it_IT Home Blogo.it - Ultime notizie della sezione Home Tue, 04 Aug 2020 03:16:59 +0000 Tue, 04 Aug 2020 03:16:59 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) https://www.blogo.it/home 2004-2014 Blogo.it Genova, inaugurato il nuovo Ponte San Giorgio: letti i nomi delle vittime Mon, 03 Aug 2020 19:59:41 +0000 https://www.polisblog.it/post/465113/genova-inaugurato-il-nuovo-ponte-san-giorgio-letti-i-nomi-delle-vittime https://www.polisblog.it/post/465113/genova-inaugurato-il-nuovo-ponte-san-giorgio-letti-i-nomi-delle-vittime redazione Blogo.it redazione Blogo.it

inaugurato nuovo ponte genova

A due anni dalla tragedia del Ponte Morandi, in cui persero la vita 43 persone, entra in funzione il nuovo viadotto di Genova San Giorgio. Alla cerimonia di inaugurazione hanno preso parte il capo dello Stato, Sergio Mattarella, che prima aveva incontrato i familiari delle vittime in Prefettura. Gli stessi avevano prima rifiutato l’invito alla cerimonia poiché considerata troppo “festosa”. Dopo l’intervento del Presidente della Repubblica, che ha chiesto una cosa più sobria, i familiari delle vittime hanno accettato di presenziare ad un incontro privato con Mattarella.

La cerimonia di presentazione ha avuto il suo momento clou proprio con la lettura dei nomi dei 43 morti alla presenza delle più alte cariche dello Stato. Il viadotto "è il simbolo della rinascita del Paese", ha affermato la presidente del Senato, Maria Elisabetta Casellati. Il presidente della Repubblica ha invece chiesto "un'azione rigorosa di accertamento delle responsabilità". Il taglio del nastro è stato effettuato dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, affiancato dal presidente della Regione Giovanni Toti e il sindaco di Genova Marco Bucci.

"Genova ha costruito un modello di successo, Genova e questo cantiere lanciano un messaggio di fiducia e di speranza per il futuro. Signor Presidente, abbiamo fatto di Genova un modello per l'Italia, noi vogliamo che l'Italia diventi un modello", ha sottolineato il primo cittadino. Gli fa eco il governatore della Liguria: "Mai più i nostri concittadini devono morire perché un ponte si sbriciola - argomenta - Non deve accadere mai più perché ne va della tenuta delle istituzioni del nostro Paese". Genova, secondo Toti, "è di nuovo riunita", "merito della collaborazione e della voglia di risorgere".


PROSEGUI LA LETTURA

Genova, inaugurato il nuovo Ponte San Giorgio: letti i nomi delle vittime é stato pubblicato su Polisblog.it alle 19:59 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Migranti, Conte: "Saremo duri e inflessibili. Dobbiamo intensificare i rimpatri. Ho scritto al presidente tunisino" Mon, 03 Aug 2020 14:37:34 +0000 https://www.polisblog.it/post/465093/migranti-conte-saremo-duri-e-inflessibili-dobbiamo-intensificare-i-rimpatri-ho-scritto-al-presidente-tunisino-video https://www.polisblog.it/post/465093/migranti-conte-saremo-duri-e-inflessibili-dobbiamo-intensificare-i-rimpatri-ho-scritto-al-presidente-tunisino-video Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

Il Premier Giuseppe Conte oggi è stato nella sua Puglia, a Cerignola, per partecipare a Legalitour presso l'Istituto Zingarelli Sacro Cuore. Ha anche tenuto un breve punto stampa, cinque minuti (che potete vedere nel video qui sopra) in cui ha parlato con i giornalisti dei temi più caldi del momento, primo tra tutti l'emergenza migranti. Su questo argomento Conte ha detto:

"Non possiamo tollerare che si entri in Italia in modo irregolare, tanto più non lo possiamo tollerare che in questo momento in cui la comunità nazionale ha fatto tanti sacrifici, i risultati siano vanificati da migranti che vogliono fuggire alla sorveglianza sanitaria. Non ce lo possiamo permettere, dobbiamo essere duri e inflessibili. Stiamo collaborando con le autorità tunisine, è quella la strada. Io stesso ho scritto al presidente tunisino Kaïs Saïed una lettera, ieri l'altro, e sono contento che abbia fatto una visita ai porti per rafforzare la sorveglianza costiera. Noi dobbiamo contrastare i traffici e i gruppi criminali che incrementano questi traffici illeciti. Dobbiamo intensificare i rimpatri. Abbiamo fatto una riunione con i ministri competenti, Di Maio, Lamorgese, Guerini, De Micheli, stiamo lavorando per evitare che questi traffici possano continuare e dobbiamo continuare con i rimpatri e non possiamo permettere che la comunità nazionale sia esposta a ulteriori pericoli"

A chi gli ha detto che il governo si sta preoccupando più dell'economia che della salute, Conte ha sottolineato che questo è un rimprovero che proprio non si può fare al governo e ha anche invitato i giovani a rispettare le regole, perché anche se statisticamente sono meno colpiti, possono contagiare i loro genitori e i loro nonni, perciò li ha invitati a indossare la mascherina. E a proposito di giovani, ha sottolineato anche l'importanza di coinvolgerli nella lotta contro la mafia, che è stato l'argomento per cui oggi si è recato a Cerignola, confrontandosi con gli stendenti e visitando un bene confiscato alla mafia. Nel pomeriggio, invece, Conte sarà a Genova per l'inaugurazione del nuovo Ponte "Genova San Giorgio".

PROSEGUI LA LETTURA

Migranti, Conte: "Saremo duri e inflessibili. Dobbiamo intensificare i rimpatri. Ho scritto al presidente tunisino" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 14:37 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Covid, superati 18 milioni di casi nel mondo: USA e Brasile in piena emergenza Mon, 03 Aug 2020 11:39:38 +0000 https://www.polisblog.it/post/465064/coronavirus-nel-mondo-3-agosto-2020 https://www.polisblog.it/post/465064/coronavirus-nel-mondo-3-agosto-2020 Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

Donald Trump coronavirus

Il numero di contagi da coronavirus nel mondo supera i 18 milioni (18.019.472) secondo l’ultimo monitoraggio della Johns Hopkins University. I decessi di persone positive al Covid-19, morte per le complicanze relative al virus, sono 688.369, mentre i guariti dall’esplosione della pandemia sono 10.649.111.

Le Americhe restano l’epicentro dell’emergenza sanitaria globale, con gli Stati Uniti Paese più colpito al mondo: secondo gli ultimi dati sono 4.667.930 i contagi accertati di SARS-CoV-2 in tutta la nazione e 154.859 le vittime dell’epidemia. Solo nell’ultimo giorno, sempre secondo l'aggiornamento della Johns Hopkins University ci sono stati 47.508 contagi e 515 morti, in leggero calo rispetto ai dati dei giorni precedenti.

L'epidemia "è straordinariamente estesa. È nelle zone rurali così come in quelle urbane" dice alla Cnn una preoccupata Deborah Birx, il medico che coordina la task force della Casa Bianca contro l’epidemia di Covid-19.

La dottoressa spiega: "Chiunque viva in un'area rurale non è immune o protetto da questo virus. Se c'è un focolaio nella vostra zona o nella vostra città, e vivete in una casa con familiari e parenti, dovreste considerare davvero la possibilità di indossare una mascherina in casa nel caso foste positivi e aveste accanto individui con altre patologie. L’epidemia ora è diversa ed è più estesa, è sia rurale che urbana".

Il virus galoppa negli stati meridionali e occidentali: "Non si tratta di individui super diffusori, ma di eventi che favoriscono il contagio, dobbiamo assolutamente adottare ulteriori precauzioni" aggiunge Birx.

In America Latina invece i morti di persone positive al Covid superano quota 200mila, di cui quasi la metà in Brasile (94.104 vittime), 541 solo nelle ultime 24 ore, quando si sono registrati 25.800 nuovi contagi per un totale di 2.733.677 casi. Stati Uniti e Brasile, con i loro rispettivi presidenti Trump e Bolsonaro, sono stati i Paesi che a livello mondiale hanno più a lungo negato l’emergenza sanitaria, sconsigliando di fatto l’uso delle mascherine e intervenendo tardi con le misure di lockdown.

PROSEGUI LA LETTURA

Covid, superati 18 milioni di casi nel mondo: USA e Brasile in piena emergenza é stato pubblicato su Polisblog.it alle 11:39 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Zingaretti: "Chi invita a togliersi la mascherina mette a rischio le persone" Sun, 02 Aug 2020 21:53:26 +0000 https://www.polisblog.it/post/465044/zingaretti-contro-i-politici-no-mask https://www.polisblog.it/post/465044/zingaretti-contro-i-politici-no-mask Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

nicola-zingaretti recovery fund

Il segretario del Pd e presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ammonisce i politici no mask: "Chi per raccattare consenso dice agli italiani di togliersi la mascherina si augura che riesploda la pandemia. Per 4 voti non gli interessa di mettere a rischio la vita delle persone che rischiano di ammalarsi e morire, come sta accadendo in tutti i Paesi dove si è abbassata la guardia".

All’inzio della settimana, al convegno tenutosi al Senato, ribattezzato dei negazionisti del Covid, il leader della Lega Matteo Salvini aveva fatto sfoggio di non indossare la mascherina: "Non ce l’ho, non la metto", suscitando non poche polemiche.

Il ministro della Salute Roberto Speranza aveva fatto un richiamo alla responsabilità, al senso dello Stato e delle istituzioni, di fronte a un tema così delicato.

Zingaretti in un post su Facebook oggi aggiunge: "Difendiamo le famiglie, gli imprenditori e i lavoratori che non possono fermarsi di nuovo per colpa degli irresponsabili. Si può fare in piena sicurezza. Lo vediamo tutti i giorni nei negozi, nei bar, al mare o in montagna, dove chi lavora e chi consuma, giustamente, con sacrificio, si protegge. Difendiamo gli operatori della sanità che anche in queste ore guardano sconcertati quanto sta avvenendo. Difendiamo l’Italia".

Lo stesso Zingaretti, che durante il picco dell'epidemia contrasse il Covid, di recente era stato stuzzicato dal governatore della Campania Vincenzo De Luca: "Un segretario di partito ha fatto un brindisi e si è beccato il virus".

PROSEGUI LA LETTURA

Zingaretti: "Chi invita a togliersi la mascherina mette a rischio le persone" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 21:53 di Sunday 02 August 2020

]]>
0
Coronavirus, bollettino 3 agosto: 159 nuovi casi e 12 decessi Mon, 03 Aug 2020 17:31:33 +0000 https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/630737/coronavirus-bollettino-3-agosto-2020 https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/630737/coronavirus-bollettino-3-agosto-2020 Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

Bollettino coronavirus 3 agosto 2020

Il ministero della Salute e la Protezione Civile come ogni giorno hanno diffuso i dati su come procede la diffusione del contagio da coronavirus in Italia. Il bollettino di oggi, lunedì 3 agosto 2020, ci dice che i nuovi casi registrati sono 159 e che ci sono stati 12 decessi nelle ultime 24 ore, mentre gli attualmente positivi sono 12.474.

Il totale dei morti, dunque, sale a 35.166, mentre il totale dei casi in Italia finora è stato di 248.229. In terapia intensiva ci sono 41 persone, una in meno di ieri, mentre 129 sono i nuovi guariti che fanno salire il totale dei dimessi a 200.589.

C'è da annotare che nel weekend sono stati effettuati meno tamponi, "solo" 24.036, mentre negli ultimi due giorni erano stati fatti 52.883 e 43.269. Il totale dei tamponi fatti dall'inizio della pandemia è di 6.940.801 per testare 4.131.535 casi.

