Ancora un gol all'Olimpico: è di Bastos al 59' e la Lazio pareggia sul 2-2.

Aggiornamento ore 21:39 - Subito il raddoppio del Bologna con Mattia Destro, autore di un bellissimo gol.

Aggiornamento ore 21:36 - Il Bologna pareggia la 50' con Andrea Poli, pescato in area da Rodrigo Palacio.

Aggiornamento ore 20:45 - La Lazio ci mette pochi minuti per passare in vantaggio con un gol al 14' di Joaquin Correa ben servito in area da Lucas Leiva.

Lazio-Bologna: diretta tv e streaming


Lazio-Bologna

La 37a giornata di Serie A si chiude questa sera con il posticipo del "monda night", del lunedì sera, tra Lazio e Bologna. I rossoblù sono a caccia dell'ultimo punto che manca per la salvezza matematica a una giornata dalla fine del campionato. La partita si può vedere in diretta tv dalle ore 20:30 su Sky Sport Serie A e su Sky Calcio e in streaming tramite SkyGo.

Tra le due squadre ci sono 129 precedenti nella massima serie con 50 vittorie per la Lazio, 44 per il Bologna e 35 pareggi. All'andata di questo campionato la Lazio si è imposta in trasferta per 2-0, ma è dalla stagione 2004-2005 che i biancocelesti non riescono a vincere entrambe le partite contro i rossoblù.

In 19 delle ultime 20 partite di Serie A all'Olimpico contro il Bologna la Lazio ha sempre segnato almeno un gol, mentre gli ospiti hanno messo a segno 39 reti con una media di 1.95 reti a partita.

Il lunedì non porta molto bene alla Lazio che nelle ultime quattro partite casalinghe giocate in questo giorno ha perso tre volte e ha vinto solo una volta. Il Bologna da marzo a oggi è la squadra che ha segnato di più, con ben 23 gol, mentre la Lazio è quella che in percentuale ha subìto più reti nell'ultimo quarto d'ora, ossia il 33%, vale a dire 13 gol su 40 incassati. Quella di Simone Inzaghi è anche la squadra che ha perso più punti dopo essere partita da situazioni di vantaggio in gare giocate in casa: è successo ben 13 volte in questo campionato.

La Lazio ha subito 16 delle ultime 17 reti in campionato nel secondo tempo mentre il Bologna ha segnato i suoi ultimi 18 gol in Serie A sempre nella seconda frazione di gioco. E per quanto riguarda pali e traverse, la Lazio ne ha presi ben 18 in questa stagione ed è terza dopo Napoli, con ben 26 legni, e Roma, con 20 legni.

Queste le formazioni ufficiali di Lazio-Bologna:

LAZIO (3-5-2): Guerrieri; Acerbi, Luiz Felipe, Bastos; Romulo, Parolo, Badelj, Leiva, Lulic; Correa, Immobile. All.: S. Inzaghi

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Danilo, Lyanco, Dijks; Pulgar, Poli; Orsolini, Soriano, Sansone; Destro. All.: Mihajlovic

PROSEGUI LA LETTURA

Lazio-Bologna 3-3: all'Olimpico la fiera del gol é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 18:22 di Monday 20 May 2019

]]>
0
Wanda Nara contro Adani: "Inutile è la trxxx di tua sorella" (VIDEO) Mon, 20 May 2019 10:17:03 +0000 https://www.calcioblog.it/post/773777/wanda-nara-contro-adani-inutile-trxxx-di-tua-sorella-video https://www.calcioblog.it/post/773777/wanda-nara-contro-adani-inutile-trxxx-di-tua-sorella-video Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

wanda nara icardi adani

Wanda Nara non ha retto durante Napoli-Inter, gara terminata con la vittoria degli azzurri per 4-1. Ad andare in rete per i nerazzurri è stato proprio Mauro Icardi, di cui la Nara è moglie e agente. Un gol inutile quello del centravanti argentino, non per la showgirl che si è risentita per quanto dichiarato da Riccardo Trevisani e Daniele Adani in diretta su Sky.

