Omicidio Meredith Kercher, la perizia conferma: DNA di Amanda Knox sulla presunta arma del delitto

La perizia eseguita sul coltello che sarebbe stato usato per uccidere Meredith Kercher è stata depositata c’è il DNA di Amanda Knox.

La tanto attesa perizia è stata depositata e le indiscrezioni sono state confermate: sul coltello da cucina sequestrato a casa di Raffaele Sollecito e indicato dall’accusa come l’arma che ha ucciso Meredith Kercher, c’è il DNA di Amanda Knox.

E’ quanto hanno scoperto i carabinieri del RIS di Roma incaricati di eseguire la perizia dalla Corte d’Assise d’Appello di Firenze, davanti alla quale si sta celebrando il nuovo processo di secondo grado per i due ex fidanzati, già condannati in primo grado e assolti in appello. Il DNA di Amanda Knox è stato trovato vicino al manico, segno che la giovane studentessa americana l’abbia almeno impugnato.

Per la difesa quest’ultima e per quella di Raffaele Sollecito scoperta non cambia nulla. L’avvocato Giulia Bongiorno, subito dopo che la perizia è stata depositata, ha dichiarato:

Si tratta però dell’ennesima prova che non c’è alcun collegamento tra Raffaele Sollecito e l’omicidio di Meredith Kercher. E’ importante che sul coltello non sia stato individuato il codice genetico né della vittima né di Rudy Guede. Con i risultati della perizia depositata oggi è venuto meno l’ultimo flebile collegamento tra Sollecito e l’omicidio.

E’ dello stesso parere, va da sé, l’altro avvocato che difende Sollecito, Luca Maori:

E’ la dimostrazione che Amanda lo ha preso per tirarlo fuori dal cassetto e farne un normale uso in cucina. Non c’è il Dna di Meredith, come hanno ampiamente dimostrato i periti della Corte d’assise d’appello di Perugia.

I risultati di questa perizia saranno discussi nel corso della prossima udienza, quella in programma per il 6 novembre. Raffaele Sollecito, lo ricordiamo, dovrebbe essere in aula per la prima volta dall’avvio di questo nuovo processo d’appello.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Delitto di Perugia

Tutto su Delitto di Perugia →