Degli attualmente positivi 11.699 persone sono in isolamento domiciliare mentre 734 sono ricoverate e tra queste sono incluse le 41 persone in terapia intensiva.

Vediamo ora come i 12.474 attualmente positivi sono distribuiti tra le regioni:
5.795 in Lombardia
1.560 in Emilia Romagna
1.051 in Veneto
813 in Piemonte
791 nel Lazio
398 in Toscana
397 in Campania
195 in Liguria
140 nelle Marche
288 in Sicilia
124 in Abruzzo
112 a Bolzano
136 in Friuli Venezia Giulia
125 in Puglia
98 in Calabria
100 a Trento
51 in Basilicata
44 in Sardegna
33 in Molise
27 in Umbria
13 in Valle d’Aosta

PROSEGUI LA LETTURA

Coronavirus, bollettino 3 agosto: 159 nuovi casi e 12 decessi é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 17:31 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Maltempo al Nord: nubifragi in Piemonte. A Genova crolla muro Mon, 03 Aug 2020 10:40:28 +0000 https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/630725/maltempo-al-nord-nubifragi-e-danni-in-piemonte-a-genova-crolla-muro-un-ferito https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/630725/maltempo-al-nord-nubifragi-e-danni-in-piemonte-a-genova-crolla-muro-un-ferito Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

Previsioni meteo

Il previsto maltempo, con forti temporali, grandinate e vento, ha colpito nelle ultime ore il Nord Italia. Dal rischio ondate di calore del fine settimana si è passati in alcune regioni, Lombardia ed Emilia Romagna, all'allerta arancione.

Allerta gialla invece in Liguria (dove oggi a Genova è prevista l’inaugurazione del nuovo Ponte San Giorgio), Umbria, Marche, Toscana, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Veneto e Trentino Alto Adige.

In Piemonte in particolare un nubifragio ha interessato il basso novarese, verso il pavese, e c’è stato un nubifragio con conseguenti allagamenti nella zona di Asti, con uno smottamento e il crollo di alcuni alberi.

A Genova, sulla scogliera a Chiavari, un muro di contenimento è crollato coinvolgendo in modo non grave tre persone: due di queste sono riuscite a venire fuori autonomamente ma per un’altra si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco.

Temporali e grandinate nella notte anche sul levante ligure e nel Tigullio, con disagi a Rapallo e nell’entroterra. Il maltempo ha causato l’abbattimento di alberi e scoperchiato tetti. Forti le raffiche di vento nello spezzino.

PROSEGUI LA LETTURA

Maltempo al Nord: nubifragi in Piemonte. A Genova crolla muro é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 10:40 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Museo del fascismo, Raggi blocca la mozione del M5S: "Roma città antifascista" Mon, 03 Aug 2020 17:16:06 +0000 https://www.polisblog.it/post/465106/museo-fascismo-roma-raggi-blocca-mozione-m5s https://www.polisblog.it/post/465106/museo-fascismo-roma-raggi-blocca-mozione-m5s redazione Blogo.it redazione Blogo.it

Virginia Raggi risponde a Matteo Salvini

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha bloccato la mozione 264/2020 della consigliera del M5S, quindi della sua maggioranza, Maria Gemma Guerrini, che proponeva di realizzare in un sito di archeologia industriale un grande museo dedicato al fascismo. Secondo Guerrini si sarebbe dovuto trattare di un polo di attrazione per scolaresche, curiosi e appassionati, ma anche turisti da tutto il mondo, da creare però sull'esempio di alcune operazioni culturali di analisi critica del periodo del nazismo. Il museo avrebbe cioè avuto una finalità culturale e di certo non di apologia del fascismo, per "contrastare il negazionismo e l'ignoranza".

Tuttavia l'idea non è piaciuta praticamente a nessuno, a cominciare dall'Associazione nazionale partigiani che ha subito chiesto di ritirare la mozione:

"Apprendiamo che è in programma la discussione in Consiglio comunale della mozione che si propone di far nascere a Roma un Museo sul fascismo dopo aver letto la mozione siamo allarmati: non si prevede esplicitamente un museo sui crimini del fascismo, sull'esempio di quanto realizzato in Germania, ma semplicemente sul fascismo. Immaginiamo quanti non vedano l'ora di poter dimostrare che il fascismo ha fatto anche cose buone. Nella mozione si fa inoltre riferimento sia al nazismo che alla guerra fredda e si arriva a citare il museo in Ungheria che a Budapest, oscenamente, accomuna nazisti e comunisti"

Nella sua nota l'ANPI ha aggiunto che tutto questo

"viene previsto per un museo che verrà realizzato e gestito dalla prossima consiliatura capitolina, sui cui valori antifascisti nulla possiamo oggi prevedere, quando nel nostro paese non ci si vergogna più di citare Mussolini e dove il fascismo si esprime addirittura formando partiti che esplicitamente ad esso fanno riferimento e che tardano ad essere sciolti"

Sulla stessa lunghezza d'onda il PD che tramite il segretario del PD Roma Andrea Casu e il capogruppo dem in Assemblea capitolina Giulio Pelonzi ha espresso in una nota la propria contrarietà:

"Non permetteremo che Roma medaglia d'oro per la Resistenza ospiti un museo del fascismo"

E il senatore Bruno Astorre ha aggiunto:

"È difficile da credere ma con la giunta Raggi accade che si possa immaginare di avanzare il progetto della sua maggioranza in Campidoglio per un museo del Fascismo a Roma. Sarebbe uno schiaffo, un insulto alla città medaglia d'oro alla Resistenza e alle tante vittime del regime fascista"

La sindaca Raggi ha rapidamente gettato acqua sul fuoco bloccando la mozione e affermando:

"Roma è una città antifascista, nessun fraintendimento in merito"

PROSEGUI LA LETTURA

Museo del fascismo, Raggi blocca la mozione del M5S: "Roma città antifascista" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 17:16 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Ascolti tv domenica 2 agosto 2020 Mon, 03 Aug 2020 09:44:09 +0000 https://www.tvblog.it/post/1722139/ascolti-tv-domenica-2-agosto-2020 https://www.tvblog.it/post/1722139/ascolti-tv-domenica-2-agosto-2020 Marco Salaris Marco Salaris



Prime Time



  • Su Rai 1 La serie Non dirlo al mio capo 2 ha registrato 2.282.000 telespettatori, share 14.5%.

  • Su Rai 2 Hawaii Five- O ha registrato 1.142.000 telespettatori, share 6.57%. N.C.I.S. New Orleans 1.121.000, 6.59%

  • Su Rai 3 A raccontare comincia tu - Raffaella Carrà incontra Riccardo Muti ha registrato 566.000 telespettatori, share 3.38%.

  • Su Canale 5 Il film Fiore del deserto ha registrato un netto di 1.757.000 telespettatori, share 11.42%.

  • Su Italia 1 Il film Prince of Persia: le sabbie del tempo ha registrato un netto di 893.000 telespettatori, share 5.54%

  • Su Rete 4 Il film Forrest Gump ha registrato un netto di 699.000 telespettatori, share 4.96%.

  • Su La7 TUT - Il destino di un Faraone ha registrato 384.000 telespettatori, share 3%.

  • Su Tv8 Gomorra 2 - La serie è stata vista da 519.000 telespettatori, share 3.2%.

  • Su Nove Il film Porgi l'altra guancia ha registrato 329.000 telespettatori, share 2%.



Access Prime Time



  • Su Rai 1 Techetechetè ha registrato 2.906.000 telespettatori, share 17.38%.


  • Su Rai 3 Blob ha registrato 649.000 telespettatori, share 4.33%. Così è la vita 596.000, 3.66%.

  • Su Canale 5 Paperissima Sprint ha registrato 2.251.000 telespettatori, share 13.59%.

  • Su Italia 1 CSI ha registrato 719.000 telespettatori, share 4.45%.

  • Su Rete 4 Stasera Italia Weekend nella prima parte 994.000 telespettatori, share 6.28% e nella seconda 1.206.000, 7.09%.

  • Su Tv8 Alessandro Borghese 4 Ristoranti è stato visto da 420.000 telespettatori, share 2.5%.

  • Su Nove Little Big Italy ha registrato 212.000 telespettatori, share 1.3%.




Preserale



  • Su Rai 1 Reazione a catena ha registrato nel segmento L'intesa vincente 1.943.000, 16.59% e nel programma un netto di 3.055.000, 22.44%.

  • Su Rai 2 90° Minuto 287.000, 2.23%. NCIS Los Angeles ha registrato un netto di 593.000 telespettatori, share 4.03%.


  • Su Canale 5 The Wall ha registrato nel segmento I protagonisti 800.000 telespettatori, share 7.04% e nel game un netto di 1.429.000, 10.76%.

  • Su Italia 1 Dr. House ha registrato 453.000 telespettatori, share 3.16%.

  • Su Rete 4 Hamburg  Distretto 21 ha registrato 320.000 telespettatori, share 2.20%.

  • Su La7 Il film Accadde al penitenziario ha registrato 134.000 telespettatori, share 1.11%.




Daytime (Mattina)



  • Su Rai 1 Linea Blu ha registrato un netto di 824.000, 16.16%. S. Messa ha registrato 1.528.000 telespettatori, share 20.05%. Angelus 1.933.000, 20.12%. Linea Verde Estate un netto di 2.591.000, 20.59%.

  • Su Rai 2 La valle delle rose selvatiche ha registrato 448.000 telespettatori, share 4.51%.

  • Su Rai 3 dopo il Tg3, Quante Storie 462.000, 3.96%. Radici 414.000, 2.92%.

  • Su Canale 5 Melaverde ha ottenuto 1.566.000 telespettatori, share 14.32%.

  • Su Italia 1 The 100 ha registrato 134.000 telespettatori, share 2.20%, 204.000, 2.89% e 230.000, 2.57%.

  • Su Rete 4 Poirot ha ottenuto 274.000 telespettatori, share 2.06%.

  • Su La7 Il film Non guardarmi: non ti sento ha registrato 89.000 telespettatori, share 1.79%. In onda 91.000, 1.44%. Camera con vista 64.000, 0.91%. L'ingrediente perfetto 58.000, 0.72%. Ultime dal cielo 38.000 telespettaori, share 0.35% e 75.000, 0.56%.




Daytime (Pomeriggio)



  • Su Rai 1 Da noi...a ruota libera nella prima parte ha registrato 1.615.000 telespettatori, share 12.60%, nella seconda 1.183.000, 10.10%.  Ora o mai più 1.338.000, 12.39%.

  • Su Rai 2 Delitti in Paradiso ha registrato 913.000 telespettatori, share 7.11%.

  • Su Rai 3 Kilimangiaro Collection ha registrato 684.000 telespettatori, share 6.49%. Speciale - Una mattina d'agosto 613.000, 5.51%.

  • Su Canale 5 L'arca di Noè 1.742.000, 12.23%. Una Vita 1.361.000, 11.21%. L'isola di Pietro 2 ha registrato un netto di 619.000 telespettatori, share 5.76%.

  • Su Italia 1 Mike & Molly ha registrato un netto di 172.000 telespettatori, share 1.68% e 259.000, 2.46%.

  • Su Rete 4 La miniserie Anni '60 ha registrato un netto di 384.000 telespettatori, share 3.34%. Il film I due vigili un netto di 361.000, 3.35%.

  • Su La7 Il film Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l'amico scomparso in Africa? 203.000 telespettatori, share 1.86%.




Seconda serata



  • Su Rai 1 Speciale Tg1 ha registrato 659.000 telespettatori, share 8.53%.