In un video pubblicato tra le storie di Instagram che poi la Nara ha provveduto a cancellare, ma che qualcuno aveva ormai scaricato e ripubblicato in Rete. Nel momento in cui Adani definisce “inutile” il gol di Icardi, Wanda Nara che si trova nel camerino di Tiki Taka sbrocca: "Inutile la reconcha de tu hermana". Un’esclamazione forte traducibile anche come un comune "vai a quel paese", ma nel caso specifico la traduzione più probabile sembra essere quella letterale: "Inutile la trxxx di tua sorella".


PROSEGUI LA LETTURA

Wanda Nara contro Adani: "Inutile è la trxxx di tua sorella" (VIDEO) é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 10:17 di Monday 20 May 2019

]]>
0
Juventus-Atalanta 1-1: nella serata della festa bianconera, la Dea vede la Champions | FOTO Sun, 19 May 2019 21:17:34 +0000 https://www.calcioblog.it/post/773745/juventus-atalanta-1-1-la-dea-al-terzo-posto-sogna-la-champions https://www.calcioblog.it/post/773745/juventus-atalanta-1-1-la-dea-al-terzo-posto-sogna-la-champions Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

La Juventus festeggia lo scudetto e l’Atalanta il sogno Champions che si fa sempre più vicino. Allo Stadium finisce 1-1, questo per i bergamaschi significa che i prossimi tre punti in casa contro il Sassuolo possono valere un vero tesoro. Sono proprio gli ospiti a segnare per primi con Ilicic al 33’, in rete su sponda di tacco di Masiello. All’80’ arriva il pareggio di Mandzukic, in scivolata.

Nella serata dedicata alla festa bianconera i tifosi hanno salutato mister Allegri con cori e striscioni. Cori e striscioni anche per l’altro addio della serata, quello ad Andrea Barzagli, con standing ovation alla sostituzione. Ronaldo è stato invece premiato come miglior giocatore della stagione 2018/2019 dalla Lega Serie A.

Ora l’Atalanta è terza in classifica con 66 punti al pari dell’Inter, travolta 4-1 a Napoli e che dovrà giocarsi il tutto per tutto in casa all’ultima con l’Empoli. Dietro, il Milan a 65 punti e la Roma a 63. L’Atalanta, considerati i possibili risultati delle altre squadre, va in Champions se vince con il Sassuolo, se pareggia con il Sassuolo e il Milan all’ultima non batte la Spal, se perde con il Sassuolo e il Milan perde con la Spal.

TABELLINO JUVENTUS-ATALANTA 1-1

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Barzagli (61' Mandzukic), Bonucci, Alex Sandro (46' Bernardeschi); Emre Can, Pjanic, Matuidi (85' Kean); Cuadrado, Dybala, Ronaldo. Allenatore Allegri.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Hateboer, Djimsiti, Masiello; Castagne, De Roon, Freuler, Gosens (62' Mancini); Gomez (74' Pasalic); Ilicic (78' Barrow), Zapata. Allenatore Gasperini.

Marcatori: 33' Ilicic (A), 80' Mandzukic (J)

Ammoniti: Alex Sandro (J), Hateboer (A), Ronaldo (J), Matuidi (J).

Espulso: Bernardeschi (J, 92').

Arbitro: Rocchi di Firenze.

PROSEGUI LA LETTURA

Juventus-Atalanta 1-1: nella serata della festa bianconera, la Dea vede la Champions | FOTO é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 21:17 di Sunday 19 May 2019

]]>
0
Rafa Nadal trionfa agli Internazionali di Roma | FOTO e VIDEO Sun, 19 May 2019 20:50:46 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/516018/nadal-vince-internazionali-di-roma http://www.outdoorblog.it/post/516018/nadal-vince-internazionali-di-roma Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

Rafael Nadal ha vinto gli Internazionali di Roma battendo in tre set il numero 1 del mondo Novak Djokovic, in 6-0, 4-6, 6-1. Sul centrale del Foro Italico lo spagnolo ha conquistato la sua nona affermazione nel torneo capitolino, dopo due ore e 25' di gioco, su undici partecipazioni totali. Le uniche due sconfitte rimediate in finale agli Internazionali di Roma erano state rifilate al maiorchino proprio da Djokovic.

