Ruby-gate, l’intervista autogol di Signorini a Kalispera! inguaia Berlusconi?

Vi ricordate di quando a Kalispera! il contenitore serale di Alfonso Signorini in onda su Canale 5 apparve Ruby Rubacuori? Era la prima difesa d’ufficio di Silvio Berlusconi, trasmessa su uno dei suoi canali televisivi, con una “intervista” per la quale utilizzo il termine solo per comodità: visto che in questo caso sono molte più

Vi ricordate di quando a Kalispera! il contenitore serale di Alfonso Signorini in onda su Canale 5 apparve Ruby Rubacuori? Era la prima difesa d’ufficio di Silvio Berlusconi, trasmessa su uno dei suoi canali televisivi, con una “intervista” per la quale utilizzo il termine solo per comodità: visto che in questo caso sono molte più le affinità con una sceneggiatura.

Ricordiamoci sempre che in un caso si tratta di informazione, nell’altro di fiction: lo preciso perché la differenza è molto sfumata ultimamente. Decidete voi, ne scrisse per esempio l’ottimo Michele Boroni su GQ qualche tempo fa. Perché ne riparliamo noi e perché ne riparlano anche gli amici di TvBlog? Perché quella intervista sembra rivelarsi un clamoroso autogol per la linea difensiva del premier.

Non che abbia valore legale, figuriamoci, le dichiarazioni davanti a Signorini valgono zero, sono quelle davanti ai magistrati che valgono. Ma… ma nonostante questo, l’Espresso arriva a titolare il pezzo che dedica a questa strana storia “Signorini, il video suicida”.

Che cosa spiega nel pezzo il settimanale?

se quella telefonata fosse stata fatta in “buona fede”, credendo alla parentela di Karima con un capo di Stato estero, regge la tesi che la concussione sia un reato ministeriale, quindi non giudicabile dal tribunale ordinario.

Ma quel giorno Ghedini e Longo non hanno ancora pensato a questa scappatoia, e quindi mandano Ruby in tivù senza istruirla in merito.

Il risultato è che proprio quella trasmissione televisiva, quella puntata di Kalispera, adesso è una pistola puntata contro il presidente del Consiglio. Perché a domanda specifica di Signorini («Gli hai detto che eri la nipote di Mubarak?»), Karima risponde, testualmente: «No, gli ho detto che ero egiziana ma non che ero la nipote di Mubarak».

Insomma, a smentire l’attuale teorema ricusatorio del premier per il reato di concussione, paradossalmente, è proprio Ruby in una trasmissione confezionata per difendere Berlusconi in una tivù di sua proprietà, intervistata da un suo fedelissimo.

Ora il video è stato rimosso da youtube, formalmente per violazione del copyright, ma c’è sempre qualcuno che li ricarica: su questo link gli ultimi caricamenti con le keyword “kalispera ruby” ordinate dalla più recente in poi.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →