Foggia, pirata della strada uccide Vincenzo Salvatore De Leo: fermato 22enne

Il pensionato Vincenzo Salvatore De Leo è stato investito ed ucciso ieri sera ad Orta Nova, in provincia di Foggia: il pirata della strada, un 22enne del posto, è già stato rintracciato ed arrestato.


Omicidio colposo, omissione di soccorso e fuga. Queste le accuse contestate ad un ragazzo di 22 anni arrestato ad Orta Nova, Foggia, per aver investito ed ucciso il pensionato Vincenzo Salvatore De Leo, 65 anni.

L’incidente è avvenuto intorno alle 20.30 di ieri: la vittima stava attraversando la strada insieme alla moglie e al cane, quando la Fiat Punto guidata dal giovane l’ha centrato in pieno. Inutile la corsa in ospedale, l’anziano è deceduto poco dopo l’arrivo dei soccorsi.

Il giovane pirata non si è fermato ed ha provato a far perdere le proprie tracce: i militari sono riusciti subito a risalire al proprietario ed hanno scoperto che la vettura era stata venduta proprio il giorno prima ad un 22enne del posto. Da lì rintracciare l’autore dell’omicidio è stata questione di poche ore.

Il giovane, senza patente e senza l’assicurazione sul veicolo, ha ammesso le sue responsabilità ed ha indicato ai militari il luogo in cui aveva parcheggiato il mezzo. E’ stato arrestato e condotto nel carcere di Foggia.

I Video di Blogo