  • Su Rai 2 La domenica sportiva ha registrato 664.000 telespettatori, share 5.93%.

  • Su Rai 3 La mia passione - Post scriptum ha registrato 241.000 telespettatori, share 2.90%.

  • Su Canale 5 Quali fiori sbocceranno - Rise ha registrato 428.000 telespettatori, share 5.95%.

  • Su Italia 1 Pressing Serie A ha registrato 353.000 telespettatori, share 5.96%.






TG



  • Tg1 ore 13:30 3.800.000, 26.52%; ore 20:00 3.697.000, 24.69%.

  • Tg2 ore 13:00 1.726.000, 12.53%; ore 20:30 1.407.000, 8.78%.

  • Tg3 ore 14:30 1.574.000, 12.12%; ore 19:00 1.391.000, 10.91%.

  • Tg5 ore 13:00 2.516.000, 18.12%; ore 20:00 2.693.000, 17.81%.

  • Studio Aperto ore 12:25 1.560.000, 13.08%; ore 18:30 648.000, 5.75%.

  • Tg4 ore 12.00 359.000, 3.56%; ore 18:55 404.000, 3.21%.

  • Tg La7 ore 13:30 429.000, 3.01%; ore 20:00 561.000, 3.72%.



Dati AUDITEL™

PROSEGUI LA LETTURA

Ascolti tv domenica 2 agosto 2020 é stato pubblicato su Tvblog.it alle 09:44 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Battiti Live 2020, seconda puntata questa sera su Italia 1 Mon, 03 Aug 2020 12:29:02 +0000 https://www.tvblog.it/post/1722147/battiti-live-2020-seconda-puntata-stasera-italia-1-anticipazioni-cantanti-ospiti https://www.tvblog.it/post/1722147/battiti-live-2020-seconda-puntata-stasera-italia-1-anticipazioni-cantanti-ospiti Alberto Graziola Alberto Graziola

Torna su Italia 1, con la seconda puntata, i "Battiti Live", il primo evento a riportare la musica live in televisione ed unico appuntamento tv dell’estate musicale italiane. L’appuntamento è poco dopo le 21, in prima serata.

In questo secondo appuntamento, ecco i cantanti che si esibiranno.

Sul main stage di Otranto saliranno Piero Pelù, Nek, Fedez, Bugo, Ermal Meta, The Kolors, Baby K, Annalisa, Fred De Palma, Mr Rain e due giovanissime, Cara che canterà in coppia con Fedez “Le feste di Pablo”, e Anna, autentico fenomeno rap, che sta spopolando con la sua “Bando". Protagonisti delle esibizioni on the road saranno, invece, Alessandra Amoroso e i Boomdabash dal castello di Mesagne, città di origine della formazione salentina, Rocco Hunt nella bellissima villa comunale di Foggia e Francesco Renga nella cornice mozzafiato del trabucco di Vieste.

Il Radionorba Vodafone Battiti Live è condotto dal direttore artistico Alan Palmieri e da Elisabetta Gregoraci. La regia televisiva è firmata da Luigi Antonini. La webstar Mariasole Pollio metterà in contatto gli artisti del main stage di Otranto con il gruppo di ascolto presente in spiaggia a Monopoli.

Hashtag della serata per commentare il programma è #BattitiLiveTogether

PROSEGUI LA LETTURA

Battiti Live 2020, seconda puntata questa sera su Italia 1 é stato pubblicato su Tvblog.it alle 12:29 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Stasera in tv: "Il pesce innamorato" su Canale 5 Mon, 03 Aug 2020 06:14:18 +0000 https://www.cineblog.it/post/166375/il-pesce-innamorato-in-tv-canale-5-stasera https://www.cineblog.it/post/166375/il-pesce-innamorato-in-tv-canale-5-stasera Pietro Ferraro Pietro Ferraro

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Cast e personaggi


Leonardo Pieraccioni: Arturo Vannini
Yamila Díaz: Matilde
Paolo Hendel: Primo
Rodolfo Corsato: Valeriano
Gabriella Pession: Lucilla Pacini
Patrizia Loreti: Signorina Benincasa
Sergio Forconi: Osvaldo Vannini
Vincenzo Versari: Arnaldo Vannini
Umberto Fontani: Marcellino Pacini
Don Lurio: Pacini
Rosanna Susini: mamma di Arturo
Philippe Leroy: Autista
Dario Ballantini: Domenico Costanzo
Angelo Russo: Maresciallo Scarchilli

 

La trama


 

Arturo (Leonardo Pieraccioni) è un falegname che scrive racconti per bambini e uno di questi viene pubblicato da un'importante casa editrice ottenendo un successo inaspettato.

Arturo sarà così impegnato in un tour promozionale del suo libro che diventerà l'occasione per conoscere Matilde (Yamila Díaz), un incontro che regalerà allo scrittore un'unica fugace notte di passione.

Le strade dei due a questo punto si divideranno per incrociarsi nuovamente poco più di un anno dopo con Matilde, nel frattempo diventata mamma e convolata a nozze, che confesserà ad Arturo di non essere sicura che sia suo marito il padre del bambino...

 

Il nostro commento


 

Dopo un "ciclone" al botteghino seguito da qualche "fuoco d'artificio", la quarta regia di Pieraccioni mostra i primi segni di stanchezza con la reiterata formula dell'innamorato simpatico e un po' impacciato, che s'infatua perdutamente della bellona di turno (in questo caso una splendida modella argentina al suo primo ruolo su grande schermo).

C'è da dire che Pieraccioni ha comunque il pregio di allontanarsi dalla grevità di certe produzioni nostrane, diventandone comunque unica alternativa e che la leggerezza (a volte anche troppa) con cui affronta il lato romantico dei suoi film è in parte apprezzabile.

Quindi anche se qui si hanno le prime avvisaglie di una deriva furbesca di quello che per l'attore toscano diventerà un vero e proprio "format", Il pesce innamorato mostra ancora alcuni degli elementi che hanno decretato il successo del "primo" Pieraccioni, il che fa di questo titolo una godibile commedia scacciapensieri.

 

Curiosità




  • Nel film ci sono ruoli per il comico Paolo Hendel e il celebre ballerino Don Lurio scomparso nel 2003, quest'ultimo celebre per aver lanciato le gemelle Kessler ed aver curato le coreografie di storiche trasmissioni televisive come Canzonissima e Studio Uno.

  • Nel film c'è anche un cameo, nel ruolo di un'autista, dell'attore francese Philippe Leroy. A proposito di questo ruolo in un'intervista Pieraccioni ha raccontato che in origine il ruolo era stato assegnato a Vasco Rossi, che però non diede più sue notizie a cinque giorni dalle riprese; successivamente Pieraccioni cercò di convincere Alberto Sordi ad accettare il ruolo, ma l'attore rifiutò la parte che andò infine a Philippe Leroy.

  • La protagonista femminile del film, la modella argentina Yamila Diaz, è al suo debutto in veste di attrice.


La colonna sonora




  • Le musiche del film sono del compositore Claudio Guidetti (Scusa ma ti chiamo amore) che torna a collaborare con Pieraccioni per la terza volta dopo aver musicato Il ciclone (1996) e Fuochi d''artificio (1997).

  • La colonna sonora include il singolo "Everyday" di Daniele Groff tratto dall'album Variatio 22.


LISTA TRACCE:

1. Claudio Guidetti – Il Pesce Innamorato
2 . Claudio Guidetti – Lettere In Corsivo
3. Daniele Groff – Everyday
4. Claudio Guidetti – Il Tema Di Matilde
5. Scatman John – Scatman's World
6. Claudio Guidetti – La Casa Di Marzapane
7. Claudio Guidetti – Concioncita Para Matilda
8. Claudio Guidetti – La Famiglia Di Arturo
9. Claudio Guidetti – La Corsa Nel Bosco
10. Everything But The Girl – When All's Well
11. Claudio Guidetti – Arturo E Primo
12. Claudio Guidetti – Piccinina
13. Max De Palma – La Copa De La Vita
14. Claudio Guidetti – Il Vecchio Pacini
15. Natural Born Hippies – Lovestream (The 19th Mix)
16. Claudio Guidetti – Arturo E La Su Mamma
17. Claudio Guidetti – La Festa Dei Coreani
18. Riccardo Biseo – Cheek To Cheek

 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]</strong

 

PROSEGUI LA LETTURA

Stasera in tv: "Il pesce innamorato" su Canale 5 é stato pubblicato su Cineblog.it alle 06:14 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Shang-Chi: il film Marvel pronto a riprendere le riprese (video) Mon, 03 Aug 2020 06:49:15 +0000 https://www.cineblog.it/post/956195/shang-chi-video-film-marvel-pronto-a-girare https://www.cineblog.it/post/956195/shang-chi-video-film-marvel-pronto-a-girare Pietro Ferraro Pietro Ferraro

Un nuovo video di Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings di Marvel Studios mostra uno dei set del film pronto a riprendere la produzione in Australia.

La trama di Shang-Chi è ancora top-secret, ma è stato confermato che l'antagonista principale sarà il Mandarino, villain di caratura letteralmente e inspiegabilmente dileggiato in Iron Man 3.

La produzione di Shang-Chi è iniziata in Australia all'inizio di quest'anno e bloccata in corsa a causa dell'insorgere della pandemia di coronavirus.

Il video arriva da Reddit (via Screenrant) e mostra riprese aeree della costruzione in corso di un villaggio asiatico. La fonte riferisce che il cast di Shang-Chi e la troupe sono tornati nel paese e che le riprese dovrebbero ricominciare nei prossimi giorni.

Diretto da Destin Daniel Cretton da una sceneggiatura scritta da David Callaham, il cast di Shang-Chi  include Simu Liu nei panni del protagonista, Awkwafina, Ronny Chieng e Tony Leung nei panni del Mandarino.

Shang-Chi creato da Steve Englehart (storia) e Jim Starlin (disegni) debutta nell'albo "Special Marvel Edition n. 15" nel dicembre 1973, Shang-Chi è un abile artista marziale cresciuto in un remoto luogo situato in Cina e addestrato da suo padre Fu Manchu, un signore del crimine cinese e stregone immortale il cui piano è conquistare il mondo. Quando a Shang-Chi fu finalmente permesso di avventurarsi nel mondo esterno per eseguire ordini impartiti da suo padre, il ragazzo viene a conoscenza della natura malvagia di suo padre e così finge la propria morte prima di intraprendere una missione per abbattere l'impero criminale di Fu Manchu.

Causa emergenza Covid-19 l'uscita di "Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings", originariamente fissata a febbraio 2021 è stata posticipata ed è attualmente fissata al 7 maggio 2021.

 

News report showing video of the set of Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings from r/marvelstudios

 

 

PROSEGUI LA LETTURA

Shang-Chi: il film Marvel pronto a riprendere le riprese (video) é stato pubblicato su Cineblog.it alle 06:49 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Gianni Sperti cambia look e si fa biondo: "Ogni tanto devo cambiare" Mon, 03 Aug 2020 12:22:19 +0000 https://www.gossipblog.it/post/625143/gianni-sperti-cambia-look-e-si-fa-biondo-la-foto-instagram-ogni-tanto-devo-cambiare https://www.gossipblog.it/post/625143/gianni-sperti-cambia-look-e-si-fa-biondo-la-foto-instagram-ogni-tanto-devo-cambiare Ivan Buratti Ivan Buratti

Cambiare fa bene al corpo e allo spirito, ma al look? È quello che in tanti si stanno chiedendo sui social di fronte all'ultima trasformazione di Gianni Sperti, volto amato del pomeriggio di Canale 5, ballerino ed opinionista di Uomini e donne. In attesa di ritornare in onda al fianco di Tina Cipollari e Tinì Cansino, Gianni Sperti ha deciso di rivoluzionare la propria immagine e di mostrarsi al pubblico con un nuovo colore di capelli. Decolorato il ciuffo e la frangia mora, oggi Gianni Sperti sfoggia una chioma color biondo platino.

