Studenti francesi brutalmente uccisi a Londra: un arresto

Sono stati massacrati con ben 243 coltellate i due studenti francesi 23enni a Londra da qualche settimana per uno scambio tra università. Laurent Bonomo e Gabriel Ferez sono stati legati, accoltellati ripetutamente e abbandonati in un appartamento dato alle fiamme nel sudest di Londra, domenica scorsa. Circa 200 colpi a Bonomo e 50 ferite da

Sono stati massacrati con ben 243 coltellate i due studenti francesi 23enni a Londra da qualche settimana per uno scambio tra università.

Laurent Bonomo e Gabriel Ferez sono stati legati, accoltellati ripetutamente e abbandonati in un appartamento dato alle fiamme nel sudest di Londra, domenica scorsa. Circa 200 colpi a Bonomo e 50 ferite da coltello per il suo amico.

Un omicidio rompicapo che sta tenendo occupata la polizia britannica, che ha coinvolto anche la popolazione lanciando un appello per i possibili testimoni.

A meno di una settimana dall’accaduto sembra si sia arrivati ad un punto di svolta: da un comunicato è emerso che un 21enne è stato arrestato nelle prime ore di oggi in una strada nella parte sudorientale di Londra.

Secondo gli investigatori, i due studenti potrebbero essere stati torturati e uccisi per due videogiochi, un computer portatile e per ottenere il pin dei loro bancomat.

Si tratta ancora di ipotesi e non è neanche escluso che i due studenti non fossero il vero obiettivo dell’assassino.

Ne sapremo di più nelle prossime ore.