UK, sei bimbi morti in un incendio: i genitori incriminati per omicidio

I coniugi Mick e Mairead Philpott sono stati incriminati oggi per l’omicidio di sei dei loro figli, morti l’11 maggio durante un incendio.

Mick e Mairead Philpott, residenti a Derby, nella contea inglese del Derbyshire, sono stati incriminati oggi per l’omicidio di sei dei loro 17 figli, deceduti l’11 maggio durante un incendio scoppiato in casa nel cuore della notte.

In un primo momento si era pensato ad una tragedia, ma le indagini hanno permesso di stabilire che l’incendio è stato doloso: qualcuno – le singole responsabilità dei due genitori sono ancora da accertare – ha dato fuoco a del petrolio proprio di fronte alla porta di casa della famiglia Philpott.

Le fiamme si sono diffuse rapidamente, così come il fumo che ha invaso l’abitazione ed ha provocato la morte dei sei bimbi, tutti di età compresa tra i 5 e i 13 anni. Oggi, dopo settimane di indagini, le autorità hanno deciso di incriminare i due genitori e di rimandarli in custodia senza fissare alcuna cauzione.

Il caso ha sconvolto l’opinione pubblica inglese, che aveva seguito con molto interesse questa tragedia, dando spazio ai due genitori sulla stampa locale e sulla tv nazionale. Philpott, che secondo il racconto dei testimoni oculari sarebbe entrato nella casa in fiamme nel tentativo di salvare i figli, era stato dipinto come un eroe e la comunità si era adoperata per coprire le spese da sostenere per il funerale dei sei bimbi.

Della famiglia Philpott si era parlato anche nel 2007, quando Mick era stato soprannominato dalla stampa “Shameless Mick“, Mik senza vergogna, dopo che aveva chiesto allo Stato una casa più grande per lui, la sua compagna e i suoi numerosi figli, frutto di cinque precedenti relazioni.

Ora la situazione è mutata radicalmente. Le indagini sono ancora in corso, così come gli interrogatori dei due coniugi, ma il sospetto che l’incendio sia stato appiccato di proposito – forse proprio con l’intenzione di uccidere i figli – si fa sempre più concreto.

Via | Daily Mail