Dopo avergli visto la barba crescere, finito spesso nel mirino dei commentatori gossip per alcuni (presunti, sia chiaro) piccoli interventi estetici, oggi Gianni Sperti si sente sicuro e libero con questa nuova acconciatura inedita. L'opinionista ha condiviso una foto del nuovo look sul suo profilo Instagram, che vanta oltre un milione di seguaci, seguita da una lunga didascalia:

Sono sempre stato così, camaleontico, mi dicono. Ogni tanto devo cambiare, mi annoio a vedere sempre la stessa immagine allo specchio. Ho bisogno di novità, come i traslochi… amo cambiare casa, arredamento, perché mi sembra di iniziare un nuovo capitolo della mia vita. Non piace a tutti questo mio modo di essere ma piace a me e continuerò a fare sempre quello che sento, mi rigenera. Probabilmente lo faccio quando voglio cancellare o meglio, dimenticare un passato scomodo come quello che abbiamo attraversato e non ancora superato. Quel pizzico di follia che mi accompagna da sempre e che mi fa sentire maledettamente vivo... libero!

 











Visualizza questo post su Instagram



















 

CAMBIARE Sono sempre stato così, camaleontico, mi dicono. Ogni tanto devo cambiare, mi annoio a vedere sempre la stessa immagine allo specchio. Ho bisogno di novità, come i traslochi... amo cambiare casa, arredamento, perché mi sembra di iniziare un nuovo capitolo della mia vita. Non piace a tutti questo mio modo di essere ma piace a me e continuerò a fare sempre quello che sento, mi rigenera. Probabilmente lo faccio quando voglio cancellare o meglio, dimenticare un passato scomodo come quello che abbiamo attraversato e non ancora superato. Quel pizzico di follia che mi accompagna da sempre e che mi fa sentire maledettamente vivo...libero! #giannisperti #blonde #crazy #me #sunglasses #calavera Ph: @vicroberto HairStylist: @parrucchieriprofilo


Un post condiviso da GIANNI SPERTI (@giannispertiofficial) in data:


PROSEGUI LA LETTURA

Gianni Sperti cambia look e si fa biondo: "Ogni tanto devo cambiare" é stato pubblicato su Gossipblog.it alle 12:22 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Lei è la mia pazzia, su Raidue gli squali sono i migliori amici degli stalker Sat, 01 Aug 2020 14:54:53 +0000 https://www.tvblog.it/post/1722108/lei-e-la-mia-pazzia-trama https://www.tvblog.it/post/1722108/lei-e-la-mia-pazzia-trama Paolo Sutera Paolo Sutera

Che gli squali siano tornati di moda? Ce lo dirà Lei è la mia pazzia, il film-tv che Raidue manda in onda in prima tv questa sera, 1° agosto 2020, alle 21:20. Come qualche anno fa con la saga di Sharknado, anche in questo film, infatti, gli squali sono protagonisti, sebbene il vero antagonista sia un essere umano.

Lei è la mia pazzia, la trama


Alison (Julia Blanchard) è una ragazza che decide di trascorrere una giornata al mare con il fratello minore Kevin (Brayson Goss), il fidanzato Carson (Jackson Dockery) e la migliore amica Rihannon (Sarah Wisser). La giornata si trasforma in un incubo quando Kevin, mentre gioca in acqua con degli amici, finisce sotto l'attacco di uno squalo.

La protagonista corre per salvarlo, ma anche lei diventa una preda facile. A salvare i due ci pensa Daniel (Houston Stevenson), un ragazzo dal comportamento un po' strano ma senza il cui aiuto le cose sarebbero potute finire peggio. Per Alison sembra tutto concluso, ma Daniel si invaghisce della ragazza, tanto da cercarla online e scoprire dove vive.

Inizia così a seguirla di nascosto fino a riuscire a diventare amico di sua madre, del suo patrigno e dello stesso Kevin. Carson nota subito che Daniel ha qualcosa che non va, ma nessuno sembra dargli ascolto, neanche Rihannon che, invece, è attratta dal giovane.

Ma Daniel ha occhi solo per Alison: mette così in atto il suo piano per conquistarla, che consiste nel eliminare le persone che la circondano uccidendole e dandole in pasto agli squali, di cui si scopre si prende cura da tempo nutrendole con i corpi delle sue vittime.

La stessa sorte la faranno amici e parenti di Alison, con cui Daniel (il cui vero nome è Bruce Cane) vuole passare il resto della sua vita. Per Alison parte così una corsa contro il tempo per liberarsi del maniaco ed evitare che i suoi affetti diventino cibo per squali.

Lei è la mia pazzia, curiosità


Il film è recentissimo: é infatti andato in onda su Lifetime, negli Stati Uniti, nel marzo di quest'anno, con il titolo "A Predator's Obsession: Stalker's Prey 2". La pellicola è in effetti il seguito di un altro film-tv andato in onda nel 2017, in Italia giunto con il titolo "Lei è la mia follia".

Di quel film è rimasto solo il personaggio di Bruce (ai tempi interpretato da Mason Dye), ma il format è lo stesso in entrambi i casi: un giovane che salva la vita ad una ragazza e ne diventa ossessionato, fino ad utilizzare gli squali per uccidere chi intralcia il suo piano. Un tema, quello dell'ossessione verso la donna appena salvata, molto simile alla saga di Ossessione senza fine, trasmessa nelle settimane scorse da Raidue.

Lei è la mia pazzia, streaming


E' possibile vedere Lei è la mia pazzia in streaming sul sito ufficiale della Rai, e sull'app per smart tv, tablet e smartphone, mentre da domani si potrà vedere su Guida Tv/Replay.

PROSEGUI LA LETTURA

Lei è la mia pazzia, su Raidue gli squali sono i migliori amici degli stalker é stato pubblicato su Tvblog.it alle 14:54 di Saturday 01 August 2020

]]>
0
Cats: per Andrew Lloyd Webber un film "ridicolo" Mon, 03 Aug 2020 09:21:16 +0000 https://www.cineblog.it/post/956220/cats-andrew-lloyd-webber-contro-il-film https://www.cineblog.it/post/956220/cats-andrew-lloyd-webber-contro-il-film Pietro Ferraro Pietro Ferraro

Il recente adattamento del musical Cats di Tom Hooper con gatti umanoidi realizzati in un mix di live-action e CGI è stata un'esperienza davvero bizzarra, la scelta estetica sulla carta potenzialmente audace ha cozzato evidentemente con il risultato finale che ha sfiorato il grottesco.

In una recente intervista con il Sunday Times (via Deadline) sir Andrew Lloyd Webber, iconico compositore del musical originale, non è stato tenero nei confronti dell'adattamento cinematografico.

Il problema con il film è stato che Tom Hooper ha deciso di non voler coinvolgere nessuno che fosse stato coinvolto nello show originale. L'intera faccenda è stata ridicola.

 

 

Il "Cats" di Hooper è naufragato sotto i colpi della critica, dei social media spietati nel sottolineare il look stramboide del film e dei Razzies, ciliegina sulla torta dove il film si è aggiudicato ben sei categorie su sette nomination: Peggior film, Peggior regista, Peggior sceneggiatura, Peggior coppia, Peggior attore non protagonista (James Corden) e Peggior attrice non protagonista (Rebel Wilson), mancando solo quella per la Peggior attrice protagonista andata alla ballerina britannica esordiente Francesca Hayward, "battuta" dalla peroformance di Hilary Duff protagonista di Sharon Tate - Tra incubo e realtà.

Il musical di Broadway è incentrato su una tribù di gatti Jellicle che, in una serata illuminata dalla luna, deve fare la "scelta Jellicle" per decidere quale di loro ascenderà al misterioso paradiso dei gatti "Heaviside" per rinascere. Il musical di lunga data e acclamato di Andrew Lloyd Webber è basato sulla raccolta di poesie di Thomas Stearns Eliot "Old Possum's Book of Practical Cats". Lo spettacolo è stato messo in scena poco meno di 9.000 volte dal suo debutto nel 1981. Ha anche conquistato sette Tony Awards nel 1983 e ha vinto il prestigioso Laurence Olivier Award non una, ma due volte, prima nel 1982 e ancora una volta nel 2015.

Un cast stellare che includeva tra gli altri Taylor Swift, Judi Dench, Idris Elba, Jennifer Hudson, James Corden e Rebel Wilson non è bastato ad attirare gli spettatori e il film di Hooper ha pesantemente fallito anche al box-office causando una perdita per Universal di 113 milioni di dollari.

 

PROSEGUI LA LETTURA

Cats: per Andrew Lloyd Webber un film "ridicolo" é stato pubblicato su Cineblog.it alle 09:21 di Monday 03 August 2020

]]>
0
La Bambola Assassina 2: il regista scommette sul sequel Mon, 03 Aug 2020 08:44:42 +0000 https://www.cineblog.it/post/956213/la-bambola-assassina-2-lars-klevberg-aggiorna-sul-sequel https://www.cineblog.it/post/956213/la-bambola-assassina-2-lars-klevberg-aggiorna-sul-sequel Pietro Ferraro Pietro Ferraro

Dopo il recente trailer della serie tv La bambola assassina di Don Mancini prodotta da Syfy e in arrivo nel 2021, in una recente intervista Lars Klevberg, regista del remake/reboot Child's Play dello scorso anno, afferma che un sequel del suo reboot sarebbe ancora in ballo.

Il reboot "La bambola impazzita" si è rivelata un'operazione sin troppo innocua che ha preso l'elemento sovrannaturale dell'originale sostituendolo con una I.A. fuori controllo e rendendo il rifacimento una sbiadita copia del film originale. Accolto favorevolmente dalla stessa critica che ha promosso il pessimo reboot Ghostbusters, l'operazione è la dimostrazione che qualsiasi scopiazzatura di classici anni ottanta sembra ormai diventata qualcosa da lodare a prescindere.

Klevberg parlando con il sito Bloody Disgusting si è detto ottimista rispetto ad un potenziale sequel.

Sarebbe fantastico far tornare la troupe e gli attori per un'altro, ma MGM ha bisogno di mettere insieme le loro cose e farlo. È tutto lì.

 

La sensazione è che Klevberg voglia sfruttare un eventuale successo della serie tv di Mancini per promuovere il suo sequel, che come abbiamo visto nel finale vedrebbe il ritorno del bambolotto killer o magari di un intero stock di bambole Buddi andate in tilt, che potrebbe includere una bambola Buddi al femminile, tanto per raschiare il fondo del barile.

Il reboot di Klevberg costato 10 milioni di dollari ne ha incassati 45 nel mondo, un risultato che potrebbe giustificare un sequel, ma se dobbiamo giudicare l'effettiva qualità di quello che abbiamo visto e l'arrivo della serie tv di Mancini un nuovo film ci sembra un tantino superfluo.

 

PROSEGUI LA LETTURA

La Bambola Assassina 2: il regista scommette sul sequel é stato pubblicato su Cineblog.it alle 08:44 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Crescendo - #Makemusicnotwar: trailer film di Dror Zahavi Mon, 03 Aug 2020 10:34:16 +0000 https://www.cineblog.it/post/956245/crescendo-makemusicnotwar-trailer-italiano-del-film-di-dror-zahavi-al-cinema-dal-27-agosto https://www.cineblog.it/post/956245/crescendo-makemusicnotwar-trailer-italiano-del-film-di-dror-zahavi-al-cinema-dal-27-agosto Pietro Ferraro Pietro Ferraro

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Il 27 agosto arriva nelle sale italiane, con SatineFilm, Crescendo – #makemusicnotwar, il film del regista israeliano Dror Zahavi liberamente ispirato alla vera storia di un'orchestra sinfonica assemblata nel 1999 e composta da musicisti israeliani e palestinesi riuniti per esibirsi in un concerto in occasione dei negoziati di pace tra i due paesi.

