Bassano del Grappa: arrestata badante aguzzina

L’anziana, malata di Alzheimer, era costretta a subire le percosse i comportamenti sadici della badante.

Picchiava crudelmente l’anziana che avrebbe dovuto accudire prendendola a ceffoni e tirandola per i capelli. È accaduto a Bassano del Grappa (Vicenza) dove ieri è stata arrestata una badante italiana con l’accusa di maltrattamenti nei confronti di una donna di 72 anni, malata di Alzheimer.

Le indagini erano partire dopo la segnalazione ai carabinieri di una nipote dell’anziana che aveva notato sul corpo della donna delle ecchimosi e dei segni compatibili con delle percosse.

Gli investigatori dell’Arma così hanno piazzato in quella casa microtelecamere e microfoni. Il quadro probatorio che ne è venuto fuori a carico dell’arrestata è sconcertante: crudeli aggressioni e comportamenti sadici contro l’anziana che non poteva in nessun modo reagire alle violenze e alle vessazioni subite. Addirittura la badante strascinava per i capelli la vittima, che poteva solo piangere senza neanche lamentarsi.

Dopo aver visto in diretta l’ultimo schiaffo sferrato dalla badante al volto della 72enne, i militari dell’Arma hanno bussato al campanello dell’abitazione. La badante prima di aprire la porta aveva pulito con scrupolo il sangue schizzato sulla tavola dal naso dell’anziana. Poi l’arresto, in flagranza di reato.

© Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

I Video di Blogo

Parma, poliziotto da un calcio in faccia a un manifestante a terra (VIDEO)