Nadal, numero 2 della classifica Atp, ha affrontato Djokovic per la 54esima volta. 28 a 26 il conteggio complessivo delle vittorie per il serbo che dopo i due match notturni contro Del Potro e Schwartzman oggi è apparso stanco: praticamente non è mai entrato davvero in partita al contrario di Nadal, in forma e concentrato fin dalle prime battute. Dopo il cappotto rimediato nel primo set, Djokovic ha reagito nel secondo, con break al 10° gioco, ma nel terzo set si è dovuto arrendere. Sei i break concessi in tutto a Rafa, avanti 92-70 nel conto totale dei punti.

Nadal dopo la vittoria a caldo ha commentato: "Un applauso a Djokovic, che ha fatto un grande torneo e credo che ci troveremo di nuovo a Parigi (per il Roland Garros, Ndr) oggi è stata una partita molto difficile. Roma è un torneo speciale e una città speciale, la più bella del mondo. È un onore giocare qui. Ricordo la prima volta che ho giocato a Roma nel 2005 ed essere ancora qui con la coppa è qualcosa di speciale. Ringrazio il pubblico, che è stato fantastico per tutta la settimana e mi ha aiutato tanto. Non è stata una settimana facile per me, devo ringraziare anche il mio team che mi è stato vicino".

PROSEGUI LA LETTURA

Rafa Nadal trionfa agli Internazionali di Roma | FOTO e VIDEO é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 20:50 di Sunday 19 May 2019

]]>
0
Milan-Frosinone 2-0, i rossoneri proseguono la corsa Champions Sun, 19 May 2019 18:45:08 +0000 https://www.calcioblog.it/post/773735/milan-frosinone-2-0-i-rossoneri-proseguono-la-corsa-champions https://www.calcioblog.it/post/773735/milan-frosinone-2-0-i-rossoneri-proseguono-la-corsa-champions Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

milan frosinone 2-0

Milan-Frosinone 2-0. I rossoneri vincono in casa, soffrendo, assicurandosi tre punti essenziali per rimanere in corsa Champions (mentre l’Europa League è già assicurata) in attesa di Juventus-Atalanta di stasera, con inizio alle 20.30. Il Frosinone, già retrocesso in B, blocca il Milan nella prima frazione di gioco e si mangia anche un rigore a inizio del secondo tempo, quando il risultato era ancora sullo 0-0.

Il gioco latita per la squadra di Gattuso e solo dopo il rigore di Ciano respinto da Donnarumma, i padroni di casa si scuotono riuscendo a passare in vantaggio al 57' con gol di Piatek, ben servito da Borini. Nove minuti dopo Suso raddoppia con una punizione capolavoro da fuori area che si infila sotto il sette, chiudendo i conti.

Questa è la terza vittoria consecutiva per il Milan che così raggiunge, momentaneamente, l'Atalanta al quarto posto. Da segnalare l’addio di Ignazio Abate, salutato con una standing ovation dalla curva rossonera: "10 Anni di impegno e umiltà, ti sei guadagnato il rispetto degli ultras. Grazie Ignazio" recitava uno striscione.

Tabellino Milan-Frosinone 2-0

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate (84' Conti), Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Bakayoko (51' Cutrone), Calhanoglu; Suso, Piatek (81' Castillejo), Borini. Allenatore Gattuso.

Frosinone (3-5-2): Bardi; Goldaniga, Ariaudo, Brighenti; Zampano, Paganini, Sammarco, Maiello, Beghetto (75' Valzania); Trotta (65' Dionisi), Ciano (77' Ciofani). Allenatore Baroni.

Ammoniti: Abate (M).

Marcatori: 57’ Piatek, 66’ Suso.

PROSEGUI LA LETTURA

Milan-Frosinone 2-0, i rossoneri proseguono la corsa Champions é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 18:45 di Sunday 19 May 2019

]]>
0
Giro d'Italia 2019: Roglic domina la cronometro. Conti sempre in Rosa Sun, 19 May 2019 16:39:56 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/515910/giro-ditalia-2019-roglic-domina-la-cronometro-conti-sempre-in-rosa http://www.outdoorblog.it/post/515910/giro-ditalia-2019-roglic-domina-la-cronometro-conti-sempre-in-rosa Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it