 

La trama ufficiale:

Quando ad Eduard Sporck, direttore e musicista di fama mondiale, viene proposto di costituire, per un unico concerto, un’orchestra composta da giovani palestinesi e israeliani, inizia per lui una sfida che va oltre il raggiungimento della perfezione artistica. Divisi da un odio insanabile, cresciuti in un clima di guerra e aggressività, i musicisti non riescono a fare squadra tra loro e i due violinisti, la fiera palestinese Layla e il vanitoso israeliano Ron, guidano idealmente le due fazioni ostili, mettendo in luce il conflitto che li separa. Grazie alla tenacia di Sporck e al potere aggregante della musica, quella che sembra essere una missione senza speranza lascia però gradualmente spazio all’illusione che, comprensione reciproca, amicizia e forse anche amore tra le due parti possano essere un giorno possibili.

 

Il cast del film include Peter Simonischek, Mehdi Meskar, Bibiana Beglau, Daniel Donskoy, Sabrina Amali, Götz Otto, Hitham Omari e Eyan Pinkovich.

Il film è liberamente ispirato alla storia della West-Eastern Divan Orchestra, una orchestra sinfonica fondata nel 1999 dal direttore orchestrale Daniel Barenboim e dallo scrittore Edward Said con lo scopo preciso di favorire il dialogo fra musicisti provenienti da paesi e culture storicamente nemiche. La particolarità di questa formazione musicale è infatti quella di riunire giovani musicisti professionisti allo scopo di perfezionarne le competenze nella musica classica; provenienti però da zone come Israele, Egitto, Giordania, Siria, Libano, Palestina. Il nome dell'orchestra è un omaggio al poema Divan occidentale-orientale (West-östlicher Divan) di Goethe.

 

PROSEGUI LA LETTURA

Crescendo - #Makemusicnotwar: trailer film di Dror Zahavi é stato pubblicato su Cineblog.it alle 10:34 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Buon compleanno Karlie Kloss, 28 anni tra moda e femminismo Mon, 03 Aug 2020 12:14:43 +0000 https://www.fashionblog.it/post/592820/buon-compleanno-karlie-kloss-28-anni-tra-moda-e-femminismo https://www.fashionblog.it/post/592820/buon-compleanno-karlie-kloss-28-anni-tra-moda-e-femminismo SerenaVasta SerenaVasta

Buon compleanno Karlie Kloss, 28 anni

Tanti auguri Karlie Kloss, la modella americana festeggia oggi il suo 28esimo compleanno. Karlie è riuscita a conquistarsi una carriera nel mondo della moda, spaziando però in altri interessi, come il femminismo e la voglia di essere un esempio per le altre donne, soprattutto per le ragazzine. Karlie è stata sin da subito una delle top model più pagate del mondo, nel 2018 è stata la seconda modella più pagata, seconda solo a Kendall Jenner, con un fatturato di 13 milioni di dollari.

Karlie Kloss è bellissima ed elegante e questo l’ha certamente aiutata a emergere e a farsi strada, ma è stato il suo impegno nella lotta all’eccessivo controllo del peso nel mondo della moda a consacrarla come attivista e femminista. Le sue scelte sono state sempre coerenti tant’è che dopo due anni di contratto ha interrotto la sua carriera da angelo Victoria's Secret nel 2015, quando era molto giovane e le avrebbe fatto comodo quel genere di notorietà.

Solo lo scorso anno, a distanza di tanto tempo, Karlie Kloss ha parlato apertamente nei motivi del suo abbandono di Victoria's Secret:

"La ragione per la quale ho deciso di non lavorare più con Victoria's Secret è stata perché sentivo che era un'immagine che non rispecchiava veramente chi sono e il messaggio su cosa sia la bellezza che voglio trasmettere alle giovani donne e al mondo. Penso che sia stato un momento cardine per me quando ho preso piena coscienza del mio potere come femminista, dell'essere capace di fare le mie scelte secondo la mia narrativa, anche attraverso la scelta delle compagnie con le quali lavorare o attraverso l'immagine che scelgo di mostrare al mondo".

Karlie Kloss

Karlie Kloss ha iniziato presto a offrire sostegno alle altre donne. Nel 2014 ha iniziato il progetto ”Kode with Klossy”, un summer camp per ragazze dai 13 ai 18 anni interessate all’informatica che dava anche borse di studio. Poi ha proseguito con l’iniziativa "Tech Takeover" del suo account Instagram affidandone la gestione a una delle informatiche.

Femminista e democratica, Karlie si impegna a far sentire la sua voce e a dimostrare a tutti che anche nella moda è possibile scegliere e che non bisogna sottostare a certi ricatti.

”Nel mio lavoro ti senti dire che sei troppo magra o troppo grassa nello stesso giorno. Ma bisogna fregarsene, dobbiamo piacere solo a noi stesse”.

Karlie Kloss

PROSEGUI LA LETTURA

Buon compleanno Karlie Kloss, 28 anni tra moda e femminismo é stato pubblicato su Fashionblog.it alle 12:14 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Pressione alta, se sei ricco rischi di più Mon, 03 Aug 2020 12:00:59 +0000 https://www.benessereblog.it/post/201444/pressione-alta-cause-ricchezza https://www.benessereblog.it/post/201444/pressione-alta-cause-ricchezza Maria Vasta Maria Vasta

Uomo ricco

Pressione alta e ricchezza vanno a braccetto? Sembra proprio di si secondo uno studio recentemente presentato alla riunione scientifica annuale della Japanese Circulation Society (JCS 2020). Secondo gli esperti, i lavoratori con redditi più alti hanno infatti maggiori probabilità di sviluppare ipertensione, e proprio per questa ragione dovrebbero migliorare il loro stile di vita, mangiando in modo più sano, evitando di bere troppi alcolici, facendo sport e tenendo sotto controllo il proprio peso.

L'ipertensione – sottolineano gli autori dello studio - è una malattia correlata allo stile di vita, e come tale può essere evitata con questi semplici accorgimenti.

Per il loro lavoro, gli autori hanno esaminato la relazione tra reddito familiare e ipertensione in un campione di oltre 4000 dipendenti giapponesi. I partecipanti sono stati seguiti per un periodo di 2 anni, durante i quali è stata analizzata l'associazione tra reddito e sviluppo dell’ipertensione.

Ebbene, dallo studio è emerso che rispetto agli uomini che rientrano nella categoria di reddito più basso, quelli con un reddito più elevato correvano quasi il doppio del rischio di sviluppare ipertensione. La stessa associazione non è però emersa per le donne.

Gli uomini, ma non le donne, con redditi familiari più elevati avevano maggiori probabilità di essere obesi e bere alcolici ogni giorno. Entrambi i comportamenti sono i principali fattori di rischio per l'ipertensione. Questo vale per gli uomini di tutte le età, che possono ridurre notevolmente le possibilità di infarto o ictus migliorando i comportamenti relativi alla propria salute.

Foto di Tumisu da Pixabay

via | ScienceDaily

PROSEGUI LA LETTURA

Pressione alta, se sei ricco rischi di più é stato pubblicato su Benessereblog.it alle 12:00 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Mostra del Cinema di Venezia 2020: un docufilm su Salvatore Ferragamo Mon, 03 Aug 2020 11:05:19 +0000 https://www.fashionblog.it/post/592817/mostra-del-cinema-di-venezia-2020-un-docufilm-sulla-vita-di-salvatore-ferragamo https://www.fashionblog.it/post/592817/mostra-del-cinema-di-venezia-2020-un-docufilm-sulla-vita-di-salvatore-ferragamo Valentina Rorato Valentina Rorato

Salvatore Ferragamo protagonista della Mostra del Cinema di Venezia. Questa volta però il nome della maison non sarà legata ai red carpet, ma un lungometraggio, diretto da Luca Guadagnino che racconta la vita, il genio e la maestria del celebre calzolaio e imprenditore italiano. Il film s’intitola “Salvatore, Shoemaker of dreams”.

Visualizza questo post su Instagram

“What is genius? How does a system begin, be it film or fashion? And how does an intense obsession with the constant search for new ideas and creation meld with tradition and family values? The life of Salvatore Ferragamo (1898-1960), a leading player and observer of the 20th century, is the answer to these questions.” - Luca Guadagnino⠀ ⠀ ⠀ Inspired by reading the Italian entrepreneur’s autobiography, Luca Guadagnino began the project of a feature-length documentary in 2017, delving into the extraordinary life and legacy of Salvatore Ferragamo. The result is a film “Salvatore, Shoemaker of Dreams", that traces the incredible journey of founder Salvatore Ferragamo, from an apprentice shoemaker in Naples to being the owner of the illustrious Hollywood Boot Shop in California, following his return to Italy and the establishment of a base in Florence, while mastering his craft and rising to success as a businessman. All this in the span of one life marked by genius and intuition, the very traits that helped him overcome the adversities he faced. “Salvatore, Shoemaker of Dreams" will premiere Out of Competition at the 77th Venice Film Festival. #BiennaleCinema2020 #Venezia77 #ShoemakerOfDreams

Un post condiviso da Salvatore Ferragamo (@ferragamo) in data:

Pare che Guadagnino sia stato molto colpito dall’autobiografia del celebre calzolaio e imprenditore italiano. E che nel 2017 abbia proposto alla maison l’idea di questo lungometraggio dedicato alla vita e alla storia di Salvatore Ferragamo, che vanta anche numerose testimonianze e contributi, soprattutto della moglie di Salvatore, Wanda Miletti. E non è tutto, perché sono restaurate delle registrazioni autentiche con la voce di Ferragamo che narra alcuni capitoli della sua autobiografia e le interviste radiofoniche rilasciate in Australia.

Visualizza questo post su Instagram

“That has been my life’s work: striving to learn to make shoes that always fit and the refusal to put my name to any that do not fit. Therefore please look behind the story of the small, barefoot, unlettered boy who became a famous shoemaker, and seek the pleasure you will obtain from walking well.” - Salvatore Ferragamo⠀ ⠀ These are the final words written by the man himself - immortalized in the preface to his autobiography that contains the tale of a pioneer whose creative spirit remains unparalleled today and who unintentionally bound his story to the world of cinema. This story is explored by the acclaimed Director Luca Guadagnino in “Salvatore, Shoemaker of Dreams”, a new feature-length documentary that will be presented Out of Competition at the 77th Venice Film Festival. #BiennaleCinema2020 #Venezia77 #ShoemakerOfDreams

Un post condiviso da Salvatore Ferragamo (@ferragamo) in data:

Il lavoro è durato ben tre anni e sono stati coinvolti attivamente la Fondazione e il Museo Salvatore Ferragamo, Luca Guadagnino, la sceneggiatrice Dana Thomas, mettendo a disposizione competenze e conoscenze diverse di carattere storico, e Michael Stuhlbarg, voce narrante del docufilm.

