Delitto di Garlasco: Chiara Poggi calpestata dall’assassino

L’autopsia eseguita sul corpo di Chiara Poggi ha portato alla luce un nuovo macabro particolare riguardo il delitto di Garlasco. L’assassino dopo averla uccisa l’ha calpestata: sul cadavere della vittima ci sarebbe l’impronta di una scarpa rilevata sulla coscia destra. L’omicida avrebbe anche tentato di sfigurarla, prendendola a pugni in pieno viso e infierendo sul

L’autopsia eseguita sul corpo di Chiara Poggi ha portato alla luce un nuovo macabro particolare riguardo il delitto di Garlasco. L’assassino dopo averla uccisa l’ha calpestata: sul cadavere della vittima ci sarebbe l’impronta di una scarpa rilevata sulla coscia destra. L’omicida avrebbe anche tentato di sfigurarla, prendendola a pugni in pieno viso e infierendo sul suo corpo con l’arma del delitto. Dopodiché l’ha trascinata e l’ha fatta scivolare giù per le scale della villetta. L’ora del decesso è stata fissata tra le 10 e le 12 del 13 agosto del 2007.

I nuovi dettagli non chiariscono comunque del tutto cosa sia accaduto. Terreno di battaglia tra l’accusa e la difesa di Alberto Stasi restano le tracce di sangue. I legali del ragazzo affermano che poteva non sporcarsi, i pm giudicano l’ipotesi inverosimile. Intanto Stasi si prepara a discutere la sua tesi di laurea.

Via | CronacaQui

Ultime notizie su Delitto di Garlasco

Tutto su Delitto di Garlasco →