PROSEGUI LA LETTURA

Mostra del Cinema di Venezia 2020: un docufilm su Salvatore Ferragamo é stato pubblicato su Fashionblog.it alle 11:05 di Monday 03 August 2020

]]>
0
È già finita tra Andrea Iannone e Cristina Buccino? Mon, 03 Aug 2020 18:33:36 +0000 https://www.gossipblog.it/post/625148/andrea-iannone-cristina-buccino-storia-finita https://www.gossipblog.it/post/625148/andrea-iannone-cristina-buccino-storia-finita Marco Salaris Marco Salaris

A circa due settimane dall'inizio del vociferare di una possibile relazione tra il campione di motociclismo Andrea Iannone e l'ex naufraga Cristina Buccino, sembra che la coppia sia già destinata alla rottura. Il sito Giornalettismo aveva puntato gli occhi sui due descrivendo per filo e per segno il loro incontro che si sarebbe consumato poi in un hotel milanese, con tanto di retroscena:

Grande imbarazzo per la coppia che non vuole essere sorpresa, quando nella hall si sono ritrovati la squadra della Fiorentina in ritiro nel medesimo hotel.

Lo stesso portale ora lancia l'indiscrezione secondo cui fra la showgirl e Iannone il flirt sia già giunto alla sua conclusione con buona pace da parte di entrambi che così hanno scelto di restare in ottimi rapporti di amicizia. Ora Cristina si trova in Sardegna per godere al massimo le vacanze estive in compagnia della sua famiglia, ma non è tutto. Un altro rumor da Giornalettismo rivela che ci sarebbe un altro uomo "da copertina mondiale" a farle la corte, ma il suo nome è top secret.

Intanto sembra che per il futuro lavorativo della Buccino non ci sia la televisione, dato che non farà parte del cast della quinta edizione del Grande Fratello VIP.

PROSEGUI LA LETTURA

È già finita tra Andrea Iannone e Cristina Buccino? é stato pubblicato su Gossipblog.it alle 18:33 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Principe William messo a dura prova dai compiti di George Mon, 03 Aug 2020 16:31:45 +0000 https://www.bebeblog.it/post/227064/principe-william-messo-a-dura-prova-dai-compiti-di-matematica-di-george https://www.bebeblog.it/post/227064/principe-william-messo-a-dura-prova-dai-compiti-di-matematica-di-george SerenaVasta SerenaVasta

Principe William messo a dura prova dai compiti di matematica

Il principe William e Kate Middleton hanno condiviso molta della loro quotidianità durante il lockdown. Anche adesso che l’emergenza Coronavirus in Europa è rientrata, continuano a raccontare come hanno vissuto l’isolamento a Norfolk e rivelare dettagli divertenti e simpatici. William ha ammesso di essere una schiappa in matematica e che i compiti del primogenito George lo hanno messo a dura prova.

George è in quell’età in cui la matematica delle elementari, seppur ancora semplice, inizia a diventare insidiosa per chi non mastica abitualmente moltiplicazioni, divisioni a due cifre e le terribili espressioni. Il principe William ha fatto un intervento nel podcast della Bbc con Peter Crouch per sostenere la campagna Heads Up per la salute mentale e ha raccontato la sua esperienza della quarantena.

William e Kate - insieme ai figli George, 7 anni, Charlotte, 5, e Louis, 2 – hanno trascorso la quarantena ad Amner Hall nel Norfolk e si sono occupati di loro per 24 ore, ogni giorno, occupandosi anche della didattica a distanza e dei compiti, oltre che dei loro lavori. Il principe William ha raccontato:

“Per via dell’homeschooling ho scoperto di avere molta meno pazienza di quanta non credessi. E che mia moglie invece ha una pazienza infinita. Devo ammettere che le mie conoscenze matematiche sono piuttosto imbarazzanti. Non riesco a risolvere un problema delle elementari!”.

Principe William

Speriamo che non lo sentano gli insegnanti della Thomas’ Battersea di Londra e la Regina Elisabetta II, che potrebbe far tornare il nipote sui banchi di scuola per un bel ripasso generale!

Foto | Instagram kensingtonroyal

PROSEGUI LA LETTURA

Principe William messo a dura prova dai compiti di George é stato pubblicato su Bebeblog.it alle 16:31 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Giulia de Lellis e Andrea Damante: è di nuovo crisi? Mon, 03 Aug 2020 13:28:28 +0000 https://www.gossipblog.it/post/625136/giulia-de-lellis-andrea-damante-crisi https://www.gossipblog.it/post/625136/giulia-de-lellis-andrea-damante-crisi Marco Salaris Marco Salaris

Ci risiamo, forse. Pochi mesi fa anche nelle pagine di gossipblog abbiamo raccontato il ritorno di fiamma tra Giulia de Lellis e Andrea Damante. Fra indizi e indiscrezioni, il lockdown aveva riavvicinato la coppia e i fan della coppia sono andati in delirio non appena la notizia ha fatto il giro del web.

I due si sono mostrati affiatati, uniti nuovamente da un sentimento forte che probabilmente non si è mai affievolito nonostante Giulia abbia avuto, di mezzo, una storia con il campione di motociclismo Andrea Iannone e un flirt con il cantante Irama, mentre Damante venne pizzicato in buona compagnia più volte.

Arriviamo al presente: l'influencer arriva da giornate movimentate, recentemente ha dovuto rallentare i numerosi lavori in corso per correre dalla nonna che purtroppo non è goduta di buona salute, subito dopo anche la febbre ha messo i bastoni tra le ruote ma prontamente Giulia si è ripresa per rimettersi in moto, nonostante qualche giorno di pausa forzata dai social per problemi con il suo telefono (come da lei dichiarato su Instagram).

Dal sito News UeD arrivano indiscrezioni che non preludono a nulla di positivo per Giulia e Andrea.  Nel frattempo Andrea si è spostato in Calabria dove, da alcune foto, al suo dito stranamente non compare più l'anello di fidanzamento: che fine ha fatto?

Ad avvalorare l'ipotesi di una possibile crisi di ritorno fra i Damellis sono alcune segnalazioni giunte a Deianira Marzano ed Amedeo Venza. In particolare quest'ultimo, come riportato dal sito Biccy, avrebbe dichiarato sulle sue stories:

Dico pubblicamente che mi stanno arrivando un sacco di messaggi e non ci sto capendo niente. Io l’altra sera ho mandato un messaggio ad una persona per chiedere com’era la situazione tra i due e ieri mattina mi ha risposto che era tutto ok. Da stamani mi stanno arrivando diversi voci che forse c’è una probabile crisi tra i due, può essere una crisi passeggera come capita a diverse coppie quindi per quello magari non ne stanno parlando… vedremo. Questo so e questo vi dico. Se ci saranno novità, con molta educazione e onestà io ve lo dirò.

Nessuna smentita né conferma da parte di Andrea e Giulia. Il mistero inizia ad infittirsi...

PROSEGUI LA LETTURA

Giulia de Lellis e Andrea Damante: è di nuovo crisi? é stato pubblicato su Gossipblog.it alle 13:28 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Migranti, altri 8 sbarchi a Lampedusa Mon, 03 Aug 2020 12:31:18 +0000 https://www.polisblog.it/post/465079/a-porto-empedocle-nave-quarantena-200-nuovi-arrivi-lampedusa https://www.polisblog.it/post/465079/a-porto-empedocle-nave-quarantena-200-nuovi-arrivi-lampedusa Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

Gli appelli del sindaco di Lampedusa Salvatore Martello al governo - "Siamo in emergenza, intervenite" - non bastano certo a fermare gli sbarchi sull’isola. Secondo il primo cittadino in soli "28 giorni ci sono stati più sbarchi del 2011".

Circa 200 migranti, la maggior parte dei quali tunisini, sono arrivati nelle ultime ore (tra stanotte e stamattina) a bordo di otto barchini: la metà giunti direttamente sulla terraferma e gli altri quattro soccorsi in mare dalle motovedette della Guardia costiera.

Le persone ospitate nell'hotspot di contrada Imbriacola, ormai al collasso, sono oltre 900 su una capienza massima di 100. A Porto Empedocle nel frattempo è arrivata la nave GNV Azzurra che sarà adibita all’isolamento per chi sbarca nell'Agrigentino.

PROSEGUI LA LETTURA

Migranti, altri 8 sbarchi a Lampedusa é stato pubblicato su Polisblog.it alle 12:31 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Oms lancia la Mask Challenge: "Mandate foto in cui indossate la mascherina" Mon, 03 Aug 2020 16:36:20 +0000 https://www.polisblog.it/post/465103/oms-mask-challenge https://www.polisblog.it/post/465103/oms-mask-challenge redazione Blogo.it redazione Blogo.it

Tedros Adhanom Ghebreyesus direttore generale OMS

L'Organizzazione Mondiale della Sanità le prova proprio tutte e convincere anche i più giovani a indossare la mascherina, strumento indispensabile per proteggersi dal coronavirus. E così questa settimana ha deciso di lanciare la "Mask Challenge", una sfida che consiste nell'inviare foto mentre si indossa la mascherina. Lo ha annunciato lo stesso direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus durante la consueta conferenza stampa a Ginevra.

Ghebreyesus ha spiegato:

"Tutti hanno un ruolo da svolgere per interrompere la catena di trasmissione del virus. Se sei un operatore sanitario, un lavoratore in prima linea, ovunque tu sia mostraci la tua solidarietà seguendo le linee guida nazionali e indossando una mascherina in modo sicuro mentre ti prendi cura dei pazienti o dei tuoi cari, vai sui mezzi pubblici per andare al lavoro o ti occupi di forniture essenziali. Oltre al disinfettante per le mani, porto sempre con me una mascherina e la uso quando mi trovo in luoghi in cui ci sono molte persone"

E ha ribadito per l'ennesima volta:

"Indossa una mascherina quando è necessario, mantieni la distanza fisica dagli altri ed evita i luoghi affollati. Osserva le indicazioni corrette quando tossisci, lavati frequentemente le mani e proteggerai te stesso e gli altri"

PROSEGUI LA LETTURA

Oms lancia la Mask Challenge: "Mandate foto in cui indossate la mascherina" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 16:36 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Serie A 2020-2021: si comincia il 19 settembre Mon, 03 Aug 2020 21:17:31 +0000 https://www.calcioblog.it/post/778289/serie-a-2020-2021-si-comincia-il-19-settembre https://www.calcioblog.it/post/778289/serie-a-2020-2021-si-comincia-il-19-settembre Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

serie a 2020-2021 19 settembre

La Serie A 2020-2021 prenderà il via il prossimo 19 settembre, anziché il 12, come inizialmente previsto. La formula del campionato rimane quella tradizionale, insomma, niente playoff né playout, secondo quanto comunicato oggi dalla Lega Calcio di Serie A. ridotta la sosta natalizia, con le squadre del massimo campionato nostrano che si fermeranno dal 23 dicembre al 3 gennaio. L’ultima giornata, invece, si disputerà il 23 maggio 2021, in modo da dare il tempo alle nazionali di preparare gli Europei.

Anche in questo caso, i club di Serie A si erano sostanzialmente divisi in due fazioni: da una parte c’erano Juventus, Lazio, Milan e Atalanta che avrebbero preferito cominciare il 12 settembre, a ridosso delle gare delle nazionali, mentre tutte le altre società chiedevano di cominciare il 19 settembre, magari disputando un turno anche nelle feste natalizie. La Figc ha già accolto la decisione finale della Lega Serie A.

PROSEGUI LA LETTURA

Serie A 2020-2021: si comincia il 19 settembre é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 21:17 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Peugeot 308: info e prezzi della nuova gamma italiana Mon, 03 Aug 2020 15:51:43 +0000 https://www.autoblog.it/post/1026998/peugeot-308-info-e-prezzi-della-nuova-gamma-italiana https://www.autoblog.it/post/1026998/peugeot-308-info-e-prezzi-della-nuova-gamma-italiana Dario Montrone Dario Montrone


Sul mercato italiano è partita la prevendita della nuova gamma della Peugeot 308, il cui debutto ufficiale è previsto nel corso del mese di settembre. Il prezzo base della variante hatchback a cinque porte ammonta a 22.700 euro, mentre il modello 308 Sw con la carrozzeria station wagon costa esattamente 1.000 euro in più ed è in vendita da 23.700 euro. Tra le novità figura la nuova strumentazione digitale Peugeot i-Cockpit, di serie per tutte le versioni.

La Peugeot 308 è disponibile con il motore a benzina 1.2 PureTech Turbo nelle declinazioni da 110 CV e 130 CV, affiancato dal propulsore diesel 1.5 BlueHDi da 130 CV di potenza. Inoltre, è proposta con il cambio automatico EAT8 ad otto rapporti, ma solo con le motorizzazioni 1.2 PureTech Turbo da 130 CV e 1.5 BlueHDi. A livello di allestimenti, la nuova gamma della compatta della Casa del Leone è declinata nelle configurazioni Active, Allure e GT. Non manca l'allestimento Active Business dedicato alla clientela business, mentre il top della variante hatchback a cinque porte è ancora rappresentato dalla versione sportiva GTi by Peugeot Sport con l'unità a benzina 1.6 PureTech Turbo da 263 CV di potenza.

Le caratteristiche degli allestimenti speciali Pack



La nuova gamma della Peugeot 308 prevede anche gli allestimenti Active Pack (completo di fari fendinebbia, specchietti retrovisori esterni ripiegabili elettricamente e Mirror Screen con Apple Car Play e Google Android Auto), Allure Pack (dotato di Drive Assist Pack che comprende il sistema Adaptive Cruise Control anche con la funzione Stop&Go in abbinamento col cambio automatico EAT8, più il dispositivo Keyless System con accesso e avviamento senza chiave) e GT Pack (completo di Active Blind Corner Assist, Park Assist, interni in Tep e Alcantara con le cuciture rosse, cerchi in lega Diamant da 18 pollici di diametro e protezioni del bagagliaio in alluminio per la 308 Sw). Il sovrapprezzo degli allestimenti Active Pack ed Allure Pack ammonta a 500 euro rispetto alla configurazioni Active ed Allure, nonché a 1.500 euro per l'allestimento GT Pack rispetto alla declinazione GT.

PROSEGUI LA LETTURA

Peugeot 308: info e prezzi della nuova gamma italiana é stato pubblicato su Autoblog.it alle 15:51 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Triumph e Distinguished Gentlemen’s Ride: edizione 2020 "Solo Together" Mon, 03 Aug 2020 12:00:31 +0000 https://www.motoblog.it/post/1001163/triumph-e-distinguished-gentlemens-ride-edizione-2020-solo-together https://www.motoblog.it/post/1001163/triumph-e-distinguished-gentlemens-ride-edizione-2020-solo-together Francesco Pepe Francesco Pepe

In un periodo in cui gli eventi subiscono cancellazioni e rinvii, a causa della pandemia che ha stravolto un po' tutti i piani, il Distinguished Gentleman’s Ride viene confermato per il 27 settembre prossimo, ma avrà un format inedito.

Lo ha fatto sapere, tramite un comunicato stampa, la stessa Triumph, da sempre promotrice dell'iniziativa, giunta ormai alla 10ª edizione. Triumph e la Movember Foundation hanno studiato una data unica a livello mondiale con l'obiettivo di contribuire alla salvaguardia della salute di tutti gli uomini: la prossima edizione della Ride assume una rilevanza tutta particolare inserendosi nel contesto delle grandi sfide che l’umanità sta sostenendo in questo periodo, senza distinzioni.

Domenica 27 settembre 2020, migliaia di motociclisti gentiluomini sono invitati a partecipare, indossando il loro abito migliore, per una cavalcata in solitaria in sella alla moto: la raccolta fondi sarà in favore della ricerca scientifica per la cura del cancro alla prostata e per la fornitura di supporto psicologico ai malati.

The Distinguished Gentleman’s Ride


La DGRThe Distinguished Gentleman’s Ride nasce a Sydney, in Australia, da un'idea di Mark Hawwa. L'ispirazione è arrivata da un’immagine di Don Draper, dalla serie Mad Men, accanto ad una moto classica e con indosso uno dei suoi abiti migliori. Da lì, l'idea: un giro in moto “a tema” per contrastare gli stereotipi negativi legati alla figura del motociclista, e per contemporaneamente creare un messaggio aggregante a livello internazionale, legandolo ad un interesse comune e prioritario, come la salute.

Cresciuta di anno in anno, dal 2012, la DGR è riuscita a coinvolgere un numero sempre più importante di partecipanti, facendo registrare nel 2019 la cifra record di 6 milioni di dollari di raccolta e 116.000 partecipanti in 104 Paesi di tutto il mondo.


Ride Solo Together


L'edizione di quest'anno prevede un nuovo e inedito format: a causa della pandemia che continua a mietere vittime in tutto il globo, non sarà possibile l'organizzazione tradizionale dell'evento, per cui, la DGR 2020 sarà focalizzata sul singolo motociclista, che potrà lanciare il suo messaggio da "gentleman rider" attraverso i canali social.

Triumph e Distinguished Gentlemen’s Ride


Anche quest'anno Triumph è orgogliosamente partner del Distinguished Gentleman’s Ride: l'ennesima occasione per supportare l'iconico evento e donare per una causa importante. Triumph, infatti, donerà 4 motociclette della gamma Modern Classic al progetto, ai 3 maggiori "fund-raiser" a livello mondiale e al vincitore della Gentlefolk Competition. La gamma Modern Classic del costruttore britannico rappresenta al 100% il DNA della Distinguished Gentleman’s Ride: eleganza, iconicità, carattere e carisma.


Come partecipare


Triumph diffonderà attraverso i canali Social gli hashtag (#DGR2020 e #ForTheRide) per interagire con gli appassionati durante l'evento. Gli influencer, poi, contribuiranno a rendere unica questa DGR "Solo Together". Per partecipare alla Distinguished Gentleman’s Ride basta registrarsi al sito gentlemansride.com, indossare l'abito migliore, annodare la cravatta e abbottonare il panciotto.

PROSEGUI LA LETTURA

Triumph e Distinguished Gentlemen’s Ride: edizione 2020 "Solo Together" é stato pubblicato su Motoblog.it alle 12:00 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Renault E-Tech: alla scoperta della nascita della motorizzazione ibrida Mon, 03 Aug 2020 10:43:54 +0000 https://www.autoblog.it/post/1026987/renault-e-tech-alla-scoperta-della-nascita-della-motorizzazione-ibrida https://www.autoblog.it/post/1026987/renault-e-tech-alla-scoperta-della-nascita-della-motorizzazione-ibrida Tommaso Giacomelli Tommaso Giacomelli

Renault ha nella tecnologia ibrida E-Tech un vero e proprio vanto, frutto delle conoscenze ottenute in campo sportivo come la Formula 1 e per merito del gruppo di ingegneri e specialisti, che hanno saputo valorizzare le loro conoscenze. Attualmente questo sistema lo troviamo declinato nella versione full hybrid su Clio e in quella plug-in hybrid su Nuovo Captur e Nuova Mégane. Ma come siamo arrivati a questo punto, com'è nata la tecnologia E-Tech di Renault? Per rispondere a questa domanda è necessario fare alcuni passi indietro.

L'idea di Natale 2010


A Natale 2010, Nicolas Fremau - esperto di architettura delle trasmissioni presso la Direzione Ingegneria di Renault - ordina su Internet una serie di scatole di mattoncini di LEGO. Oltre a essere un regalo per i figli, tramite questi strumenti partorisce un'idea da valorizzare durante il periodo di ferie: realizzare un prototipo di trasmissione innovativa per una futura motorizzazione ibrida, tramite i mattoncini di plastica multicolori. L'obiettivo è quello di proporre alla Direzione dell’azienda la soluzione ibrida ideale, che sia: accessibile, leggera, adatta per i veicoli di tutte le dimensioni e che consenta di percorrere almeno 50 chilometri in modalità full electric.

Per riuscire in questo campo è utile considerare il motore elettrico come il motore principale, quello che dà avvio alla vettura. Il motore termico subentra invece come rinforzo in un secondo momento per dare potenza alle ruote sulle lunghe distanze. Quale tipo di trasmissione mettere tra i due?  Nicolas Fremau immagina una soluzione radicale, cioè rinunciare alla frizione e persino ai sincronizzatori del cambio. C’è una tecnologia che permette di farlo, quella dell'innesto a denti, utilizzata specialmente nel motorsport. Fu proprio Renault a lanciare questa soluzione, montando una trasmissione con innesto a denti in presa diretta sul motore della sua Tipo A che, nel lontano 1898, Louis Renault era riuscito a risalire la ripida rue Lepic a Montmartre, dando inizio all'avventura commerciale della Marca.

La realizzazione coi LEGO


Tramite l'uso dei mattoncini Lego, il nuovo sistema di trasmissione semplificato con innesto a denti dritti, privo di frizione, e dotato di tre rapporti, in modo da essere in grado di controllare il funzionamento dei motori fra loro, prende forma. Per Frenau è stato un vero e proprio capolavoro di ingegneria, perché oltre all'assemblaggio delle varie parti, si trattava di incollare, perforare e adattare i vari pezzi per far sì che l’insieme potesse trovare collocazione nell'apposito vano. E successivamente motorizzare il tutto.

"L’avvio di un progetto di innovazione è sempre un momento complicato! Come si fa a capire se un’idea funzionerà davver? Per riuscirci, non c’è una ricetta bella e pronta. Innanzitutto, bisogna capire, in ogni singola fase, se c’è un bug o se ci sono possibilità che funzioni! Ma soprattutto, bisogna trovare il modo di andare oltre gli schizzi su carta, un po’ come nelle pubblicità di Guy Degrenne. Per dare concretezza al sistema, mi è venuta l’idea di realizzare questo modellino di LEGO, tanto per aiutarmi a capire quello che bisognava fare. Dopo una ventina di ore di ‘lavoro’ sotto lo sguardo un po’ stupito di mio figlio, il modellino ha preso vita", racconta Frenau.

L'appoggio dell'Azienda


Nicolas Fremau si rivolge allora a diverse persone del suo ambiente professionale, a cominciare da Ahmed Ketfi-Cherif - specialista del controllo - per controllare se i passaggi tra le varie modalità siano possibili con un semplice innesto a denti, da Antoine Vignon - specialista della progettazione delle trasmissioni - per verificare se si può fare un disegno industriale di questo nuovo sistema e Sid Ali Randi - specialista dei motori elettrici - per sapere se sarebbe in grado di adattare un motore a questa trasmissione. Di fronte a domande tanto sorprendenti, la risposta deve necessariamente arrivare dopo un certo lasso tempo. Nel frattempo si devono studiare gli schemi, analizzare il modellino, ascoltare le spiegazioni di Nicolas. Ma tutti e tre finiscono per dire: “Sì, è possibile!”.

L'approvazione del progetto


Nicolas Fremau con il suo modellino di LEGO ha probabilmente messo a punto il prototipo meno caro della storia di Renault. Un prototipo chiamato LocoDiscoBox tanto sorprendente e inaspettato quanto innovativo. Cosa avrebbero detto i dirigenti a cui questo modellino sarebbe stato presentato? Si trattava di Rémi Bastien e Gérard Detourbet (deceduto nel 2019), il “papà” della gamma Dacia, che se ne intendeva di soluzioni semplificate e a basso costo. A quei tempi Direttore della gamma M0 (programma "Entry"), spesso nelle riunioni ripeteva: “Smettetela di aggiungere elementi e costi, pensate piuttosto a eliminare, sostituire o semplificare!”. Si trattava comunque di una scommessa rischiosa.

"Il giorno in cui ho portato il modellino a Remi Bastien e Gérard Detourbet, non sapevo come avrebbero reagito. Ma Renault è sempre stata un’azienda molto aperta, allora ho tentato la sorte alla fine di una riunione di progetto. Ho vinto la scommessa, hanno accettato! Gérard Detourbet ha persino fatto questa riflessione: “Se si può fare con il LEGO, vuol dire che funziona!”  Ma il via libera non è stato affatto un regalo. È stato necessario assumersi l’impegno di dar vita al concept realizzando un’auto da mettere in circolazione in soli 14 mesi! ", ha dichiarato Nicolas Fremau.

Il primo tassello


Dopo questo accordo, la prima iniziativa è stata quella di contattare l'ufficio legale di Renault puntando sulla sua reattività per tutelare questa trasmissione inedita con un primo brevetto. Cosa che è stata fatta in poco tempo. Ma per Nicolas Fremau, Antoine Vignon, Ahmed Ketfi-Cherif, Sid Ali Randi e un piccolo team di appassionati che avevano intrapreso la strada dell'ibrido nell'ingegneria Renault, la parte più difficile doveva ancora arrivare.

PROSEGUI LA LETTURA

Renault E-Tech: alla scoperta della nascita della motorizzazione ibrida é stato pubblicato su Autoblog.it alle 10:43 di Monday 03 August 2020

]]>
0
In vendita la MotoGP 2019 di Espargaro a 350.000 euro Mon, 03 Aug 2020 10:05:46 +0000 https://www.motoblog.it/post/1001158/ktm-mette-in-vendita-la-motogp-2019-di-espargaro-costa-350-000-euro https://www.motoblog.it/post/1001158/ktm-mette-in-vendita-la-motogp-2019-di-espargaro-costa-350-000-euro Francesco Irace Francesco Irace

KTM realizza il sogno di tanti motociclisti, quello di possedere MotoGP originale da tenere in garage, in salotto o anche da utilizzare in pista. In che modo? Mettendo in vendita due RC16 ufficiali utilizzate in gara nel 2019 dal talentuoso pilota spagnolo Pol Espargaro. La moto è la stessa che ha conquistato la prima fila del GP di San Marino nella passata stagione, che ha collezionato otto piazzamenti nei primi dieci posti e che al termine del campionato 2019 ha raccolto ben 100 punti. Un traguardo importante per un Factory Team giovane, che ha debuttato nella top class in occasione del GP di Valencia nel novembre 2016.


Pacchetto completo


La RC16 viene proposta con un pacchetto esclusivo che comprende diversi "memorabilia" e servizi: un set di abbigliamento in pelle utilizzato in gara da Pol Espargaro; un casco autografato dallo stesso Espargaro; un invito a trascorrere un intero weekend di gara con trattamento VIP durante il campionato 2021, in occasione del quale sarà possibile osservare da vicino la vita del KTM Factory Team, incontrare i piloti, accedere alla Red Bull Energy Station e ricevere un kit completo di abbigliamento ufficiale della squadra.


288.000 euro +IVA


La KTM RC16 MotoGP 2019 viene proposta al prezzo di 288.000 euro + IVA (350.000 euro circa). Chi fosse seriamente interessato all'acquisto può inviare la propria candidatura all’indirizzo: rc16@ktm.com

 

PROSEGUI LA LETTURA

In vendita la MotoGP 2019 di Espargaro a 350.000 euro é stato pubblicato su Motoblog.it alle 10:05 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Interferenze WiFi e Bluetooth su Mac: ecco come risolvere Mon, 03 Aug 2020 11:13:33 +0000 https://www.melablog.it/post/226951/interferenze-wifi-e-bluetooth-su-mac-ecco-come-risolvere https://www.melablog.it/post/226951/interferenze-wifi-e-bluetooth-su-mac-ecco-come-risolvere Giacomo Martiradonna Giacomo Martiradonna

Se la connessione WiFi o Bluetooth è lenta, instabile o dà continuamente errori, la colpa potrebbe essere delle interferenze. Il problema è che non è sempre facile stanarle, anche perché tendono a verificarsi in modo molto casuale, in base a invisibili congestionamenti dell'etere.

I sintomi di un'interferenza dello spettro wireless sono questi:


  • I dispositivi Wi-Fi e Bluetooth non si connettono, oppure perdono spesso la connessione

  • Connessione lenta, anche in presenza di fibra

  • Segnale WiFi scarso, anche vicinissimo al router

  • Cuffie, auricolari e speaker Bluetooth creano un audio ballerino che perde i pezzi o emette strani rumori di statica

  • Il movimento del mouse Bluetooth è scattoso

  • Ritardo tra la pressione di un tasto sulla tastiera Bluetooth e la comparsa della lettera su schermo

Nota bene: Diamo per scontato che il problema derivi da elementi su cui avete pieno controllo. A volte, purtroppo, le interferenze dipendono invece da dispositivi (tipo i nefasti ripetitori senza fili per segnale tv) del vicino di casa; in quel caso, in bocca al lupo per le lunghe trattative.

Le soluzioni per lenire la questione sono diverse. La principale, ovviamente, è quella di passare a una connessione via cavo laddove tecnicamente possibile. Del tipo: se i fastidi li avete su un iMac, usate la presa Ethernet e tanti saluti. In alternativa:


  • Agite sul router: Entrate all'interno delle preferenze del router e modificate le impostazioni del canale WiFi. La banda da 2.4GHz è utilizzata sia dal WiFi che dal Bluetooth; se possibile, attivate e usate quella a 5GHz. Diversi modelli di router hanno una feature che effettua la scansione dei canali radio per individuare quelli meno congestionati. Sfruttatela se potete.

  • Potenziali Colpevoli: Fate molta attenzione alla posizione di elettrodomestici e dispositivi di sicurezza wireless, perché potrebbero alterare il corretto funzionamento di WiFi e Bluetooth. I cavi elettrici, i forni a microonde e i phon, gli impianti di videosorveglianza wireless (non WiFi), i telefoni cordless, gli accessori USB 3 e Thunderbolt possono tutti generare riverberi d'onda significativi. In alcuni casi, invece, oggetti metallici, elementi ostruttivi e muri in cemento armato possono attenuare il segnale. Nessuno di questi deve essere posto tra il router e il vostro Mac, iPhone o iPad.

  • Irrobustire il Segnale: Se il peggioramento delle prestazioni avviene in determinati angoli della casa, probabilmente dipende dalle mura. In questo caso, prendete in considerazione l'ipotesi di irrobustire la rete WiFi con dei ripetitori di segnale, un router WiFi più potente o meglio ancora un sistema Mesh che garantisce una copertura omogenea anche in case molto ampie (e perfino in giardino).


Qui di seguito, la nostra selezione di router WiFi Mesh per casa e l'ufficio, in ordine di qualità a nostro giudizio.

PROSEGUI LA LETTURA

Interferenze WiFi e Bluetooth su Mac: ecco come risolvere é stato pubblicato su Melablog.it alle 11:13 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Apple acquisisce Mobeewave: iPhone diventa POS portatile Mon, 03 Aug 2020 10:21:32 +0000 https://www.melablog.it/post/226943/apple-acquisisce-mobeewave-iphone-diventa-una-pos-portatile https://www.melablog.it/post/226943/apple-acquisisce-mobeewave-iphone-diventa-una-pos-portatile Giacomo Martiradonna Giacomo Martiradonna

Apple ha acquisito Mobeewave, una startup che è riuscita a trasformare gli iPhone dotati di NFC in terminali POS contactless. Per accettare un pagamento, basta poggiare la carta di credito/debito o un dispositivo Apple Pay (ma anche Samsung Pay/Google Pay) sul telefono, senza necessità di altro hardware o costosi abbonamenti bancari.

Il futuro dei pagamento mobili è praticamente arrivato. Grazie all'ultima acquisizione di Cupertino, per 100 milioni di dollari, sarà possibile utilizzare il chip NFC integrato in ogni iPhone non soltanto per effettuare pagamenti in sicurezza, ma anche per riceverne. Esattamente come se il telefono fosse un POS contactless.

La procedura è di una semplicità esemplare: basta aprire l'app di Mobeewave e sfiorare la carta o l'altro dispositivo sul fondo di iPhone, e il pagamento verrà processato.

È dunque facile comprendere la portata della rivoluzione in arrivo, sdoganata col consueto messaggio di rito. "Apple di tanto in tanto compra società più piccole di tecnologia, ma in genere non discutiamo dei nostri fini o dei piani."

Per ora dunque questo è tutto. Ma quanto vogliamo scommettere che l'anno prossimo iPhone (tutti i modelli dal 7 in poi) diventa pure POS mobile? E vi diciamo pure quando: con il lancio di iOS 15 a settembre 2021.


Le Migliori Offerte di Oggi su Amazon:

PROSEGUI LA LETTURA

Apple acquisisce Mobeewave: iPhone diventa POS portatile é stato pubblicato su Melablog.it alle 10:21 di Monday 03 August 2020

]]>
0
Apple Watch Series 5, problemi di batteria e spegnimenti improvvisi Fri, 31 Jul 2020 10:33:35 +0000 https://www.melablog.it/post/226932/apple-watch-series-5-problemi-di-batteria-e-spegnimenti-improvvisi https://www.melablog.it/post/226932/apple-watch-series-5-problemi-di-batteria-e-spegnimenti-improvvisi Giacomo Martiradonna Giacomo Martiradonna

Una fetta di utenza di Apple Watch Series 5 (non sappiamo ancora quanto ampia) segnala problemi di tenuta della batteria col proprio smartwatch. In alcuni casi, i livelli di carica scendono drasticamente e senza apparente motivo; in altri, il dispositivo si spegne completamente.

Stando alle testimonianze, alcuni Apple Watch segnalano livelli di batteria prossimi al 100% per mezza giornata, per poi piombare all'improvviso al 50% e spegnersi poco dopo. E se non lo si mette in carica, non c'è verso di farlo restare acceso, anche se continua a segnalare mezza batteria disponibile.

Se ne parla un po' ovunque sul Web, sia sui forum che sulle pagine di supporto ufficiale Apple. Proprio su queste ultime si legge la testimonianza di un utente che spiega:

Ho difficoltà con il mio Apple Watch‌ Series 5, acquistato 4 mesi fa:

1. Dopo una ricarica completa, l'indicatore di batteria resta bloccato al 100% per circa 4-9 ore.
2. Poi l'indicatore di batteria inizia a calare.
3. Quando l'indicatore dello stato di carica raggiunge circa il 15-33%, il dispositivo si spegne all'improvviso, senza alcun avviso di batteria scarica (cosa che dovrebbe accadere al 10%).

Per farla breve, l'indicatore di carica della batteria non ci azzecca mai.

La buona notizia è che il fenomeno sembra piuttosto circoscritto, e comunque riguarda dispositivi ancora in garanzia, dunque Apple farà la sua parte.

Il problema si verifica sia con watchOS 6.2.6 che con watchOS 6.2.8, e in alcuni casi l'unica soluzione è consistita nel sostituire tout court l'orologio. Reset, abbinamenti e cancellazione dei quadranti, infatti, non sembrano sortire effetto.


Le Migliori Offerte di Oggi su Amazon:


PROSEGUI LA LETTURA

Apple Watch Series 5, problemi di batteria e spegnimenti improvvisi é stato pubblicato su Melablog.it alle 10:33 di Friday 31 July 2020

]]>
0